Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICARE EASYPHP ITALIANO


    Contents
  1. PHP in locale su Windows? Facile con EasyPHP!
  2. Moodle in Italiano: pubblicazione piattaforma Moodle
  3. Easy PHP 1.8
  4. Prima configurazione di WordPress e EasyPhp sul Pc

EasyPHP è un ambiente di lavoro impattato che comprende il server web Apache, il sistema di gestione di database MySQL e il supporto per il linguaggio PHP. EasyPHP, download gratis. EasyPHP Installa in locale applicazioni PHP. Interfaccia in lingua italiana; Facile gestione di avvio/arresto dei server. Download EasyPHP Beta 2. Complete web-development tool pack. EasyPHP is a complete WAMP (Windows, Apache, MySQL and PHP) tool suite for web. Scarica l'ultima versione di EasyPHP: Il programma che permette di installare le Lingua:In Italiano; Licenza:Gratis; Autore: Easyphp. Vote: 1 2 3 4 5. - (22). Scarica EasyPHP gratis e potrai creare le tue pagine web più facilmente. Gli ambienti di Menu e alcuni dei componenti sono in italiano. Alessandro Elia. 8/

Nome: re easyphp italiano
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:39.57 Megabytes

Vediamo come installare WordPress 3 in locale su PC Windows e quali sono i programmi da utilizzare per avere un Web Server sulla propria macchina. Questa cartella www conterrà tutte le installazioni di WordPress. Se tutto è stato fatto correttamente si aprirà la schermata di installazione di WordPress chiedendovi di inserire in nome del sito , un nome utente , una password , e la vostra e-mail. Quindi procedete ad installare ed in pochi secondi è tutto fatto. Vuoi imparare ad utilizzare WordPress per creare il tuo sito o blog?

Ciao, come non detto.

Gabriele Sessa , Libero professionista. Show More. No Downloads. Views Total views. Actions Shares. Embeds 0 No embeds. No notes for slide. SommarioSommarioIntroduzione - Web 2.

PHP in locale su Windows? Facile con EasyPHP!

Introduzione - Web 2. Questa caratteristica ha trasformato il web. Questo programma permette di navigare trale pagine web di una pletora di siti. Il server web è il programma che gestisce siti e pagine web. Il client web, il browser, è il programma che permette ai visitatori di accedere a siti e pagine. Internet è una rete fisica, costituita da cavi, canali wireless e dispositivi che li collegano in una sorta diragnatela. Agli albori del web e fino a qualche anno fa, i siti erano costituiti da pagine che si potevano solo consultare,leggere, vedere, consumare.

Attualmente, la maggioranza dei siti presenta pagine che: 7. Questo nuovo web è il Web 2. Gestori di informazioniI server web, cioè i programmi per gestire le pagine, sono stati affiancati da altri programmi per gestire icontenuti che dinamicamente vengono a far parte dei siti.

Esempi di contenuti sono i nomi degli utenti, le password, il numero di articoli da acquistare, i commenti o ipost da pubblicare in un blog o in un social network. Strutturazione del corsoIl corso prevede A volte succede, infatti, di apportare modifiche che scombussolano tutto.

Poiché è auspicabile nonprocedere a tentativi on-line, mentre il sito è visitato dagli utenti, è opportuno imparare a installareWordPress in locale. WAMP trasforma un computer in un server web in grado di ospitare e gestire siti web.

Esistono diversi ambienti WAMP gratuiti e disponibili in rete. Essi si differenziano per la frequenza diaggiornamento dei pacchetti e per la varietà dei componenti aggiuntivi a corredo. Contiene i siti della piattaforma. Per disinstallare EasyPHP si utilizza unins Eccolo:ConfigurationIl link Configuration permette di accedere al menù per la configurazione di tutti i componenti software delpacchetto installato.

Ecco la lista dei programmi configurabili:Se si seleziona la voce EasyPHP, appare il seguente menù contestuale con i parametri che si possonoimpostare Per chiudere il servizio è sufficiente cliccare su Chiudi: A questo scopo è necessario, per prima cosa, modificare il file diconfigurazione di PhpMyAdmin, config. Ci si porta nella seguente cartella:Nota. Il problema è che, avendoestensione. La singola unità di contenuto è chiamata articolo o post ed è associata ad una datadi pubblicazione.

Il termine utente si riferisce a persone registrate nel sito e che hanno delle mansioni nella suagestione. Il termine visitatore è invece riferito a persone che accedono alle pagine del sito ed,eventualmente, lasciano commenti ai contenuti scritti dagli utenti.

Esistono plugin che estendono la sicurezza ed forniscono filtriantispam che evitano commenti indesiderati e non correlati agli articoli e contenuti del sito. Le attività necessarie per realizzare questo, sono Ecco come si presenta il sito: Con la locuzione, di origine anglosassone, stato dellarte da state of the art si intende il più altolivello di sviluppo o conoscenza finora raggiunto da una tecnologia.

Per la versione in italiano seguire il seguente link, presente nella pagina principale del sito WordPress Italia:Per salvare il file zip sulla chiavetta USB. Un file scaricato è in formato compresso. La document root corrisponde al punto di accesso ai siti da parte del programma server web Apache nelcaso del pacchetto EasyPHP.

Il processo di creazione di una cartella a partire da un file zip, non è unico.

Il nome della cartella creata è il nome del sito. Ecco il processo di estrazione in atto:Al termine della procedura di creazione e rinomina della cartella di WordPress, è possibile accedere alcontenuto della cartella: La cartella wp-content contiene i file del plugin, dei modelli o temi, template o theme, dei dizionari dellelingue ed dei media video, immagini, La cartella wp-includes contiene le librerie utilizzate da WordPress.

La base di dati è di tipo MySQL.

Un database organizza i dati in tabelle tra loro correlate. Queste tabelle verranno create in fase di sviluppo del sito. Si è usato lo stesso nome perrealizzare una correlazione tra queste tre componenti, diverse ma logicamente correlate. Il sito è già stato creato con un aspetto e una struttura organizzativa di default. La pagina di accesso al sito è detta Bacheca nella versione in italiano e Dashboard in quella inglese. Fornite le credenziali di accesso, si entra nel pannello di controllo che ha il seguente aspetto:Sulla sinistra si trova il menù dei comandi tramite cui è possibile gestire le funzionalità del sito.

Eccolo: WordPress - Pagine e ArticoliSono due diverse modalità con cui possono essere presentati i contenuti.

Moodle in Italiano: pubblicazione piattaforma Moodle

Articolo o postGli articoli sono gli elementi tipici dei blog, perché appaiono in ordine cronologico. WordPress fornisce il supporto alla categorizzazione degli articoli. Questo permette di organizzarli in aree diverse logicamente distinte.

I visitatori delblog possono, grazie a questo meccanismo, accedere alla sotto area di loro interesse con facilità. PaginaLe pagine sono oggetti statici. Per questo motivo si usano per contenuti che non cambiano nel tempooppure richiedono modifiche molto sporadiche. Una pagina di WordPress è una normale pagina web.

I siti non blog sono tipicamente costituiti da unacollezione di pagine. Un blog invece potrebbe avere molti articoli e, al limite, nessuna pagina. Sebbene pagine e articoli presentino grosse differenze e vengano trattati diversamente, la procedura dicreazione e scrittura è simile. Creazione di una nuova pagina: WordPress - CommentiUno degli aspetti più interessanti dei blog è la possibilità, per i lettori degli articoli, di lasciare commenti.

Inquesto modo si instaura una forte interattività tra gli autori dei post e i loro lettori. Perrealizzare questo WordPress prevede due modalità, note come trackbacks e pingbacks.

Si ha spammingquando commenti indesiderati sono inviati a un blog. Esistono plugin che consentono di gestire questaeventualità. WordPress - BlogrollUn blogroll è una lista, a volte categorizzata, di collegamenti interessanti o utili a pagine web che unblogger, cioè un autore di blog inserisce nel proprio sito.

I collegamenti di un blogroll sono spesso link ablog che trattano argomenti simili. Tipicamente un blogroll viene messo in una barra laterale del sito o inuna pagina dedicata. WordPress è fornito di uno strumento per costruire facilmente i blogroll.

WordPress - FeedUn feed è una funzione che permette ai lettori di accedere ad un sito per controllare automaticamente se cisono nuovi aggiornamenti. Esistono feed per post di blog, per headline di articoli di giornale, per audio e videoQuesto meccanismo permette di seguire più blog e siti in contemporanea, senza doverli visitarecontinuamente per vedere se sono stati pubblicati nuovi articoli. WordPress genera i feed in automatico.

