Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

EPISODI NARUTO IN ITALIANO SCARICA


    Contents
  1. Episodi di Naruto: Shippuden
  2. Download di tutte le puntate di Naruto Shippuden
  3. Naruto Shippuden episodio 250 sub ITA - Streaming Naruto
  4. Episodi di Naruto: Shippuden - Wikipedia

Episodi: – (Concluso) Crediti: OPF Trama: Naruto Uzumaki è un ninja dodicenne del Villaggio della Foglia, con il sogno di diventarne l'Hokage, ossia il . Ora, Naruto è un ninja iperattivo e con la testa a testa bassa che ancora vive a Naruto ITA – Episodio 1. Streaming Principale. Link Download - Openload. Link cartella contenente tutte le puntate di naruto completamente in italiano e censurate: Download Episodi · UTorrent_logo. Torrent Episodi: • Naruto Ep: dall'1 . Naruto Prima Serie ITA - Streaming Naruto - Naruto ITA - Naruto Episodi ITA Download - Episodi Naruto - Naruto puntate ITA - Naruto ITA Download - Naruto . di avere una copia dei suoi episodi che siano doppiati oppure sottotitolati in Italiano. Qualcuno mi ha detto che posso scaricare gratuitamente naruto da friv-4.info, Trucchetti per scaricare gratis gli episodi di naruto.

Nome: episodi naruto in italiano
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:39.61 MB

Dopo varie avventure, Sasuke abbandona il villaggio per allenarsi con Orochimaru ex-ninja della Foglia ed ottenere il potere necessario per uccidere suo fratello Itachi che aveva precedentemente sterminato il suo clan e verso cui bramava da tempo vendetta.

Con la fuga di Sasuke si conclude la prima serie animata. Il nemico principale fino a questo momento è il ninja traditore Orochimaru. La storia racconta le avventure di Naruto Uzumaki , un giovane ninja del Villaggio della Foglia, e dei suoi tentativi di raggiungere la carica di Hokage, il ninja più forte e leader del villaggio. In Italia la serie è andata in onda dal 5 settembre al 7 luglio , su Italia 1.

Ho cercato e ricercato dei siti per vedere Naruto,ma finalmente mia sorella mi ha proposto questo e mi funziona benissimo grazie!

Questo decide di allenare Naruto. Naruto fa alcuni progressi nell'apprendimento della tecnica del richiamo. Il ragazzo, in preda al panico, sfrutta il chakra della Volpe a Nove code e riesce ad eseguire la tecnica del richiamo. Nella sua stanza trova Gaara che sta cercando di ucciderlo. Il ragazzo della Sabbia racconta qualcosa del suo passato triste. Inoltre Gaara dice che non trovava uno scopo nella sua vita quando era piccolo e isolato da tutti e scelse di odiare tutti e di amare solo se stesso e che la sua ragione di vita era fare del male agli altri.

Naruto incontra Konohamaru che insiste ad accompagnarlo. Passando per finti passaggi segreti, i due si perdono e Naruto arriva in ritardo al combattimento, rischiando di essere eliminato dalla sfida. Il ragazzo, infatti, sta usando la tecnica della difesa assoluta. Dopo uno scontro incredibile, tuttavia si vede Neji davanti a un Naruto a terra, ma all'improvviso il vero Naruto salta fuori dal sottosuolo e colpisce Neji finendolo; il Naruto a terra era solo una copia per ingannare l'avversario.

Quest'ultimo non ha molta voglia di combattere. Dopo vari colpi Shikamaru intrappola Temari nel suo Controllo dell'Ombra, infatti si capisce che il ragazzo non ha fatto altro che spingere Temari nel punto desiderato per bloccarla e per farlo ha sfruttato il tunnel creato da Naruto per battere Neji, ma nonostante avesse praticamente vinto il "Genio svogliato" si arrende dicendo che si era rotto le scatole di combattere.

Naruto e Shikamaru vedono Gaara uccidere due Jonin del villaggio dell'erba. Sasuke sembra avere la meglio. Il segnale per l'invasione è partito. Nel frattempo ha inizio l'invasione del villaggio della Foglia.

Shikamaru rimane indietro per tentare di bloccarli tendendo loro una trappola. Sasuke, intanto, raggiunge il gruppo di Gaara. Intanto Sasuke raggiunge i fuggitivi ed è costretto a combattere contro Temari per poter poi raggiungere Kankuro e Gaara. Jiraiya va in aiuto delle sentinelle impegnate contro i serpenti giganti. Nel frattempo, Shino arriva in aiuto di Sasuke e si sostituisce a lui nel combattimento contro Kankuro.

