Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

LANCIA PHEDRA BATTERIA SCARICA


    Contents
  1. Viva Lancia – New Forum
  2. Viva Lancia Multilingual Forum - Index page
  3. Uso della vettura e
  4. La Spia della batteria accesa

ha scritto: [quote="Aricky"qdl]Hai un assorbimento anomal in qualche linea. Consulta un elettrauto lui saprà aiutarti. Ancora un pò di cariche e scariche . Phedra dovrebbe avere un sistema di protezione che permette di mettere la " batteria in riserva"; ovvero quando l'auto si accorge che la carica si sta esaurendo. Bateria scarica. Fari Pulsante TRIP Per Phedra con antifurto originale che rimangono senza batteria - Forzare l'apertura porta lato conducente. Innanzitutto Per la precisione il n° di ricambio Lancia e´ , il costo è di € 12, 1) la batteria del veicolo si scarica con vettura parcheggiata Problema Lancia Phedra ( >): nei 2 casi spia airbag sempre accesa - Per risolvere per lo meno la partenza ho messo uno stacca batteria sul negativo, ma perchè Z e Phedra, Phedra mercatino, Phedra gallery.

Nome: lancia phedra batteria
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:66.85 Megabytes

Yaber YR Il migliore impermeabile. Suaoki U Il migliore compatto. Intec SG Il migliore a valigetta.

Insufficiente carica batteria luci cruscotto lampeggianti Discussione in ' Busso 3. Sicuramente e' la batteria da sostituire, e per scrupolo sarebbe da far controllare se' l'alternatore carica il giusti amperaggio. Ti cosiglierei, se' l'auto la usi poco di comprare un mantenitore della c-tek da collegare ogni tre giorni circa in modo di avere la batteria sempre efficente.

Io l'ho comprato due anni fa' e mi sto' trovando benissimo. Bah, magari tutto sto insieme è dato proprio dal funzionamento della batteria.. Se la cambi e fa ancora strani scherzi portala a controllare.. Ciao a tutti, secondo me la causa di tutto e' la batteria, quando ti sta per abbandonare accende tutte le spie possibili immaginabili, stereo in tilt, antifurto ecc.

Se la batteria l'hai comprata due mesi fa' e' ancora in garanzia un'anno. Per quanto riguarda l'alternatore sono un po' scettico Ha l'accesso diretto dal giardino e sviluppa su due livelli. Il bagno è dotato di lavabo, vaso, bidet , doccia e finestra panoramica. Il bagno è dotato di doccia. Entrando troviamo l'ampia cucina pranzo con angolo cottura accessoriato con frigorifero, forno, lavello e piani cottura con tutto il necessario per cucinare, sulla sinistra si trova il soggiorno con divano, porta finestra, finestra, tv led 32 pollici e stufa a legna.

Sempre al piano terra si trova il bagno. Set di 6 SottoBicchieri con fondo in sughero e stampa di dipinti artistici con soggetto gatto di Angela Morris molto belli ed ideali anche per essere esposti appesi. Prodotto nuovo ed originale come da fotografie. In caso di più acquisti pagherete una sola sedizione e la più economica possibile. Spedizione con raccomandata a euro 5,00 Se richiedete la spedizione non tracciata il costo è di euro 3,00 in questo caso non mi assumo responsabilità per eventuale mancato recapito o ritardi da parte delle poste.

Si tratta dell'alloggio perfetto per i giovani che amano rilassarsi, lontano dallo stress quotidiano. Rappresentano la soluzione ideale per chi desidera concedersi un soggiorno in campagna e con tutti i comfort. Sistemazione ideale per vuole trascorrere un soggiorno da sogno e per svegliarsi al mattino con un magnifico paesaggio.

La sistemazione è l'ideale per chi è alla ricerca della tranquillità, lontano dallo stress quotidiano. Servizi offerti: ogni camera dispone di balcone riservato con vista panoramica, phon, TV, minibar, cassaforte e bagno con grande doccia a cascata.

Nella parte esterna la magnifica piscina con vista, 3 balconi su vari livelli unita alla sala ristorante. Inoltre il cuoco e lo staff saranno lieti di consigliarvi nella scelta dei piatti più buoni per gli invitati di ogni evento che desiderate organizzare e della disposizione degli ospiti in piscina, balcone o sala. Molto curata, arredata con gusto, sobrietà e raffinatezza.

E' stata ristrutturata e riammodernata ed è rimasta negli anni la sala per eccellenza. Sala Colombus di 80 coperti circa, adatta per buffet, riunioni e colazioni di lavoro, ottima anche per la prima colazione per gli ospiti dell'hotel. Sala Privé di 30 coperti circa, si presta per la pizzeria napoletana che ha dato molte soddisfazioni ai pizzaioli e ai proprietari.

Molto usata, di inverno specialmente, in quanto è molto ben riparata. Accedi Registrati. Affina la Ricerca. Salva Ricerca Ricerche Salvate. Link sponsorizzati. Lancia phedra 2. Milano Oggi, Contatta l'utente. Filtra per Dove X Lombardia Milano Scegli Categorie X Motori Auto. Venditore Scegli In condizione di normale funzionamento il termometro deve indicare valori centrali sulla scala.

Se si avvicina a valori elevati, significa che il motore è troppo sollecitato e bisogna ridurre la richiesta di prestazioni. Anche viaggiando a velocità troppo bassa con clima molto caldo si possono raggiungere temperature elevate. In questo caso, meglio fermarsi qualche istante e spegnere il motore. Poi riavviarlo e accelerare leggermente.

Contachilometri parziale fig. B - Indicatore chilometrico. C - Pulsante di riconfigurazione e azzeramento. La Rete Assistenziale Lancia effettuerà questa operazione dopo ogni controllo previsto dal Piano di Manutenzione Programmata. Il sistema di navigazione è di ausilio al conducente durante la guida ed ha la funzione di consigliare, attraverso informazioni vocali e grafiche, il percorso ottimale da seguire per raggiungere la meta impostata.

La responsabilità per la sicurezza stradale spetta sempre e comunque al conducente della vettura. Ruotando la chiave di avviamento in posizione M la spia si accende ma deve spegnersi appena avviato il motore. È ammesso un breve ritardo nello spegnimento della spia solo con motore al minimo. Se la spia rimane accesa rivolgersi immediatamente alla Rete Assistenziale Lancia. La spia si accende quando il livello del liquido freni nella vaschetta scende sotto, il livello minimo, a causa di una possibile perdita di liquido dal circuito e quando viene inserito il freno a mano.

Se la spia si accende durante la marcia verificare che il freno a mano non sia inserito. Se la spia rimane accesa con freno a mano disinserito, fermarsi immediatamente e rivolgersi alla Rete Assistenziale Lancia. La spia si accende quando il sistema è inefficiente. Si consiglia prudenza in particolar modo in tutti i casi di aderenza non ottimale, è necessario quindi rivolgersi appena possibile alla Rete Assistenziale Lancia.

In caso di segnalazione di anomalia del sistema EBD, arrestare immediatamente la vettura e rivolgersi alla Rete Assistenziale Lancia. È ammesso un eventuale ritardo nello spegnimento della spia solo con motore al minimo. Se la spia si accende durante la marcia, spegnere il motore e rivolgersi alla Rete Assistenziale Lancia.

La spia si accende quando il motore è surriscaldato. Se la sua accensione avviene durante la marcia, arrestare la vettura mantenendo il motore acceso e leggermente accelerato, per favorire una più attiva circolazione del liquido di raffreddamento.

Se la spia non si spegne entro i successivi 2 o 3 minuti, arrestare il motore e rivolgersi alla Rete Assistenziale Lancia. All'accensione della spia il display multifunzione fornisce , per 8 secondi, la visualizzazione di un messaggio dedicato.

Rivolgersi il più presto possibile alla Rete Assistenziale Lancia. La spia si spegne se il malfunzionamento scompare, ma il sistema memorizza comunque la segnalazione. In caso di spia accesa con luce intermittente occorre rilasciare il pedale acceleratore, portandosi a bassi regimi, fino a quando la spia smette di lampeggiare; proseguire la marcia a velocità moderata, cercando di evitare condizioni di guida che possono provocare ulteriori lampeggi e rivolgersi il più presto possibile alla Rete Assistenziale Lancia.

Se, ruotando la chiave di avviamento in posizione M, la spia non si accende oppure se, durante la marcia, si accende a luce fissa o lampeggiante, rivolgersi il più presto possibile alla Rete Assistenziale Lancia. Ruotando la chiave di avviamento in posizione M la spia si accende ma deve spegnersi dopo circa 4 secondi. Se la spia non si spegne, o se resta accesa durante la marcia rivolgersi alla Rete Assistenziale Lancia. Avviare il motore immediatamente dopo lo spegnimento della spia.

In questo modo il sistema T. Arrestare la marcia evitando di frenare e sterzare bruscamente. In questo caso rivolgersi appena possibile alla Rete Assistenziale Lancia. Le impostazioni selezionate manualmente vengono memorizzate allo spegnimento del motore e ripristinate al successivo avviamento.

In questa configurazione il sistema, quando previsto, permette la variazione di portata aria in seconda e terza fila. Questa configurazione consente di inviare aria trattata ai piedi, anche ai posti posteriori, e alle bocchette plancia; inoltre, quando previsto, permette la variazione di portata aria in seconda e terza fila. Questo tipo di distribuzione viene utilizzata in automatico soprattutto quando la temperatura esterna è bassa e quindi si desidera inviare un minimo di aria calda verso le mani del guidatore.

Il funzionamento del lunotto termico è comunque temporizzato dopo il tempo previsto dal sistema si disinserisce automaticamente. Il sensore di irraggiamento è posizionato sulla mezzeria della plancia, mentre il sensore temperatura esterna è ubicato sullo specchietto retrovisore esterno lato passeggero. In questi tre casi il sistema ripristina tutte le condizioni di funzionamento memorizzate automaticamente prima dello spegnimento. Per selezionare la distribuzione desiderata è necessario premere il tasto corrispondente e disinserire le altre distribuzioni eventualmente abilitate.

Quando si disattiva il compressore, led relativo spento, il ricircolo rimane nello stato precedente lo spegnimento chiuso o aperto ed è comunque possibile attivare il ricircolo aperto. Il pulsante attiva le resistenze elettriche, poste sul lunotto posteriore, per riscaldarlo, deumidificarlo e disappannarlo.

Per interrompere questa funzione è sufficiente premere nuovamente il pulsante verificando lo spegnimento del led relativo. Durante la pulizia lato interno del lunotto posteriore, prestare particolare attenzione a non danneggiare i filamenti resistenze del lunotto termico.

La funzione di ricircolo aria interna consente, sia in riscaldamento sia in raffreddamento, un più rapido raggiungimento delle condizioni desiderate. In occasione di eventuale anomalia pulsanti bloccati, avaria sensori, anomalie elettriche ecc. In questo caso occorre rivolgersi al più presto alla Rete Assistenziale Lancia. In occasione dello spegnimento il sistema compie le seguenti azioni: — memorizzazione dello stato precedente allo spegnimento; — spegnimento della grafica sul display C ad eccezione della sagoma vettura; — porta il ricircolo aria in condizione forzato aperto presa aria esterna ; — esclude il compressore; — esclude il ventilatore; — porta la distribuzione aria in funzione parabrezza; — miscelazione in posizione tutto freddo.

La leva sinistra comanda gran parte delle luci esterne. Un dispositivo acustico avverte che, a chiave estratta, le luci esterne sono inserite. Follow me home fig. Questa funzione si attiva agendo sulla leva entro 2 minuti dallo spegnimento del motore. Sul quadro si illumina la spia 2.

Luci di posizione fig.

Viva Lancia – New Forum

Accensione automatica luci di posizione e anabbaglianti fig. Luci abbaglianti fig. Sul quadro si illumina la spia 1. Si spengono tirando nuovamente la leva verso il volante. Per accendere fig. Sul quadro strumenti si illumina ad intermittenza rispettivamente la spia E oppure R. I - Funzionamento ad intermittenza. Le frecce si disattivano automaticamente, quando si riporta la vettura in posizione di marcia rettilinea.

AUTO — Abilitazione sensore pioggia funzionamento automatico. Al rilascio la leva torna in posizione 0. Se si vuole ottenere un lampeggio per un brevissimo tempo, es. Per facilitare la manutenzione, ad esempio lavare il parabrezza o sostituire le spazzole dei tergicristalli, con chiave di avviamento in posizione S o estratta, azionare entro 60 secondi la leva verso il basso ad impulso, i tergicristalli si portano in posizione verticale e si arrestano; possono quindi essere sollevati per la sostituzione spazzole o per la pulizia.

Tutte le altre funzioni controllate dalla leva destra rimangono inalterate. Il sensore pioggia si attiva automaticamente portando la leva in posizione AUTO ed ha un campo di applicazione che varia progressivamente da tergicristallo fermo nessuna battuta quando il cristallo è asciutto, a tergicristallo alla prima velocità continua con pioggia intensa. Azionando i lavacristalli con il sensore pioggia attivato viene realizzato il normale ciclo di lavaggio al termine del quale il sensore pioggia riprende il suo normale funzionamento automatico.

Ruotando la chiave in posizione S il sensore pioggia viene disattivato e ad un successivo avviamento non si riattiva anche se la leva è rimasta in posizione AUTO. Non attivare il sensore pioggia durante il lavaggio della vettura in un impianto di lavaggio automatico. Qualora sia necessario pulire il parabrezza verificare sempre che il dispositivo sia disinserito. Successivamente il tergicristallo compie un ciclo di tre battute. Consumo istantaneo Esprime la variazione del consumo di carburante medio calcolato negli ultimi secondi di percorso.

Consumo medio Esprime il consumo medio stimato calcolato dalla partenza del viaggio, in seguito alla procedura di reset azzeramento grandezze. Velocità media Esprime la velocità media di percorrenza calcolata dalla partenza del viaggio, in seguito alla procedura di reset azzeramento grandezze. Esprime la distanza ancora da percorrere per raggiungere la meta impostata, in condizione di navigazione attiva. Reset: per azzerare le grandezze, premere e mantenere premuto per più di 2 secondi il pulsante A.

L0Bb Distanza percorsa Esprime la distanza percorsa della vettura, calcolata dalla partenza del viaggio, in seguito alla procedura di reset azzeramento grandezze. Con dispositivo inserito, il pulsante si illumina in modalità lampeggiante e contemporaneamente si accendono le spie E e R. Per spegnerle, premere nuovamente il pulsante. Osservatene le prescrizioni. Con chiave di avviamento in posizione M si accende la spia x. Per evitare movimenti accidentali della vettura eseguire la manovra con il pedale del freno di servizio premuto.

La vettura deve risultare bloccata dopo alcuni scatti della leva. L0Bb Phedra LUM I Per disinserire il freno a mano: — sollevare leggermente la leva A e premere il pulsante di sblocco B; — tenendo premuto il pulsante abbassare la leva, la spia x si spegne. Il regolatore di velocità deve essere attivato solo quando il traffico e il percorso permettono di mantenere, per un tratto sufficientemente lungo, una velocità costante in piena sicurezza. Accelerazione o decelerazione manuale: durante la marcia a velocità regolata automaticamente, agire sui comandi B oppure C rispettivamente per diminuire oppure aumentare la velocità memorizzata.

Cancellazione della memoria: per cancellare tutte le memorie portare il comando A dalla posizione ON alla posizione OFF. Il dispositivo si disattiva automaticamente quando si preme il pedale del freno o della frizione.

A motore in moto, prima di innestare la retromarcia, attendere almeno 2 secondi con pedale frizione premuto a fondo, per evitare di danneggiare gli ingranaggi e grattare. Quindi, il pavimento sotto la pedaliera non deve presentare ostacoli: accertarsi che eventuali sovratappeti siano sempre ben distesi e non interferiscano con i pedali.