Questi link sono usati da chiunque, autore del blog o un altro weblogger, per fare riferimento ad un certoarticolo. I feedreader memorizzano il collegamenti, link, ai nuovi articoli. Usare numeri è facile per i computer e per i programmi ma non è molto piacevole né agevole per lepersone.

WordPress - Pingbacks e trackbacksSistemi di notifica usati per comunicare ad un blogger di essere stato citato in un articolo di un altroblogger. WordPress li supporta entrambi. La notifica viene inviatain automatico da WordPress. Citare un articolo significa inserirne il permalink nel proprio post.

Eccole: Questo avviso, se approvato, verràinserito tra i commenti del post citato. Quando viene inviato un trackback, il sito che lo riceve ne memorizza il link di provenienza. Questacaratteristica viene sfruttata dagli spammer per inondare i blog di commenti-spam.

Questo fenomeno ènoto come spamtracking. Per rimediare a questo diffuso quanto fastidioso fenomeno sono statisviluppati plugin anti-spam come Askimet. Nel web sono inoltre reperibili plugin sviluppati da software house, a volte distribuiti apagamento. Si ottiene un elenco di plugin alternativi tra cui Questa è la pagina di ricerca e installazione di nuovi plugin:Procedura di ricerca, scaricamento, estrazione e attivazione del plugin NextGEN:I plugin sono sempre forniti in file compressi.

Easy PHP 1.8

Questa operazione è eseguita in automatico. Eccoli: Per default nessun plugin risulta attivo. NextGEN è stato installato esplicitamente.

WordPress permette di cercare e scaricare plugin da qualsiasi fonte sul web. Un plugin è sempre fornitocome file compresso. Per installarlo è sufficiente copiare e decomprimere il file. A differenza deiplugin, un widget non è un programma indipendente vero e proprio. Perché possa lavorare, il widget ha bisogno di essere inserito in una parte del sito, tipicamente nelle barrelaterali: da solo non fa nulla né serve a nulla.

Il widget è usato dai visitatori del sito. Un plugin aggiunge funzionalità a WordPress. Nella parte di sinistra si trovano tutti i widget disponibili nel sito: quelli di default di WordPress quelli fornitidai plugin installati.

Quindi si rilascia il tasto. Appare una finestra per le impostazioni del widget.

Prima configurazione di WordPress e EasyPhp sul Pc

Ecco un esempio. Ecco come si presenta nel sito: WordPress - UtentiUn sito WordPress non è ad uso esclusivo del suo creatore e degli eventuali visitatori. WordPress prevede la possibilità di creare più utenti di un sito, che rivestono ruoli diversi. Vengono dati suggerimenti per la scelta della password. Si consiglia di inserire una password che vengagiudicata con forza almeno Media.

Questo è consigliabile, soprattutto nelcaso in cui sia un Amministratore a scegliere e inserire i dati del nuovo utente. Esistono dei plugin che permettono la creazione massiva di utenti, importando i dati da file, adesempio, MS Excel. Wordpress - TemiFunzioni e caratteristicheQuando viene creato, un blog ha un certo layout e aspetto che sono definiti da un modello, template, dettoWordpress theme, tema di Wordpress. WordPress e la sua comunità mettono a disposizione un numero molto elevato, e in continuo aumento, ditemi tra cui scegliere.

Il tema stabilisce quante colonne sono presenti nella pagina una, due o più , dove è possibile inserire iwidget e dove e quanti menù creare. Per questomotivo, prima di cambiare tema al proprio blog, è necessario verificare che supporti tutti i plugin utilizzati.

Qui ne è stata caricata una da computer. Tutti questi file possono essere modificati per personalizzare il tema corrispondente.

Al termine della ricerca, lanciata con una delle modalità possibili, WordPress visualizza tutti i temi chesoddisfano i criteri indicati. Posizione e numero di menù sono stabiliti dal tema in uso. Creazione menù2.

Sistema operativo. Database Convert 3. TextEdit 3 downloads. MySQL-Front 3. Newsletter e Social Iscriviti. Seguici anche su:.

Scarica la nostra app:. Un radar nello smartphone: perché Motion Sense non è un semplice esercizio di stile.

OnionShare adesso consente di caricare file in forma anonima. Windows 10 Centro Notifiche fuori uso. Windows 10 Creare disco di ripristino.