Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICA FATTURE REPOWER


    Contents
  1. Agyo la piattaforma di digitalizzazione - PDF
  2. Repower: la bolletta elettronica (e molto più) a portata di click
  3. Gli Attrezzi Del Personal Trainer Dell'Energia
  4. Il Blog di Massimo Berka

Monitoraggio di consumi, costi ed energia reattiva, storico di fatture e pagamenti, servizi personalizzati: l'intera fornitura è online, anche a portata di App. ECTS, l'area clienti Repower Monitoraggio di consumi, costi ed energia reattiva, storico di fatture e pagamenti, rappresentazioni dei prelievi e Scarica ECTA. Repower è un gruppo internazionale attivo nel settore energetico, nato in Svizzera oltre che vedere l'andamento della curva di prelievo e lo storico delle fatture. l'Energia Che Ti App: un'applicazione dedicata che è possibile scaricare al. Sei un cliente Repower? Con ECTA, l'App che estende la tua area cliente di friv-4.info, hai la gestione energetica della tua azienda sempre a portata di. Dal 1° gennaio come riceveranno le fatture delle utenze (luce acqua gas ecc..) i possessori di Partita Iva? E i privati (con solo codice.

Nome: fatture repower
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:59.59 Megabytes

SCARICA FATTURE REPOWER

Predisporre i file xml per l invio uno o più, es. Firmare i documenti elettronicamente: Studi: mediante il desktop telematico Aziende: mediante un una firma automatica di scopo per l invio dei telematici Gli applicativi aziendali potranno demandare le attività di controllo, 4.

Inviare anche massivamente tutti i file firma, invio e monitoraggio alla nuova console telematici di agyo 5. Avere sempre a disposizione lo stato di avanzamento dei file inviati 6. Scaricare tutte le ricevute di invio 7. Conservare in CCT il telematico e le relative ricevute L Agenzia delle Entrate permette l invio dei file a partire dal. Ricezione automatica delle credenziali tecniche 3.

Ancora Carta? Il suo fine è di contribuire a realizzare. Fatturazione elettronica e rivoluzione digitale nei pagamenti della Pubblica Amministrazione Quadro di riferimento Strumenti innovativi per le imprese Esempi applicativi 12 maggio Luigi Perissich L.

Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Simone Puksic - Digital Champion Udine n. Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A. Il BackOffice Attraverso le procedure di backoffice è possibile gestire tutte le attività di emissione documenti a fronte delle pratiche e tutte le attività di contabilizzazione, il tutto in forma totalmente.

Guida alla gestione delle domande per l A. Entrare Registrazione. Agyo la piattaforma di digitalizzazione. Dimensione: px. Iniziare la visualizzazioe della pagina:. Download "Agyo la piattaforma di digitalizzazione". Berto Gentile 2 anni fa Visualizzazioni. Documenti analoghi. Continuando a utilizzare Dettagli. Scheda tecnica. UnaLogica s. Tutti i fornitori che emettono fattura verso la Pubblica Amministrazione anche sotto forma di nota o parcella devono: Dettagli.

Fatturazione Elettronica B2B. Sulle normative di riferimento, i vantaggi e come ottenerli. L utilizzo del servizio è semplice e organizzato Dettagli. Con la presente la sottoscritta Ditta dichiara di voler aderire al servizio di Fatturazione Elettronica Dettagli. Guida per la registrazione al portale Guida per la registrazione al portale Indice Generale 1. Giuseppe Chianese Dottore Commercialista. Saluti a tutti! Sono perfettamente coscente della sua incredulità in quanto quotidianamente mi capita di relazionare con imprenditori che ignorano il problema.

In merito alla denunciare alle autorità, e come se dicessi ad un legale di denunciare tutti i segreti dei propri clienti. Confermo che tutte le bollette presentano degli errori, e quindi da contestare.

Agyo la piattaforma di digitalizzazione - PDF

Il mio indirizzo di posta cir-snc virgilio. Le soluzioni legate al PUN in questo periodo non sembrano più appetibili come ad inizio anno, ancor più perchè F1 ed F2 si sono ormai equiparate. Secondo te quale sarebbe il corrispettivo di vendita più giusto? Luciano Non so esattamente quale potrebbe essere il giusto valore dello spread, credo sia quello dove alle 3 componenti attive al processo di vendita, ovvero Azienda, Cliente, Agente, derivino comunque dei vantaggi in termini economici.

Complimenti a Massimo Berka per questo utile blog trovato per caso. Un cliente mi ha chiesto di analizzare i consumi elettrici della propria azienda per eventuali azioni migliorative. Buongiorno Roberto, meno male che quel cliente ti ha dato la possibilità di analizzare i consumi elettrici della sua azienda.

Farai sicuramente un figurone con lo stesso cliente. Naturalmente, essendo un agente per una importante azienda,non voglio proprio scoprire tutte le mie carte, ma se tu volessi interagire in privato con me, ti lascio poi i miei riferimenti. Buona giornata. Più che indicazioni sul prezzo PUN,. Si parla spesso di fatture non corrette, ma su cosa? Oneri dispacciamento non dovuti?

Quantità gonfiate? Sapete indicare esempi ed essere precisi. Lucio non so quale sia il tuo profilo di consumo, cmq il prezzo F3 mi sembra ottimo io oggi sto offrendo Fisso F1 89,10 F2 83 F3 69, Qualcuno è in grado di dirmi qualcosa? Marco C. Se mi puoi fare avere dati o copia fattura ti faccio simulazione e ti trovo importi non dovuti. Lei come si comporta per ottenere il rimborso? Ho visto in circolazione soluzioni legate al PUN con margini molto differenti, ma in media a mercato si trovano margini che vanno da 4 a 7 millesimi, mentre invece sono ormai fuori mercato soluzioni con margini superiori.

E comunque la mia azienda prevede lo switch in qualsiasi momento, quindi paracadute per il cliente assicurato. Qualcuno ne sa qualcosa di più? Il PUN medio di inizio anno era a 65, ora parliamo di circa 75, non male come aumento. Inoltre la F3 è battibilissima anche con il fisso, aspetto non indifferente per alcune tipologie di produzione.

Sono riuscito ad avere anche 61 in condizioni particolari, ovviamente avendo in F1 minor competitività. Se ti interessa, il mio contatto è noumera noumera.

Quindi se non erro il PUN dovrebbe salire ancora a novembre per poi scendere a dicembre? Tali previsioni sono attendibili? Quasi 20 centrali in meno non è uno scherzo e tutti ne approfittano.

Repower: la bolletta elettronica (e molto più) a portata di click

Secondo me la Merkel ha fatto una gran cavolata. Quello che è succeso poi lo sappiamo tutti Fukushima, guerra di Libia, etc. A questo va aggiunto il discorso overcapacity e fotovoltaico. La media mobile su 9 mesi si scaricherà completamente alla fine della prossima primavera sempre che nel frattempo non intervenano altri fattori che tengano alte le quotazioni delle commodities nel tempo.

Questi due fattori andranno ad abbattere in parte il PUN atteso nel Ciao Claudio, complimenti per la tua analisi. CH epensi allora che chi andrà a chiudere un contratto a fine novembre dovrebbe puntare su un prezzo fisso o variabile? Fisso o variabile è il titolo di questa rubrica ed è e rimarrà sempre con il punto di domanda? Inoltre, un ruolo lo gioca anche lo spread che si tengono i grossisti. Ora, i prodotti sono davvero tanti e le possibilità di fixing pure, purtroppo non posso esplicitarle tutte qui….

Un cordiale saluto.. Quindi mi sembra di capire che sino a Marzo-Aprile il prezzo PUN salirà per poi scendere draticamente. Claudio Scusa non avevo letto l tua risposto…che condivido pienamente! Io credo che molte aziende abbiano la necessità di budgettizzare, per cui il fisso è spesso preferibile. Per Stefano: non è semplice dire quanto il PUN salirà e fino a quando speriamo di non trovarci il prossimo anno davanti ad ulteriori sconvolgimenti tipo Fukushima, incrociamo le dita per il tanto citato anche nei film!

Che poi tutto sia possibile…lo vediamo ogni giorno, per cui non mi stupirei se qualcuno lo proponesse. Intanto un cordiale saluto Claudio. Quindi alla fine io consiglierei alle aziende di fissare per 12 mesi e non pensarci più. Certo Paolo, per aziende di taglia medio-piccola un fisso ci sta tutto, ma vi sono anche aziende ed energy manager che operano su grandi consumi e che sono disposti a ragionamenti pù articolati.

Oltre tutto, questi impianti sono ubicati nelle isole maggiori. Grazie per il tuo commento sempre gradito e, se vuoi, possiamo scambiarci qualche opinione tra noi. Un saluto. Ti rispondo oggi. Per il vedremo, con le novità introdotte e con il valore attuale sulle piattaforme di negoziazione potrebbe variare. Se hai bisogno di ulterori notizie o di uno scambio di opinioni su qualche offerta, contattami pure. Un saluto Claudio. A questo punto mi chiedo quali sono le novità introdotte nel ?

I Cv non saranno più compresi nel prezzo? Caro Antonio, di cosa vorranno fare i grossisti e come articoleranno le loro offerte non sono a conoscenza. Posso immaginare li comprendano ma ne tenano conto nel prezzo, oppure li escludano e lo evidenzino. Vedo che molti interventi sono orientarti verso il prezzo fisso. E non siamo in una situazione migliore di quella mi sembra, quindi non vedo il bisogno di fissare il prezzo, a mio parere ovviamente.

Poi capisco che da variabile a fisso è possibile lo switch…ma se prima ci perdo parecchio non so quanto ne vale la pena.. Marco: i problemi con la Libia si sono riflettuti anche altrove.

Ed è per questo che poi dovrebbe scendere. Molti staranno pensando che ora stanno pagando tanto, ma quanto hanno risparmiato finora? E quanto costa un fisso adesso? A mio parere il PUN da gennaio in poi scende parecchio, altrimenti i prezzi fissi sarebbero sicuramente più alti.

Questo è solo il mio parere ovviamente. Complimenti per la tua spiegazione approfondita da vero esperto della materia. Non lo credo proprio possibile, chi te lo propone sotto sotto poi nasconde qualcosa. Scenario 1 prendo un prezzo variabile per il , i prezzi aumentano e faccio lo switch col fisso.

Ho perso qualcosa. Ci rimetto veramente una barca di soldi senza poter far niente. Un caro saluto Claudio. Se ho capito bene sei un… reseller? Vorrei confrontarmi con te su alcune cose ma preferirei farlo in privato. Certo la componente A3 ha influito ma la paga anche chi fa un prezzo fisso. Chi compra un fisso adesso, nel si mangia le mani vedrai, mentre tu puoi sempre fare la tua bella figura se per una assurda ipotesi il PUN dovesse crescere e fargli uno switch.

Ma non succederà mai vedrai. Anzi, è rappresentativo del parco di generazione italiano.

Certamente, ad oggi, tutte le rinnovabili incidono pesantemente sia sulle ore di produzione degli impianti tradizionali che sul prezzo PUN. Non dubito, quindi, che delle evoluzioni ci saranno, anche da parte di chi vuole dare un segnale certo di prezzo riferito al mix produttivo. Spero di essermi espresso chiaramente. Un cordiale saluto Claudio.

Volevo farti una domanda, approfittando della tua competenza e disponibilità. Sul sito del GME è pubblicato il Pun e anche una sua previsione nel Grazie Claudio per le tue info. Avendo già una mezza idea di scegliere un contratto variabile per i primi 6 mesi per poi cercare uno switch sul fisso, quale degli indici detti in precedenza mi consigli di chiedere una offerta.