È dotato di 6 rapporti più retromarcia con gestione autoadattativa in grado cioè di adattarsi allo stile di guida del guidatore in funzione delle condizioni stradali e del carico della vettura. Si utilizza la posizione D su percorsi urbani ed extraurbani.

Con leva in N, è possibile avviare il motore. È estremamente pericoloso far funzionare il motore in locale chiuso. Il motore consuma ossigeno e produce ossido di carbonio gas altamente tossico e letale. Con leva in posizione R non è possibile avviare il motore. Parcheggio P La posizione P realizza il blocco meccanico delle ruote motrici.

Inserirla solo a vettura ferma eventualmente tirare anche il freno a mano. Se con chiave in posizione M il led su plancia portastrumenti rimane acceso si consiglia di riportare la chiave in posizione S e poi di nuovo in M; se il led continua a restare accesa riprovare con le altre chiavi in dotazione.

Lo spostamento della leva dalla posizione P, con chiave di avviamento in posizione M, è consentito solo con pedale del freno premuto a fondo sicurezza Shift-lock. In modalità di guida sequenziale il cambio automatico elettronico funziona come un cambio a rapporti fissi comandati in sequenza. Il rapporto ottimale viene scelto dalla centralina di controllo elettronico del cambio in funzione della velocità e del carico motore posizione del pedale acceleratore.

Con bassa richiesta di potenza al motore, il cambio si imposta su rapporti lunghi con il risultato di consentire consumi ridotti. Per arrestare la vettura: — rilasciare il pedale acceleratore; — premere il pedale del freno. In sosta, con motore avviato e leva in posizione D, R o M modalità sequenziale occorre tenere premuto il pedale del freno per evitare che la vettura si muova trascinata dal motore al minimo. L0Bb Per arresti di lunga durata, spostare la leva in P.

Lasciare inoltre le ruote sterzate. Se la vettura è posteggiata in forte pendenza si consiglia anche di bloccare le ruote con un cuneo o con un sasso. Non lasciare la chiave di avviamento in posizione M perché in tali condizioni si potrebbe scaricare la batteria. Scendendo dalla vettura, estrarre sempre la chiave di avviamento.

Non lasciare mai bambini da soli sulla vettura incustodita. Per aprire i cassetti, premere il pulsante A. L0Bb La rotazione della chiave blocca o sblocca la serratura del cassetto stesso. Non viaggiare con i cassetti aperti: potrebbero ferire il passeggero in caso di incidente.

Il cassetto contiene al suo interno le impronte portalattine A. L0Bb — vani portabottiglia, portabicchieri, portalattine ricavati nei pannelli laterali seconda fila fig.

Viva Lancia Multilingual Forum - Index page

Non tirare le tendine verso il basso prima di aver effettivamente liberato gli agganci per evitare la rottura degli stessi. Sono poste ai lati dello specchio retrovisore interno. Possono essere orientate frontalmente e lateralmente, come illustrato.

Le maniglie di sostegno posteriori sono dotate di gancio porta abiti B. Agganciare le fasce nelle sedi di predisposizione ricavate nei sedili come illustrato in figura. Non utilizzare il posacenere come cestino per la carta: potrebbe incendiarsi a contatto con mozziconi di sigaretta. Per utilizzare il posacenere estrarre il cassetto B e sollevare il coperchio C.

Sbloccando le porte con telecomando o ruotando la chiave nella serratura, si accendono le luci centrali e gli spots di tutte le tre file.

Il funzionamento è temporizzato, dopo alcuni secondi, senza aprire le porte, le luci si spengono progressivamente. Il funzionamento è temporizzato, dopo alcuni secondi, le luci si spengono progressivamente. Aprendo una porta anteriore si accendono la luce centrale, senza gli spots, delle plafoniere e le luci pozzanghera sulle porte.

Il funzionamento è temporizzato, dopo alcuni secondi dalla chiusura porte, le luci si spengono progressivamente. La plafoniera comprende una luce centrale e due luci spot laterali con relativo interruttore di comando.

