Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

OTTPLAYER SCARICARE


    Contents
  1. App per smart TV, quali scegliere e quali sono le più utili
  2. Scarica OttPlayer gratuito su Android
  3. App per smart TV, quali scegliere e quali sono le più utili - friv-4.info
  4. Ottplayer una nuova app alternativa di SS IPTV

Watch IPTV from your ISP or from other sources on phones, tablets, set-top box or TV! And all this is with centralized control via the website! App features. Scarica subito 5☆ OttPlayer su Aptoide! ✓ senza virus o malware ✓ senza costi extra. Ottplayer una nuova app alternativa di SS IPTV il sistema che ha rivoluzionato IPTV su tutte le Scarica OttPlayer per Pc ( download). Ottplayer un app per tutte le smart tv, è un lettore di liste iptv/m3u gratis scaricabile Dobbiamo procurarci una lista m3u che potete scaricare da qui o da qui. Scarica gratuitamente friv-4.info per il tuo smartphone o tablet Android, dimensione del file MB, aggiornato a /04/10 Requisiti: Android.

Nome: ottplayer re
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:71.21 MB

Le smart TV sono ormai sempre più diffuse e oggi sempre più produttori permettono l'installazione di applicazioni a sé stanti per estendere le funzionalità predefinite del televisore. A seconda del sistema operativo installato webOS, Tizen, Android TV o altri OS proprietari basati su kernel Linux , i vari produttori presentano un negozio online dedicato.

Le migliori app per smart TV Per fruire di contenuti nuovi, senza attingere agli strumenti forniti dai due o tre principali network televisivi italiani, Netflix rappresenta sicuramente un'ottima scelta. Sui TV compatibili, a patto di possedere una connessione in fibra ottica capace di raggiungere almeno 25 Mbps in downstream, Netflix eroga contenuti in qualità UHD. Basta invece una connessione capace di trasferire dati a una velocità di almeno 5 Mbps per visionare i contenuti in qualità Full HD p.

Per approfondire, suggeriamo la lettura degli articoli Mbps cosa significa e a che cosa corrisponde? Netflix permette anche di condividere uno stesso abbonamento tra più persone, non necessariamente residenti nello stesso edificio. La società statunitense tollera questo tipo di comportamento che è possibile evitando di superare il numero di dispositivi collegabili nell'ambito del proprio piano di abbonamento vedere questa pagina.

Solo attivando un abbonamento Standard o Premium i primi 30 giorni sono sempre gratuiti , è possibile collegarsi a Netflix - usando lo stesso account - anche da locazioni diverse permettendo lo streaming simultaneo dei dati verso 2 o 4 dispositivi.

L'altro "pezzo da novanta", ultimo arrivato e con un catalogo ancora molto ridotto rispetto a Netflix, è Amazon Prime Video.

App per smart TV, quali scegliere e quali sono le più utili

Ecco quindi che l'app Amazon Prime Video scaricabile dagli store ufficiali e installabile sulle smart TV più moderne diventa un ottimo strumento per accedere al catalogo multimediale della società transoceanica con molti titoli in italiano. Per effettuare il login i clienti Amazon Prime dovranno semplicemente digitare le proprie credenziali nell'app installata sulla smart TV.

Scelta ovvia anche YouTube che, com'è noto, consente anche di acquistare o noleggiare film vedere queste pagine.

Menzione speciale anche per Spotify, onnipresente sugli store dei principali produttori e utile per riprodurre musica in streaming anche gratuitamente.

Scarica OttPlayer gratuito su Android

In altre parole, bisognerà aver prima configurato Plex Media Server per accedere alla propria raccolta di contenuti dalla smart TV connessa in rete locale. Per procedere in tal senso, suggeriamo la lettura del nostro articolo Guida Plex, come installare il server multimediale universale. Non potrebbe essere diversamente perché KODI necessita di scrivere un discreto quantitativo di dati sul dispositivo in cui viene eseguito e le smart TV generalmente integrano poca memoria interna.

Per utilizzare KODI sulle smart TV e visualizzare i propri contenuti in streaming, l'unica soluzione consiste nell'effettuare il mirroring dello schermo dello smartphone o del PC.

In altre parole, lo smart TV mostrerà quanto visualizzato su dispositivo mobile o PC. Per procedere, di solito basta accedere alle impostazioni dello smart TV quindi individuare la voce Screen mirroring o simile.

App per smart TV, quali scegliere e quali sono le più utili - friv-4.info

Lo streaming di solito avviene utilizzando lo standard Miracast, del quale abbiamo parlato nella guida Miracast, cos'è e come funziona. Usare il TV come uno schermo wireless. Sui dispositivi Android almeno su quelli di fascia medio-alta , di solito basta portarsi nelle impostazioni, toccare Display oppure Schermo quindi selezionare Trasmetti schermo o Abilita display wireless.

L'unico "contro" è che lo schermo del dispositivo mobile dovrà essere mantenuto sempre acceso pena la perdita del collegamento con il TV. Questo aspetto va comunque tenuto in considerazione perché il mirroring dello schermo ha evidentemente un rilevante impatto sull'autonomia della batteria e contribuisce all'aumento delle temperature.

Il mirroring dello schermo permette, evidentemente, di condividere non solo i contenuti video in streaming con KODI ma anche foto, video e qualunque altro elemento memorizzato su smartphone o PC. In questo caso, basterà portarsi nelle impostazioni del TV, usando la sua interfaccia, scegliere Rete quindi attivare Wi-Fi Direct. Se vuoi scaricare Kodi sul computer con sistema operativo Windows, macOS o Linux, puoi eseguire il download direttamente dal sito Web ufficiale.

Su macOS, invece, devi scaricare il file kodi Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta la mia guida su come installare Kodi. Nella barra laterale di sinistra che trovi nella schermata principale di Kodi, sono mostrate tutte le sezioni per la gestione dei contenuti multimediali.

Facendo clic sulla voce TV, ti verrà chiesto di installare un add-on per il supporto alla IPTV; premi quindi il pulsante Inserisci browser add-ons e scegline uno dalla lista, che più si adatta alle tue esigenze.

Se non sai come fare, ti consiglio di leggere la mia guide su come funziona Kodi e su come configurarlo.

Ottplayer una nuova app alternativa di SS IPTV

Questo programma è uno dei più famosi e gratuiti media player compatibile sia con Windows, che con macOS e Linux. Oltre a riprodurre i file multimediali su computer, permette anche di guardare i canali IPTV, importando le liste in formato M3U.

Nella schermata che ti viene mostrata, premi sul pulsante OK, su Avanti per tre volte consecutive, su Installa e infine su Chiudi. Dopo aver avviato VLC, fai clic sulla voce Media, nella barra dei menu, e seleziona la voce Apri flusso di rete, nel menu contestuale che ti viene mostrato.

Questo software gratuito, nella sua versione media player, permette di riprodurre e organizzare contenuti multimediali, potendo anche guardare i canali IPTV.

Inoltre, devi creare un account gratuito per accedere ai servizi offerti da questo software. Fai quindi clic su Apri e poi sul pulsante Move to Applications folder.