Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICARE RICEVUTE INTRASTAT


    Contents
  1. Le semplificazioni contabili e fiscali per chi aderisce al regime forfettario 2019
  2. Modelli Intrastat: le sanzioni applicabili
  3. Modello Intrastat 2018: nuove istruzioni per la compilazione
  4. Intrastat - Elenchi Mensili

Gli utenti Fisconline possono visualizzare e stampare la comunicazione direttamente dal sito web. Gli utenti Entratel devono scaricare il file con le ricevute sul. Per conoscere se un determinato elenco intrastat predisposto ed inviato telematicamente sia stato acquisito al Visualizzare la ricevuta per gli elenchi Intrastat. Le ricevute, copiate dal sito web dei Servizi Telematici nella postazione dell' utente, sono predisposte in file che hanno nome identico al nome del file inviato . La ricevuta rappresenta l'attestazione di ricezione del file che il contribuente trasmette Per scaricare le ricevute è necessario eseguire le seguenti operazioni. presenti sul sito di assistenza online Entratel alla pagina Visualizzare ricevuta. è possibile inviare solamente gli elenchi Intrastat predisposti con il pacchetto.

Nome: re ricevute intrastat
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:43.53 Megabytes

Nel modello Intrastat vanno inserite tutte le operazioni intracomunitarie registrate tra titolari di partita IVA in un dato periodo di tempo. Leggi maggiori informazioni su come registrare l' IVA per le operazioni intracomunitarie Il modello Intrastat è una dichiarazione che riporta le operazioni intracomunitarie di vendita e acquisto effettuate da un titolare di partita IVA in un dato periodo di tempo.

Questo modello o elenco è stato introdotto dall' art. Le fatture da riportare in questo modello sono quelle intracomunitarie che sono state emesse o ricevute da titolari di partita IVA ovvero solo le operazioni B2B per cui sono state corrisposti dei pagamenti, i beni vengono spediti da un Paese all'altro o i servizi vengono prestati a un residente del Paese estero.

Tutti coloro che effettuano operazioni di compravendita intracomunitarie devono essere registrati al VIES. Fatturazione e contabilità per operazioni intracomunitarie Nel caso in cui emetta una fattura per una vendita intracomunitaria non devi applicare IVA e indicare che la transazione è in regime reverse charge.

Quando il cliente riceve la fattura, deve integrare il documento con l'aliquota corrente e provvedere a liquidare l'IVA e annotare il documento nei registri Vendite e acquisti.

Quando e come presentare il modello Intrastat? Il fattore che ne definisce la cadenza è il valore delle transazioni registrate nell'ultimo trimestre o mese: se il valore è maggiore di Nel caso di presentazione mensile, questa deve avvenire il 25 del mese successivo alla registrazione delle transazioni.

In tale caso potrà ritornare a presentare trimestralmente gli elenchi, se non supererà la soglia di In tale circolare, infatti, si è precisato che, per i soggetti tenuti esclusivamente alla presentazione degli elenchi riepilogativi dei servizi, la periodicità è naturalmente trimestrale, fino a quando non superano la soglia di Se per un mese o un trimestre non è stata compiuta nessuna operazione non esiste alcun obbligo dichiarativo.

Nel caso di fatture da un Paese non aderente alla moneta unica, per determinare il controvalore in valuta si deve prendere in considerazione il cambio alla data della fattura o alla data della registrazione?

Le semplificazioni contabili e fiscali per chi aderisce al regime forfettario 2019

Per quanto riguarda le modalità con cui effettuare la rettifica si rinvia a quanto precisato nelle istruzioni ai modelli Intrastat. Le fatture di acconto per servizi vanno incluse nei modelli Intrastat al momento della registrazione?

Quali sono gli obblighi degli operatori a partire dal relativamente a tali operazioni? Dal è divenuta obbligatoria la presentazione degli elenchi riepilogativi relativi ai servizi.

Modelli Intrastat: le sanzioni applicabili

Tanto premesso, le prestazioni di lavorazione di beni rese a committenti soggetti passivi stabiliti in altri Stati membri e le lavorazioni di beni ricevute da parte di soggetti passivi di altri Stati membri dovranno essere inserite ai fini fiscali nei predetti elenchi. Quanto precede vale a condizione che si tratti di una prestazione di lavorazione autonoma e non accessoria alla cessione o acquisto di un bene.

Infatti, in caso di accessorietà art. Nel caso in cui sia stato presentato il modello riepilogativo dei servizi intracomunitari relativo al mese di gennaio indicando, per ogni prestazione di servizio ricevuta, il numero e la data della fattura del fornitore, è necessario procedere ad una rettifica?

Per gli elenchi riepilogativi presentati prima del 18 marzo , data in cui è stata pubblicata la circolare n. Il regime speciale IVA riservato alle agenzie di viaggio di cui agli artt. Pertanto, la vendita di un pacchetto turistico, essendo un servizio che segue il principio del Paese del prestatore, non deve essere inserita negli elenchi Intrastat.

Il servizio singolo, reso da un tour operator in nome e per conto del cliente, stabilito in altro Stato comunitario, costituisce attività di intermediazione e, nei confronti dei soggetti passivi di imposta, segue la regola generale di territorialità art.

Quindi tale prestazione va inserita negli elenchi riepilogativi dei servizi. Si ricorda che le operazioni che intervengono con privati consumatori non vanno incluse negli elenchi Intrastat. Una società gestisce alberghi e paga compensi di agenzia ad agenti U.

Modello Intrastat 2018: nuove istruzioni per la compilazione

Si chiede se le provvigioni pagate ad agenti U. Tali operazioni devono essere rilevate negli elenchi riepilogativi tra le prestazioni ricevute.

Deve essere, in tal caso, presentato il modello Intrastat? Le prenotazioni effettuate on line possono essere considerate prestazioni di servizi e- commerce? Infatti, il mezzo elettronico costituisce un mero strumento di raccolta delle prenotazioni e viene utilizzato come mezzo di comunicazione, equiparabile ad un telefono o ad un fax.

Nel caso di specie sembra trattarsi di un servizio di intermediazione in nome e per conto, effettuato nei confronti di un soggetto passivo comunitario. Il titolare di una ditta individuale fa un viaggio di lavoro in Francia.

Acquista il biglietto del treno via Internet e poi, giunto sul luogo, pranza al ristorante richiedendo fattura. Come si comporta in relazione agli elenchi riepilogativi dei servizi per le prestazioni ricevute trasporto e ristorante?

Nel caso tale trasporto venga effettuato da un sub-vettore italiano questo come emette la fattura al primo vettore nazionale con o senza addebito di IVA? Quali sono gli obblighi relativamente agli elenchi Intrastat? Tale operazione rientrerà negli elenchi Intrastat come servizio reso. La prestazione effettuata dal sub-vettore italiano al vettore italiano sarà invece territorialmente rilevante in Italia. Il sub-vettore emetterà una fattura con IVA e tale prestazione non sarà oggetto di riepilogo negli elenchi Intrastat.

Ipotizzando che la prestazione di servizio sia effettuata tra soggetti passivi di due Paesi comunitari distinti, occorre verificare come la stessa venga addebitata al cliente finale.

Intrastat - Elenchi Mensili

Diversamente, la prestazione di trasporto andrà indicata nei modelli riepilogativi relativi ai servizi. Viene venduta della merce ad un operatore residente in Svezia, ma la destinazione della stessa è presso un soggetto italiano perchè esegue una lavorazione per il cliente svedese. Come va inserita negli elenchi Instrastat questa operazione? Benché il quesito posto non sia del tutto chiaro, dallo stesso sembra evincersi che vengono poste in essere due distinte operazioni.

La prima è una cessione di materia prima che intercorre tra due soggetti nazionali e quindi non va registrata negli elenchi riepilogativi.

Tale operazione dovrà essere inserita negli elenchi Intrastat relativi ai beni. Ho ricevuto una fattura intracomunitaria da un prestatore irlandese, relativa ad un programma informatico scaricato via Internet.

Devo compilare il modello Intrastat? In particolare, ai sensi del par. Fattura elettronica ed esterometro: invio Intrastat ancora obbligatorio? Telematico entro il 25 del mese successivo ricevte quello di riferimento. Adempimenti del tutto analoghi a quelli sopra descritti devono poi essere rispettati anche dagli operatori che effettuano acquisti o prestazioni di servizi intracomunitari e superano nel corso del intrasrat la soglia dei Gli interventi agevolabili dal sismabonus. Iscriviti alla newsletter Chi siamo Privacy.

Resta aggiornato sulle ultime novità di settore Ricevi una copia dei nostri ultimi e-book Trova soluzioni ai tuoi dubbi Iscriviti ora. Modelli Intrastat novità e semplificazioni La compilazione diventa opzionale per i soggetti che non superano i Vediamo quali sono le principali novità. Tutto Colf e badanti Contributi Sicurezza sul Lavoro. Riduzione del contenuto informativo del modello Intrastat riceute servizi.

Volendo esemplificare, se la soglia di euro La misura sarà accompagnata in seguito da un motore di ricerca degli stessi codici. Telematico entro il 25 del mese successivo a ciascun trimestre di riferimento.

Il Decreto Semplificazioni fiscali art. I contributi in conto esercizio, in conto capitale e in conto…. Ecco qui uno schema riassuntivo di quanto previsto dalla normativa.