Agendo sui pulsanti A, B, C si accendono le luci singolarmente. L0Bb Aprendo una porta posteriore si accendono la luce centrale, senza gli spots, delle plafoniere. Aprendo il portellone posteriore si accendono automaticamente la plafoniere del vano bagagli. Le plafoniere si spengono progressivamente chiudendo il portellone. Plafoniera cassetto portaoggetti fig. Gli alzacristalli elettrici sono dotati di sistema di sicurezza antischiacciamento.

In concomitanza di questo evento il sistema interrompe la corsa del cristallo e la inverte immediatamente. Il sistema riprende il regolare funzionamento. È sufficiente una pressione di breve durata sul pulsante A per innescare la corsa che prosegue automaticamente: il cristallo si arresta nella posizione voluta con una seconda pressione.

L0Bb — agire nel modo inverso fino ad avvertire lo scatto di bloccaggio in chiusura nonché al corretto riposizionamento della leva A. I tetti sono dotati di tendina parasole scorrevole e di sistema di sicurezza antischiacciamento.

In concomitanza di questo evento il sistema interrompe la corsa e la inverte immediatamente. Non aprire il tetto in presenza di neve o ghiaccio: si rischia di danneggiarlo. Gli ammortizzatori a gas sono tarati per garantire il corretto sollevamento del portellone con i pesi previsti dal Costruttore. Aggiunte arbitrarie di oggetti spoiler, ecc. Non viaggiare con il portellone posteriore aperto: i gas di scarico potrebbero entrare in abitacolo.

Ancoraggio del carico fig. Assicurarsi inoltre che gli oggetti contenuti nel vano bagagli siano ben sistemati, per evitare che una frenata brusca possa proiettarli in avanti, causando ferimenti ai passeggeri. Un bagaglio pesante non ancorato, in caso di incidente, potrebbe provocare gravi danni ai passeggeri.

Se viaggiando in zone in cui è difficoltoso il rifornimento di carburante, e si vuole trasportare benzina in una tanica di riserva, occorre farlo nel rispetto delle disposizioni di legge, usando solamente una tanica omologata, e fissata adeguatamente.

I carichi trasportati possono essere bloccati con cinghie agganciate agli appositi anelli A ubicati nel vano bagagli. L0Bb Gli anelli servono inoltre, qualora la vettura ne fosse dotata, per il fissaggio della rete trattenimento bagagli.

Per utilizzare la tendina copribagagli impugnare la maniglia A e srotolarla dal gruppo arrotolatore B, fino a fissarla agli appositi agganci di ritegno. È possibile ampliare il vano bagagli rimuovendo la cappelliera rigida.

Pertanto, verificare sempre la corretta chiusura del cofano assicurandosi che il bloccaggio sia innestato. Se durante la marcia ci si accorgesse che il bloccaggio non è perfettamente innestato, fermarsi immediatamente e chiudere il cofano in modo corretto.

Evitare accuratamente che sciarpe, cravatte e capi di abbigliamento non aderenti vengano, anche solo accidentalmente, a contatto con organi di movimento; potrebbero essere trascinati con grave rischio per chi li indossa.

Attendere che il motore si raffreddi. Verificare sempre la corretta chiusura del cofano, per evitare che si apra mentre si viaggia. Se, con motore acceso, il cofano non è chiuso, viene visualizzato sul display multifunzione un messaggio dedicato, accompagnato da un segnale acustico.

L0Bb Attenzione a non urtare gli oggetti sul portapacchi aprendo il portellone posteriore. Le lampade allo Xeno hanno una lunghissima durata che rende improbabile un eventuale guasto. È necessario, in questo caso, riportarlo ad un corretto orientamento.

Un corretto orientamento dei fari è determinante per il comfort e la sicurezza non solo di chi guida la vettura, ma di tutti gli utenti della strada. Inoltre, costituisce una precisa norma del codice della strada. Per garantire a se stessi e agli altri le migliori condizioni di visibilità quando si viaggia con i fari accesi, la vettura deve avere un corretto assetto dei fari stessi.