Sasuke parte quindi all'inseguimento di Temari e Gaara. Nel frattempo Gaara svela la sua vera identità a Sasuke. Lo scontro fra Sarutobi ed Orochimaru resta in situazione di stallo.

La battaglia fra Sarutobi ed Orochimaru resta in stallo. Naruto si sostituisce a Sasuke nel combattimento contro Gaara. Nel frattempo la battaglia fra il Terzo Hokage ed Orochimaru resta in situazione di stallo.

In questo modo riescono a svegliare il medium spirituale del Tasso Gaara e quindi a sopraffare il demone; intanto, ha inizio il contrattacco terza fase del piano di evacuazione del villaggio della Foglia. Poco prima di spegnersi l'Hokage rivede Orochimaru come il suo giovane allievo. Quest'ultimo resta in vita ma perde l'utilizzo delle braccia e quindi delle arti magiche. Gaara è allo stremo delle forze dopo il combattimento con Naruto, quest'ultimo dice a Gaara che sa quanto abbia sofferto perché ha provato le stesse cose quando era bambino, ma ora che aveva degli amici era disposto a tutto pur di salvarli.

Queste parole toccano profondamente Gaara, ma Temari e Kankuro lo prendono e lo portano via. Durante il ritorno, Gaara pensa a Naruto, dicendo che un giorno anche lui avrebbe amato e poi si scusa per la prima volta nella sua vita, con i suoi fratelli.

Gai arriva in aiuto del gruppo, ma Itachi e Kisame, dopo aver rivelato di essere in caccia di Kyuubi volpe a nove code interrompono la battaglia e riprendono le ricerche di Naruto che, nel frattempo, sta per partire con Jiraiya alla ricerca di Tsunade, il terzo Ninja Leggendario Densetsu no Sennin.

Intanto Sasuke, saputo che Itachi ha fatto ritorno per dare la caccia a Naruto, inizia a cercarli. Itachi, infine, riesce a scoprire dove risiede Naruto. Il ragazzo è solo nella stanza d'albergo perché Jiraiya si è allontanato. Egli riesce a trovare Naruto mentre sta per essere rapito da Itachi e Kisame. Finalmente Sasuke ha la possibilità di realizzare il suo sogno: uccidere il proprio fratello. Itachi, dopo aver bloccato facilmente il Mille Falchi di Sasuke, gli spezza un polso e, prima che la situazione possa degenerare, arriva Jiraiya in difesa di Naruto e Sasuke.

Prima che la situazione degeneri, Jiraiya interviene con la tecnica della prigionia della bocca di rospo, ma Itachi e Kisame riescono a scappare grazie ad una mossa di Itachi che viene usato grazie allo Sharingan Ipnotico, una fiamma nera che incenerisce perfino lo stomaco del rospo che sputa fuoco cioè l' Amaterasu.

Jiraiya, inoltre, cerca di insegnare a Naruto una nuova tecnica. Intanto, anche Orochimaru e Kabuto sono sulle tracce di Tsunade. Naruto e Jiraiya sono, invece, ancora alla ricerca della donna. La sera stessa Jiraiya e Naruto trovano, finalmente, Tsunade in una bettola. Naruto, prosegue gli allenamenti di preparazione alla sfida lanciata da Tsunade, imparare il Rasengan in una settimana, che intanto rievoca il suo passato.

Intanto, Jiraiya, Naruto e Shizune, che ha informato i due ninja della proposta di Orochimaru, fanno di tutto per fermare Tsunade. Infine, Naruto, Jiraiya e Shizune arrivano in aiuto della donna. Intanto Jiraiya, anche se ancora stordito dal sonnifero di Tsunade, combatte contro Orochimaru. Kabuto mette fuori combattimento Shizune, arrivata in soccorso di Tsunade. Il ragazzo versa in condizioni tragiche e Tsunade cerca in ogni modo di curarlo. Intanto Orochimaru, capisce che Naruto rappresenterebbe un serio pericolo se cadesse nelle mani dell'organizzazione Alba.

Decide dunque di ucciderlo. Tsunade, viste le intenzioni di Orochimaru e superata la fobia del sangue, cerca in ogni modo di proteggere Naruto privo di sensi, da Orochimaru. