Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICARE COPIONI TEATRALI COMICI DA


    Contents
  1. gratis - I copioni di oreste de santis - Teatro per bambini
  2. Giuseppe Della Misericordia | Copioni Testi Teatrali Commedie
  3. Oreste De Santis
  4. Copioni e Sceneggiature Teatrali Gratis

scarica gratis i copioni di Stefania De Ruvo per commedie brillanti e drammi teatrali, premiati in vari concorsi, divertenti, perfetti per la messa in scena. Scopri come scaricare Commedie Comiche, divertenti e brillanti!. Testi e copioni comici commedie teatrali prosa e musicali. Scarica e leggi i copioni brillanti e i testi comici delle commedie teatrali (Finestra 2 da sinistra). I copioni teatrali che trovi nel nostro sito sono di proprietà degli autori, sono stati reperiti online o ci sono stati inviati da utenti che come te hanno usufruito del. Copioni - Testi Teatrali di Commedie Comiche Brillanti Divertenti.

Nome: re copioni teatrali comici da
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:54.52 Megabytes

SCARICARE COPIONI TEATRALI COMICI DA

Nasce il social network che permette di unire arte e lavoro. Rivolto a tutti gli artisti e non solo. Valorizza il tuo talento. Crea i tuoi lavori creativi online, diffondili facendoti pubblicità e creati opportunità lavorative!

Vedi Risultati. Grazie al contributo di tanti amici e autori ai quali diamo il nostro immenso grazie, stiamo costruendo una biblioteca di copioni che mettiamo a disposizione di tutti.

La maggior parte dei copioni teatrali che trovi in elenco ci sono stati spediti da amici che come te si sono serviti della nostra biblioteca elettronica.

Genere: Adolescenti. Personaggi: 20 variabili Atti: 2. Epoca: Degli anni '70 e attuale. Scenografia: Un'aula di un liceo. Trama: Una classe di liceo degli anni '70 con studenti coinvolti politicamente, chi a destra e chi a sinistra. Una professoressa che mostra un atteggiamento severo per tenere la disciplina e che fa leggere e commentare ai ragazzi, con profitto, due poesie di Baudelaire. Nel secondo atto, trent'anni dopo, nella stessa classe, la medesima professoressa fa leggere le stesse poesie a giovani abulici, senza interessi, che considerano la vita solo un gioco.

Giudizio: È un'analisi del mondo giovanile, con due generazioni di studenti messe a confronto. Scenografia: Un salotto moderno. Trama: La morte in palcoscenico. La signora in nero viene per svolgere il suo lavoro ma concede un'ultima possibilità alla sua vittima: 24 ore per risolvere un enigma.

Fausto chiede aiuto a un amico, esperto in rebus, enigmistica e simili. Riuscirà nel suo intento? La commedia affronta il tema della morte, e il momento ignoto e temuto fissato dal destino è l'enigma che ci accompagna per tutta la vita. Giudizio: Black comedy con sottofondo educativo.

Personaggi: 11 5U, 6D. Epoca: Milano, inizio anni ' Scenografia: Interno di una vecchia osteria sui navigli. Trama: Il titolo si traduce in: "L'osteria degli attaccabrighe". Due genitori, vecchi proprietari dell'osteria, hanno sempre desiderato che il figlio, l'attuale proprietario, si sposasse. Come nella migliore tradizione, l'amore trionferà nel modo più naturale, e senza incantesimi. Giudizio: Commedia per divertirsi e divertire. Trama: Copione profondo e umanissimo.

Giudizio: Il tema dell'Alzheimer viene trattato con delicatezza, infondendo serenità e amore alle famiglie coinvolte. Scenografia: Casa del parroco. Trama: Adatta anche per una compagnia di giovani, è una commedia comico-brillante dai ritmi elevati, dove tutti gli attori hanno il loro spazio scenico. Un parroco sta scrivendo la predica per la domenica, ma una pletora di parrocchiani e non petulanti, carichi di problemi reali, ma spesso fantasiosi, gli rende la giornata difficile.

Giudizio: Spassoso "divertissement" adatto anche a una ricorrenza parrocchiale. Personaggi: 3 1U, 2D. Trama: Testo breve ma intenso, pieno di emozioni femminili.

Noemi, donna non più giovane, ha perso marito e figlio. Ruth, la nuora, è una ragazza giovane, ingenua, che accudisce la suocera con amore. L'ingresso in scena di Booz, vecchia fiamma di Noemi, risveglia in entrambe il sogno di una vita nuova.

Ma il sogno di Noemi si spegne in un'ulteriore rinuncia; s'avvede dell'interessamento dell'uomo per Ruth e, nonostante l'atto le provochi dolore, tramerà affinché i due si innamorino e si sposino. Per Noemi resta la solitudine e la pena della rinuncia. Giudizio: Atto unico ispirato alla vicenda biblica di Ruth. Personaggi : 2 2U. Atti : 2. Scenografia: Sulla riva di un fiume.

Trama: Due uomini si incontrano sulla riva di un fiume. Sono due pescatori. Uno, Luciano, burbero, scontroso, di poche parole; l'altro, Giorgio, pasticcione e chiacchierone. Nonostante tutto, fanno amicizia. Luciano faceva i gelati "più buoni del mondo", ma col cacao delle piantagioni africane dove si riciclano rifiuti tossici e si fanno lavorare i bambini, e Giorgio, missionario laico, che in Africa ha perso suo figlio per colpa del primo e per questo vuole ucciderlo Giudizio: All'interno di una commedia, in gran parte brillante, si inserisce un dramma sociale con temi di grande attualità.

Trama: Un'anziana signora rilegge una lettera scritta pochi giorni prima a un'amica che l'ha lasciata. Solo alla fine del monologo si apprende che l'amica che ha condiviso con lei tanti giorni è una cagnolina.

Giudizio: Testo molto poetico, in dialetto milanese, adatto a un'attrice provetta. Trama: Breve racconto della Genesi e della nascita di Gesù. Giudizio: Testo molto poetico, adatto a bambini delle prime classi delle elementari. Genere: Giovani. Personaggi: 13 7U, 6D Atti: 3. Epoca: Fine anni '20 in America.

Scenografia: Sala di un night club primo e terzo atto e una profumeria secondo atto. Trama: Nella Detroit del Frank Lo Gatto, capo di una banda di gangster, se la deve vedere con un tenente di polizia un po' imbranato, due suoi scagnozzi ancora più maldestri, una cantante, Miele, che vorrebbe essere tenuta un po' più in considerazione e, soprattutto, con Joe Gardenia, che gli contende il possesso del territorio.

Ne succedono di tutti i colori. Giudizio: Testo adatto a una compagnia di giovani che la recitino con un ritmo vivace. Personaggi: 13 7 U, 6 D Atti: 2. Epoca: Durante la guerra dei Cento anni. Personaggi: 15 10U, 5D. Trama: Il protagonista, "el Gregori", è un industrialotto titolare di un'azienda di pulizie, che sfrutta i suoi dipendenti, è ossessionato dai soldi ma è tutto sommato di buon cuore.

Muore improvvisamente, e si ritrova al cospetto di san Pietro che gli fa scontare in modo originale le sue colpe. Giudizio: Commedia piuttosto surreale con conclusione in Paradiso. Epoca: dell'unità d'Italia. E quasi tutti impegnati a sfoderare canzoni, costruite su musiche di grande presa e arcinote, quindi facilmente memorizzabili. Alla vicenda garibaldina si intreccia anche quella d'amore. Giudizio: Un buon testo per ricordare in una forma simpatica la storia del nostro paese.

Rachele, la moglie di Simon Pietro, dopo la Crocifissione di Gesù, tenta, anzi pretende, di riportare a casa il marito e padre dei suoi figli; col ritorno alla serenità della famiglia, alle amicizie, alla pesca, invece di restare in quel gruppo di sbandati, senza guida e senza meta. Giudizio: Testo ricco di suggestioni, in cui viene messa in risalto la Parola.

Personaggi: 3D. Scenografia: Cimitero di un piccolo paese. Trama: Un "corto" teatrale che vede tre donnette al cimitero dialogare con le foto dei rispettivi mariti. Dal ricordo dei defunti, le tre passano ai pettegolezzi, in un crescendo spassoso. Giudizio: Un piccolo "divertissement" tratto da fatti realmente accaduti. Epoca: Varia. Scenografia: Semplice descritta dall'autore.

Trama: Il testo presenta un duplice Gesù, affidato a due attori diversi: quello tratto dal Vangelo e un altro che si domanda chi egli sia, esattamente come farebbe un uomo che si trova addosso un compito e una vicenda che stenta a comprendere. In quanto uomo, si rivela fragile, timoroso, dubbioso. Ha paura di non essere all'altezza del mandato messianico del Padre, sembra non avvertire la forza che gli viene data dallo Spirito Santo, soffre la solitudine, ha paura della morte.

Non sembra rendersi conto della sua divinità, e quindi della capacità di portare a termine la sua missione. Sono gli altri a ricordarglielo, in particolare lo Spirito Santo e il Padre stesso, che lo sfida a fare una "scommessa". Nell'azione, con il Gesù esitante a colloquio con vari interlocutori il Battista, lo Spirito, Pilato, Giuda, Maria, il Padre si inseriscono anche altre vicende Romano e Giulia con il sacco di Alarico, le donne nel gulag che portano in evidenza il tema del "dov'è Dio" di fronte alle guerre, alle stragi, agli orrori.

Dubbio che accompagna la fede come l'ombra la luce, ma è la luce che fa vedere, capire, decidere. Personaggi: 2 1U, 1 ragazzina. Scenografia: Scena vuota. Trama: Padre e figlia sono impegnati in una gita in montagna; due settimane di vacanza da trascorrere assieme. Dal dialogo si comprende che i genitori sono separati e la figlia, curiosa, vuole sapere se il padre si sta rifacendo una vita.

Giudizio: Dialogo intenso, drammatico, tra un padre e una figlia. Personaggi: 12 4U, 8D. Scenografia: Interno di un bar. Trama: Le disavventure di una compagnia teatrale amatoriale.

gratis - I copioni di oreste de santis - Teatro per bambini

Giudizio: Commedia chiara e pulita, condita di umorismo e simpatia. Personaggi: 3 2U, 1D. Scenografia: La stanza di un carcere. Trama: Nella stanza di un carcere una giovane giornalista sta intervistando un brigatista condannato all'ergastolo per l'uccisione di un giudice, uno dei tanti delitti che hanno contrassegnato i cosiddetti anni di piombo. Nella ricostruzione del percorso che ha portato a quel tragico evento l'intervista si trasforma in un intenso confronto tra due vite segnate dal medesimo fatto di sangue, e di due anime incapaci l'una di arrivare al pentimento, l'altra di concedere il perdono.

Giuseppe Della Misericordia | Copioni Testi Teatrali Commedie

Giudizio: Rivisitazione di una parabola del Vangelo in chiave moderna. Musiche di Schiavone Rocco e Vergnaghi Martino. Scenografia: Complessa. Trama: Un naufragio su un'isola deserta, un gruppo di giovani e un misterioso viaggiatore. I ragazzi scherzano, amano, litigano; sono coinvolti nei piccoli-grandi drammi che minano l'esistenza quotidiana: l'incomprensione, la bramosia, la gelosia, la prepotenza ai danni dei più deboli. Ma a questi mali dell'anima non si arrende il misterioso viaggiatore.

Giudizio: Richiamo biblico con linguaggio moderno. Musiche di Egidio Minorini e Marco Palermo. Genere: Musicale drammatico. Atti: 2, più un prologo e un epilogo.

Trama: Yulu, un giovane ragazzo del Congo, ha un fratello più piccolo che viene brutalmente sfruttato in una miniera da cui si estrae il Coltan. Per sottrarlo a quella condizione disumana tenta di liberarlo e di fuggire verso sud. Lungo il tragitto, in una missione di Padri Saveriani, i due giovani incontrano una ragazza di nome Benine Mbuete. Anche lei è una fuggitiva poiché la famiglia, dopo che lei ha subito violenza, la ripudia lasciandole come unica alternativa la prostituzione.

I tre ragazzi, a seguito di un violento massacro nella missione, decidono di cambiare itinerario tentando la fuga verso nord.

Ma vi giungeranno tutti sani e salvi? O qualcuno morirà lungo il tragitto nella speranza di veder realizzato il proprio sogno?. Giudizio: Testo impegnativo ma attualissimo. Nato dal susseguirsi dei tragici avvenimenti riguardanti gli sbarchi a Lampedusa, sviluppa il tema del desiderio di trovare una stella che conduca i protagonisti a una vita diversa, migliore.

Personaggi: 2 2U , voci integrative delle vicende Atti: 4 episodi. Trama: Quattro momenti della vita di un sacerdote: la scoperta della vocazione, le tentazioni, i problemi umani e spirituali di un confratello, l'unione intensa con la mamma. Giudizio: Testo profondo, adatto ad anniversari sacerdotali.

Elaborazione in dialetto milanese di Callegaro Pietro. Trama: Olimpia, sui cinquant'anni, vestita a lutto, ricorda il marito, Amedeo, morto da poco in un incidente di macchina.

Amedeo era un buono a nulla, scansafatiche, che l'aveva lasciata per mettersi con una donna più giovane e ricca che gli aveva intestato tutti i suoi beni. Giudizio: Monologo in dialetto milanese adatto a un'attrice provetta. Trama: La storia si svolge in una grande città alla fine degli anni Settanta, nel periodo di grande successo del cantante spagnolo Julio Iglesias. Oscar e Margherita sono una coppia di fidanzati in crisi; lei è l'addetta stampa italiana del cantante, lui è un giovane chirurgo rampante preso tutto dalla sua carriera.

Stufa, Margherita rompe con Oscar. Entrano in scena altri personaggi: Guido, bravissimo ragazzo, fratello di Oscar, Irene una sua amica, innamorata di lui, il chirurgo capo di Oscar, professor Guardalà, la padrona della clinica, Scotti Barabani, sfegatata fan di Iglesias, e una ragazza, Alice, che per colpa di una botta in testa ha perso la memoria.

In effetti i fraintendimenti saranno molteplici e impensabile la conclusione. Le sorelle Pina e Mina, amiche di Gina e Rina, entrano in casa portando con sé due buste trovate nella posta delle secode due e tutte e quattro scoprono che si tratta del censimento. Non sapendo cosa sia un censimento, le donne pensano che il governo voglia censire i loro indumenti intimi ed altro.

Ritornano parroco e ciclista e gli equivoci si chiariscono. Rina, stanca di sua sorella, mette in atto un piano grazie al censimento con il quale spera di disfarsi di lei, in quanto il censimento dice che Divertenti e spassosi equivoci a non finire. Ma compiacere le opinioni di tutti è sempre impossibile. Un Commissario di Polizia , finito suo malgrado a svolgere servizio in un piccolo paesino di provincia dove non succede mai nulla, si trova ad indagare sopra due casi stranamente collegati.

La soluzione di questo avverrà Adelina sembra sparita nel nulla e in casa sua vengono trovate aaddirittura delle tracce di sangue; Maddalena denuncia la scomparsa di Gloria; il cavalier Occhipinti denuncia la scomparsa del suo antico manoscritto del Chi per un motivo, chi per un altro, tutti i familiari e tutti i frequentatori della famiglia Occhipinti risultano essere i colpevoli di questi fatti, ma La verità è semplicemente davanti a te, basta solo guardarla.

Un Pronto Soccorso vuoto e un medico con la sua infermiera complici nel disperato tentativo di reclutare pazienti inconsapevoli di esserlo.

Nel frattempo vengono ricoverate due sorelle, convinte di affidare la propria salute, oltre che al medico, anche ai propri cari. Siamo in un Pronto Soccorso alquanto anomale perchè non risultano pazienti in attesa e nemmeno pazienti ricoverati nella struttura ospedaliera. Avrà ragione Maria perchè i figli di Carolina sono solo interessati al suo denaro e fanno in modo che Morale: fidarsi è bene, non fidarsi, talvolta, è meglio.

A causa di una festa istituita dalla maestra, Gina, deve presentarsi a scuola con la nipote. Non sapendo cosa l'aspetta è preoccupata che le si facciano domande inerenti la cultura scolastica.

La sorella e l'amica l'aiuteranno. Dall'omonimo racconto di Charles Perrault. Una giornalista affermata, si rende conto, ad un certo punto della sua vita, di non avere mai avuto una famiglia.

Deciderà allora di affittarla nonostante la sua indipendenza. Teresina invece, sorella di Guglielmo, confida ai due che quando lei sarà in paradiso le ultime persone che vorrà vedere saranno proprio i suoi cari perchè li avrà già visti troppo in vita. Vorrà vedere invece le persone famose della tv, ormai defunte, di cui è sempre stata ammiratrice. Teresina riesce a convincere di questo desiderio anche Guglielmo e Palmiro, il fratello di Marcellina.

Nel rientrare a casa propria, Teresina e Palmiro, rimangono vittime di un incidente stradale. Giunti in paradiso i quattro scoprono che li aspetta San Paolo e non San Pietro come tutta la gente comune crede. Morale: non credete a tutto quello che vi mostrano o vi dicono. Un susseguirsi di equivoci e di malintesi che avvicinano mondi e culture diverse, e non solo, fino a riconoscersi assolutamente uguali. Sabato, siamo alla stazione. Rimpiange il suo vecchio e routinario lavoro di capotreno.

Ma un sabato tutto è cambiato, Torquato ricerca i soliti passeggeri ma non li trova. Ma la vita riserva sempre incredibili sorprese. Libera rielaborazione al femminile de "Il malato immaginario" di Moliere.

In Dialetto Bergamasco. Con la collaborazione di. Camillo Vittici. Commedia senza andamento a tema continuo, dove gli attori possono interpretare più ruoli. Due fratelli devono scrivere una commedia se vogliono aprire il testamento dello zio Beniamino.

La cosa non sembra gradire molto ai due e, fra ricordi e altro, riusciranno a scriverla? Libero adattamento dell'omonima commedia di Carlo Goldoni. Versione anche con 8 personaggi da richiedere. Due eccentriche donne alle prese con due altrettanto singolari ex pretendenti vicini di casa. Traduzione in Dialetto Bergamasco di. I vicini di casa vogliono sapere la verità sulla sorte della figlia e rispettiva moglie Lina.

Ma quale sarà la verità delle due? È la vita di due fratelli che vivono in condizioni disagiate e che ricevono la visita di due parenti lontane. Maria e Anna dimostrano da subito la loro cordialità e semplicità alla famiglia Chiesa e ne vengono ricambiati. Per un piccolo furto, finiranno tutti al commissariato. I suoi coinquilini sembrano infastiditi dal suo comportamento, fino a quando… la figlia non deciderà di occuparsi di lui.

Sarà allora che si sentirà la sua mancanza. E il suo ritorno sarà acclamato a gran voce. Il pensionato Vittorio trascorre le sue giornate a fare scherzi ai suoi amici condomini.

Alfonso, Edoardo e Nicola stanno infatti discutendo a causa sua e del suo ennesimo scherzo. Poco dopo tre donne cercano di raccogliere da terra una banconota da euro, ma invano , infatti, Vittorio, con un filo trasparente sposta la banconota tirandola, facendo impazzire le tre donne. Un sito che raccoglie una gran quantità di copioni teatrali comici in tutte le lingue anche in dialetto siciliano e per tutte le età.