Allora puoi capire se è conveniente o meno. Il prossimo anno saranno h. Le off peak saranno ed il tot baseload anno bisestile. Grazie, sei gentilissimo. Mentre un profilo peakload, significa dire che preleva solamente nelle ore di picco?

GRazie sempre. Se considero: — un tendenziale aumento del PUN fino a fine primavera come descritto da post — un altrettanto probabile aumento del Brent cambio stabile? Che ne dite?

Avete già incontrato proposte di questo tipo? Grazie Ciao. Emanuele…non credo sia facile trovare chi fa defixing…. Se intendi trattare eventualmente PUN ti posso fare un offerta con Spread basso…con facoltà di switch.

Fammi sapere. Emanuele ciao, mi permetto di suggerirti una riflessione. Questo non vuol dire comprare peakload e avere consumi in off peak pari a zero. Vorrei sapere dove è possibile tenere sotto controllo i prezzi in modo da trovare il miglior periodo per fissarlo.

Hai letto questo?WETRANSFER GRATIS SCARICA

Ci sono siti non a pagamento? Trovi tutti prezzi. Bisogna svilupparli tutti e poi confrontarli e quindi scegliere il più conveniente. PUN non lo considero un vero paniere. Graize per le spiegazioni, ma so come calcolare il prezzo medio. Ovvio che i prezzi devono sempre essere applicati a un profilo particolare. Ho ricevuto diverse offerte a fisso stamattina…e sono altissime. Pochi Clienti capiscono che conviene il prezzo variabile per una chiara ragione: La speculazione sta facendo in modo di tenere attualmente alto il prezzo del PUN e questo permette di vendere a caro prezzo il fisso.

Purtroppo sono i clienti che non ci stanno! Con i tempi che corrono vorrebbero ovviamente pagare il meno possibile. Purtroppo, e rispondo a Giorgio, il prezzo è aumentato per una serie di fattori che coinvolgono aspetti nazionali produzione ed internazionali commodities.

Personalmente non propendo nè per il fisso nè per il variabile a tutti i costi, è necessario, come più volte ho già scritto, che siano i clienti a decidere dopo attenta valutazione. Devo rinnovare il contratto. Vi sembrano prezzi alti?

Potremo anche cambiare fornitore. Grazie per le risposte sollecite. Non sono un estimatore del prezzo fisso ma nel tuo caso quello che ti hanno proposto mi sembra buono. Non dici se sei in MT o BT ma direi in linea di massima che non è male. Controlla che non ci siano costi aggiuntivi leggendo a fondo il contratto.

Vorrei fare un appello a tutti gli operatori: vendendo contratti a prezzi bassissimi e scannandoci fra di noi, non facciamo altro che fare gli interesse del cliente finale e per noi solo le briciole. A questi livelli bisogna almeno chiudere mille Gwh annui per portare a casa una paga dignitosa, qualcuno di voi riesce a vendere mille Gwh annui?? Ho chiesto diverse offerte, al fine di scegliere la migliore, a seguito delle valutazioni.

In particolare ho chiesto sia un prezzo fisso, sia un indicizzato paniere tek9 , il pun con possibilità di fixing magari dopo 3 mesi o 6. Secondo te quale di queste dovrebbe essere la migliore?

Potrebbe essere interessante fissare oggi un prezzo, dipende molto da cosa ti offrono. Devi valutare. Un cordiale saluto Cla. Grazie per il consiglio. In effetti pensavo ad un fisso.. PErcui anche i fissi attuali sono buoni a confronto…. Succedono…e basta! Claudio Si, la cosa bella è che io già a maggio li avvertii che a breve il loro prezzo sarebbe salito vertiginosamente ma non hanno atto niente.

Solo in questo caso o almeno scendere di molto la scelta indicizzata risulterebbe conveniente.

Altrimenti, il fisso ti fa stare più tranquillo e ti consente di budgettizzare ogni fttura è oltre Chi gioca a l rialzo adesso non lo potrà fare ancora per molto, credetemi.

Le previsioni che ho sono le seguenti: Itec Mese 79,75 gen 79,30 feb 79,39 mar 79,02 apr 78,70 mag 78,42 giu 78,26 lug 78,25 ago 78,13 set 77,98 ott 77,97 nov 77,72 dic. Ditemi la vostra,,. Questo implica che sarebbe meglio il brent? Io sto consigliando ai miei clienti il pun e poi appena mi danno buoni prezzi lo fissiamo. Il problema del Pun è che nel primo trimestre è alto.

Uno spread di 1,9 mi sembra abbastanza buono. CV e dispacciamento e sbilanciamento tutto ok.. Grazie mille. Molto utile! VOlevo chiedervi: secondo voi chiudere ad Itec rappresenterebbe una buona idea? Ricontrolla e vedrai, trovi i riferimenti esatti sul sito di REF. Si è vero.

Gli Attrezzi Del Personal Trainer Dell'Energia

Non sono corretti. Per cui alla fine se scende un indice, scendono anche gli altri , chi più, chi meno…. Di sicuro e ci potrei mettere la mano sul fuoco, il PUN scende e non rimane a questi livelli attuali.

Se dovete scrivere delle cose non veritiere evitate di scriverle, per cortesia. In questo modo rischiate di far sbagliare qualche Azienda che si base su dati inesatti per poter poi firmare un contratto con un fornitore. A mio parere rimane al massimo stabile. Praticamente metà di adesso. Che intendi per calmierare? La mia di fiducia si impegna …ma moltissime non lo fanno! Volevo chiedere a qualcuno esperto di contratti la correttezza o meno di questa mia interpretazione su alcune voci di costo che alcuni trader scrivono sui contratti e poi hanno prezzi bassissimi rispetto agli altri, in quanto fanno pagare queste voci in fattura a parte:.

Siccome nel cambia, allora sono addebitabili. CCCI, DCT e degli eventuali diritti per la partecipazione a procedure per assegnazione di bande di capacità di produzione es. Dispacciamento In conformità alla vigente normativa in materia, xxxxx, stipulerà, previo conferimento di specifico mandato, in proprio nome e per conto del Cliente il contratto per il servizio di dispacciamento.

Scusate ragazzi mi potete dare un aiuto e indicarmi il contratto che ci conviene di più Consumiamo circa 1. La scelta andrebbe fatta tra fasce e PUN.

Nemmeno tu mi puoi dare una risposta alla mia domanda precedente? Credo sia ancohe più importante dei semplici prezzi…. Se te lo faccio vedere non ci credi, cose da pazzi, ripeto cose da pazzi. E faccio una gran fatica a trovarle.

Complimenti per la passione che ci metti, questo lavoro dovrebbe essere molto più ben pagato di quello che prendiamo adesso, soprattutto alla luce di quanto tempo dedichiamo e quante energie e costi dobbiamo sopportare per svolgerlo nel migliore dei modi.

Che in parte, ma solo in parte, spiega certi prezzi bassi. Questi aspetti sono ben riportati sul Winter Outlook di ENTSO-e associazione di tutte le società di trasmissione nazionale europee — vedi Terna IT - , purtoppo in inglese versione iataliana non disponibile. Comunque, al di là di tutto, gli ultimi giorni di campagna son sempre un bagno di sangue. Vedremo poi chi ne avrà versato di più!!

Ho visto in questa campagna offeerte scandalose, basate sul fatto che i clienti non capiscono niente degli oneri esclusi, come sbilanciamento, certificati verdi,import,oneri di dispacciamento. Ripeto i clienti guardano sono al prezzo della quota energia…e alcuni trader ne approfittano.

Un grossista, spesso, fa mercato vendendo proprio a loro in primis…. TWh e TWh di energia. Purtroppo, il ruolo più difficile nella catena della vendita è quello del venditore o del Key Account Manager. Vi volevo chiedere un aiuto in quanto il mio attuale fornitore mi applica un prezzo PUN in monoraria mentre io sul sito del GME trovo solamente i prezzi dei mesi precedenti ma sulle tre fasce. In questo modo non riesco a capire se i prezzi che mi applicano sono giusti.

Il prezzo applicato in monoraria è la risultante dei prezzi applicati nelle singole fasce o nelle singole ore, relativamente alla tua curva di prelievo. In realtà tu non paghi quel prezzo in tutte le ore. Ciao Nunzia, forse posso aiutarti io a capire….. In un modo molto semplice : il tuo fornitore mette a disposizione la tua curva oraria, che sarà un file di excel verticale con tutte le ore del giorno per i giorni del mese X. Avrai il prezzo medio. Difficile noooooo Ciao Cristina. Approfitto anche io della Vs esperienza per un consiglio.

Cosa ne dite?

Il Blog di Massimo Berka

Quale paniere secondo voi è il più valido? Capisco che dovrei postarvi le varie offerta…ma in generale quale di questi indicatori secondo voi potrebbe scendere di più nel ? Per ora ho uno spread di 2 in più…se chi ha chiuso a 0,8 di spread vuole farsi vivo…. Lo scenario sarebbe questo: Brent agosto 76,64 settembre 78,21 ottobre 79,59 novembre 80,39 dicembre 80,99 gennaio 80,92 febbraio 80,35 marzo 80,36 aprile 80,41 maggio 80,11 giugno 80,37 luglio 79,96 agosto 79,78 settembre 79,38 ottobre 79,00 novembre 78,66 dicembre 78, Faccio un esempio, quando vi fanno delle offerte valutate eventuali spese come costo di commercializzazione e sbilanciamento?

Io potrei farlo ma lascio perdere poichè facciamo solo gli interessi del cliente e basta. Cose da pazzi. Esiste un indirizzo email dove poter avere una risposta da qualcuno? Stefano, fai prima a cambiare gestore che avere risposte. Questo è un esempio di come sia utile avere rapporti con aziende che si curano del cliente, oppure scegliere il vecchio e impazzire per avere una risposta, poi se vuoi un analisi della fattura sono a disposizione. Devo solo contattare ENEL per delle delucidazioni sulla punta max.

Il problema è dove andare a sbattere la testa…. Stefano Ciao Stefano, devi chiedere, tramite il tuo fornitore, la fattura di trasporto relativa al mese che ti interessa. Non puoi chiederla tu direttamente. Non posso citare il fornitore chiaramente. Vi asicuro che esiste e vedrete che prima o poi lo trovate sulla Vostra strada. Ho letto oggi i vostri interventi e credo che si possa trarre beneficio dalle diverse esperienze e in tal senso propongo la mia situazione: Consumo circa Consumi E che azienda hai?

Con i tuoi consumi credo conveniva un prezzo fisso. Dico forse perchè nessuno ha la sfera magica. Comunque ci sono Aziende che con varie filiali arrivano a questi consumi. Mi sembra comunque da sprovveduti iniziare la fornitura a inizio anno con il PUN per poi modificare in corsa.

Tu ben sai che avere notizie come quella che ho io, e cioè di un Fornitore che vende a prezzo fisso pulito con quei prezzi sopracitati, costa parecchio e comunque non fornisco notizie a nessuno. Fidatevi di quel che dico, se volete. Quindi non posso certo dire chi sia il Fornitore, che sicuramente in campagna prossima ripeterà dei prezzi sbalorditivi rispetto alla concorrenza.

Ho già contatti di collaborazione con questo Fornitore e mi dispiace per chi trovo nelle trattative il prossimo anno. Ho sempre sostenuto che proporre ai Clienti dei prezzi troppo bassi portava al massacro dei vari agenti consulenti resellers ed altro.

Come mai sono spariti gli ultimi 2 commenti scritti oggi, il primo da me e un altro da Eugenio, che riguardavano le opinioni di Giorgio?