Il sistema ABS è parte aggiuntivo del sistema frenante di base; in caso di anomalia si disabilita, lasciando il sistema frenante nelle stesse condizioni di quello di una vettura senza ABS.

Al fine di poter sfruttare al meglio le possibilità del sistema antibloccaggio in caso di necessità, è opportuno seguire alcuni consigli. La vettura è dotata di correttore elettronico di frenata EBD. Seguendo queste indicazioni sarete in condizioni di frenare al meglio in ogni occasione. Se si accende la spia x minimo livello liquido freni, arrestare immediatamente la vettura e rivolgersi alla più vicina Rete Assistenziale Lancia.

Le prestazioni del sistema, in termini di sicurezza attiva, non devono indurre il guidatore a correre rischi inutili e non giustificati. La condotta di guida deve essere sempre adeguata alle condizioni del fondo stradale, alla visibilità ed al traffico. La responsabilità per la sicurezza stradale spetta sempre e comunque al guidatore della vettura. Il cuore del sistema è la centralina ESP che con i dati forniti dai sensori installati su vettura calcola le forze centrifughe generate quando la vettura percorre una curva.

Il sensore di imbardata, rileva le rotazioni della vettura attorno al proprio asse verticale. Le forze centrifughe generate quando la vettura percorre una curva sono invece rilevate da un sensore di accelerazione laterale ad alta sensibilità. I componenti fondamentali del sistema ESP sono: — una centralina elettronica capace di elaborare i segnali provenienti dai sensori ed attuare la strategia più opportuna; — un sensore angolare che rileva la posizione dello sterzo; L0Bb Phedra LUM I Il sistema ESP aiuta il conducente a mantenere il controllo della vettura in caso di perdita di aderenza dei pneumatici.

Le forze indotte dal sistema di regolazione ESP per controllare la perdita di stabilità della vettura sono fig. Questi segnali permettono alla centralina di riconoscere la manovra che il guidatore intende eseguire quando ruota il volante. In caso di discordanza, in una frazione di secondo la centralina sceglie e comanda gli interventi più opportuni per riportare immediatamente la vettura in traiettoria: frena con forza di differente intensità una o più ruote e se necessario, riduce la potenza trasmessa dal motore.

Gli interventi correttivi vengono modificati e comandati continuamente nella ricerca della traiettoria voluta dal guidatore. In caso di anomalia del sistema ESP la vettura si comporta come la versione non equipaggiata con tale sistema: si raccomanda comunque di rivolgersi appena possibile alla Rete Assistenziale Lancia. Per il corretto funzionamento del sistema ESP è indispensabile che i pneumatici siano della stessa marca, stesso tipo, stessa dimensione ed in perfette condizioni su tutte le ruote.

Le prestazioni delle funzioni, in termini di sicurezza attiva, non devono indurre il guidatore a correre rischi inutili e non giustificati. Per il corretto funzionamento delle funzioni TC e ASR è indispensabile che i pneumatici siano della stessa marca, stesso tipo, stessa dimensione ed in perfette condizioni su tutte le ruote.

Questa funzione regola automaticamente la coppia frenante motore in scalata; in caso di cambio marcia brusco in scalata, interviene ridando coppia al motore evitando in tal modo il trascinamento eccessivo delle ruote motrici che, soprattutto in condizioni di bassa aderenza, possono portare alla perdita di stabilità della vettura.

Il sistema inoltre dispone di un connettore diagnostico, interfacciabile con adeguata strumentazione, che permette la lettura dei codici di errore memorizzati in centralina, insieme con una serie di parametri specifici della diagnosi e del funzionamento del motore. Questa verifica é possibile anche agli agenti addetti al controllo del traffico. Attenersi alle norme vigenti nel Paese in cui si circola. Tyre Pressure Monitoring System. Si consiglia pertanto di includere sempre, nel controllo della pressione dei pneumatici, anche quella del ruotino di scorta.