Per chi vuole organizzare uno spettacolo, ma non sa che cosa rappresentare! Sito che pubblica sceneggiature inedite e famose da prelevare gratuitamente. E' anche possibile pubblicare i propri lavori, per renderli visibili ai professionisti del settore, e magari essere contattati.

Visita questo sito per scaricare gratuitamente un sacco di copioni per compagnie teatrali dilettanti. In più, nel sito trovate un'interpretazione spirituale di molti lavori teatrali.

L'ospite in nero. L'ultima ringhera. Anime partenopee. Disturbi genetici. La mancata esecuzione. Viaggio verso la disperanza. Anna dei miracoli. Due in altalena. Festival della magia. La dirindina.

Oreste De Santis

In parete. Fragola e panna. La segretaria. Ti ho sposato per allegria. Una bella differenza. La moglie del fornaio. Il richiamo.

Il cugino del dottor Penino. Doppio gioco. Cavalleria rusticana. Don Chisciotti e Sanciu Panza.

Fenesta che lucive. Gershwin, note d'una vita. Il processo "Assunta Spina". Il turno. La magica lampada di Aladino. Le avventure di Robin Hood. Lu rebellamentu di Sichilia. La lampada di Aladino. Un semplice. Acqua-Aria Terra-Fuoco. Il giorno speciale del mondo. Il giro del mondo in 80 giorni "Popoli Uniti". Il villaggio dei poveri.

Un piccolo e dolce raggio di vita. Un'insolita festa di Halloween. Carne unica. Il sangue verde. Gli Eudemoni. Il galantuomo per transazione. L'aio nell'imbarazzo.

Copioni e Sceneggiature Teatrali Gratis

Anfitrione Kein Krieg in Troia. La folle di Chaillot. L'Apollo di Bellac. L'improvvisata di Parigi. Il creatore di illusioni. Vita da egiziani. La lettera anonima. Er fattaccio der vicolo der moro. I' tesoro della bomba. Camillo, macho arzillo. Dui palummi e 'na cassata. Onorata famiglia Belfiore. A ciascuno il suo. I doni scambiati. In viaggio con un eroe.

Fino alla fine del mondo. Boia chi molla. Cowboys and angels. Baccanale nella Roma Imperiale. E do morose. El quarto compagno. Ennio lo smemorato. I due fidanzati. Il cliente tedesco. Il filo d'erba. Il quarto compagno. Il tempo non ha fretta. Il tonto non tonto. La collana. La figlia del quarto compagno.

Le due fidanzate. Locanda a ore. Quando i personaggi si ribellano. La signora Giuochi di prestigio. Il gallo di Amleto. Il naso. Il signore delle mosche. Amor contadino.

Amor fa l'uomo cieco. Amore in caricatura. Arcifanfano re dei matti. Arlecchino servitore di due padroni. Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno.

Buovo D'Antona. Chi la fa l'aspetta. Don Giovanni tenorio. Ero il bugiardo. Filosofia ed amore. Gli amanti timidi. Gli amori di Zelinda e Lindoro. Gli innamorati. Gli uccellatori. I bagni d'Abano. I due gemelli veneziani. I malcontenti.

I mercatanti. I morbinosi. I pettegolezzi delle donne. I puntigli domestici. I rusteghi. Il bugiardo. Il buon compatriotto. Il burbero benefico. Il campiello. Il cavalier di buon gusto. Il cavaliere di spirito. Il cavaliere e la dama. Il cavaliere giocondo. Il conte Caramella. Il conte Chicchera. Il contrattempo. Il festino. Il feudatario. Il filosofo. Il filosofo di campagna.

Il filosofo inglese. Il finto principe. Il frappatore. Il geloso alvaro. U 19 -D Il genio buono e il genio cattivo. Il giuocatore. Il gondoliere veneziano. Il matrimonio discorde. Il matrimonio per concorso. Il medico olandese. Il mercante di Malmantile. Il mondo alla roversa. Il mondo della luna. Il negligente. Il padre di famiglia. Il padre per amore. Il paese della cuccagna.