Chiedo scusa ma….. A inizio novembre le cose erano molto diverse e lo sai bene. Beato te, ma credo che qui nessuno prenda quei soldi se il contratto è pulito. Il mercato propone continue sorprese e cambi di strategie. Contenti voi, contenti tutti. Giorgio Voglio con questa chiudere qui la discussione, dove ho solo voluto puntualizzare alcuni concetti che tu avevi espresso in precedenza.

Vorrei comunque puntualizzare che guadagnare 0. Poi vorrei parlare di strategia commerciale. Secondo te è meglio avere 10 clienti da Mwh o 1 cliente da 5 giga? Io ho sempre pensato che è molto meglio averne di più con fatturati inferiori, ma è la mai convinzione commerciale che porto avanti da sempre. Perso un cliente da 0,5 giga ne trovi un altro, perso un cliente da 5 giga, hai un danno maggiore e fai fatica a recuperarlo.

Ribadisco quindi, alla luce di tutto quello che è successo e che sta succedendo, che chi si è preso un bel prezzo fisso ha fatto un affarone. Sempre e solo mie considerazioni personali.

Ti ringrazio, come vedi, penso di essere fra i pochi che non ha mai pubblicato un indirizzo mail. Quindi non è certo mia intenzione raccogliere Clienti attraverso questo Blog.

Ora queste previsioni, alla luce dei fatti sopraggiunti, non hanno più fondamento. Concordo pienamente sul fatto che è molto meglio avere un sostanzioso portafoglio clienti che consumano sotto il giga piuttosto che pochi clienti con forti consumi.

Quindi prende piccoli grandi e medi senza distinzioni. Purtroppo, e dico purtroppo, tantissimi clienti non si preoccupano del servizio che svolge un fornitore confronto ad un altro. Ormai ci si basa sul prezzo e basta, chi offre il prezzo più basso si aggiudica il cliente. Questo è sbagliatissimo poichè poi il Cliente si ritrova dei disservizi enormi durante la fornitura che gli faranno rimpiangere quel mezzo punto sul PUN che precedentemente pagava in più ma con un servizio ineccepibile e senza vocine nascoste sul contratto.

QUalcuno potrebbe darmi le previsione itec …ho visto che a gennaio è molto aumentato!!! A novembre quando ho chiuso u ncontratto era 79,97 adesso a gennaio è già a 81,68… non so se mi conviene chiedere già il fixing… qualcuno mi scrive le previsioni??

Prezzi fissi molto alti. Intanto appena uscite le condizioni di maggior tutela per il prossimo trimestre. Come ben tu sai, evito di pubblicare il mio indirizzo mail onde evitare che qualcuno possa pensare che voglio trovare Clienti attraverso questo Blog.

Diritto di recesso: cosa fare. Viaggi in autobus, nave, treno o aereo: i diritti in ambito europeo. Multe, verbali e ricorsi: modulistica. La messa in mora e la diffida. Giudice di pace. Giustizia europea. Quando e come. Corecom, conciliazioni per telefonia e pay tv. Decalogo per l'investitore finanziario non esperto. Con un nostro Consulente Finanziario puoi avere molto di più.

Prenota subito un appuntamento per scoprire l'esclusiva offerta dedicata alla gestione del tuo patrimonio. Diventa Cliente. Accesso Clienti. Clicca poi il bottone "Accedi" per entrare nella tua Area Clienti. Accedi all'Area Clienti. Attenzione Token errato. Effettua un nuovo tentativo oppure procedi con la sincronizzazione del token. Attenzione La sincronizzazione non è andata a buon fine.

Ti preghiamo di riprovare più tardi. Attenzione La tua utenza non risulta associata ad alcun token attivo. Pertanto riprova, senza valorizzare il campo Token. Non sei in possesso di un Token? Se non sei in possesso di un token, inserisci Username e Password e clicca sul bottone "Accedi". La sincronizzazione del token è avvenuta correttamente. Procedura di sincronizzazione. Inserisci il primo codice Token.

Inserisci il successivo codice Token. Hai bisogno di aiuto per l'accesso? Come recuperare i codici di accesso Come recuperare i codici di accesso. Accedi all'Area Pratiche.