La presenza del sistema T. Le segnalazioni di anomalia non vengono memorizzate e pertanto non saranno visualizzate a fronte di uno spegnimento e successivo avviamento del motore. Se le condizioni anomale permangono, la centralina invierà al quadro strumenti le relative segnalazioni solamente dopo un breve periodo con vettura in movimento.

In tal caso controllare la pressione delle gomme a freddo e, se necessario, ripristinare i valori di gonfiaggio. In questo caso arrestare la vettura frenando con cautela e senza effettuare sterzate brusche. Rivolgersi alla Rete Assistenziale Lancia.

Consultare la Rete Assistenziale Lancia per sapere quali sono gli accessori compatibili con il sistema ruote, coppe ruote, ecc. Il sistema T. Tale condizione è segnalata al conducente dalla visualizzazione di un messaggio sul display. Tale segnalazione scomparirà automaticamente non appena il disturbo a radiofrequenza cesserà di perturbare il sistema.

Descrizione e funzionamento — nel centro del volante per il guidatore; L0Bb L0Bb fig. In caso di urto frontale, una centralina elettronica elabora i segnali provenienti dai sensori di decelerazione e attiva, quando necessario, il gonfiaggio del cuscino con modalità dipendenti dalle informazioni rilevate.

Il cuscino si gonfia istantaneamente, ponendosi a protezione fra il corpo dei passeggeri anteriori e le strutture che potrebbero causare lesioni. Immediatamente dopo il cuscino si sgonfia. In questa situazione la protezione offerta dal cuscino risulta ridotta. Negli urti contro oggetti molto deformabili o mobili quali pali della segnaletica stradale, mucchi di ghiaia o neve, veicoli parcheggiati, ecc.

Pertanto la mancata attivazione in questi casi non è indice di malfunzionamento del sistema. Il suo volume al momento del massimo gonfiaggio è pertanto tale da riempire la maggior parte dello spazio tra la plancia e il passeggero. Non disporre sul sedile anteriore il seggiolino per bambino. Gli air bag laterali hanno il compito di aumentare la protezione degli occupanti in occasione di un urto laterale di severità medio-alta.

Questa soluzione, studiata per la protezione della testa consente di offrire agli occupanti di tutte le tre file il massimo della protezione in caso di urto laterale. Il cuscino si gonfia istantaneamente, ponendosi a protezione fra il corpo dei passeggeri e la struttura laterale.

Uso della vettura e

Nel caso di esposizione lavarsi con sapone neutro ed acqua. L'impianto air bag ha una validità di 14 anni per quanto concerne la carica pirotecnica e di 10 anni per quanto concerne il contatto spiralato. La mancata attivazione di uno o più di essi non è pertanto indice di malfunzionamento del sistema.

Non guidate con il corpo piegato in avanti ma tenete lo schienale in posizione eretta appoggiandovi bene la schiena. Non porre oggetti sulla plancia lato passeggero ad es.

Non viaggiare con oggetti in grembo, davanti al torace e tantomeno tenendo tra le labbra pipa, matite ecc. Quindi anche con vettura ferma non devono assolutamente essere posti bambini sul sedile anteriore. Se la vettura è stata oggetto di furto o tentativo di furto, se ha subito atti vandalici, inondazioni od allagamenti, far verificare il sistema air bag presso la Rete Assistenziale Lancia.

La Spia della batteria accesa

Non lavare lo schienale dei sedili anteriori con acqua o vapore in pressione nelle stazioni di lavaggio automatiche per sedili. Non ricoprire lo schienale dei sedili anteriori e posteriori con rivestimenti o foderine che non siano predisposti per uso con Side Bag. Attraverso i quattro sensori alloggiati nel paraurti fig. La sequenza di segnali acustici rimane costante se la distanza misurata rimane invariata. Per il corretto funzionamento del sistema è indispensabile che i sensori di parcheggio montati sul paraurti siano sempre puliti da fango, sporcizia, neve o ghiaccio.

Il funzionamento dei sensori di parcheggio viene automaticamente disattivato al collegamento elettrico del rimorchio.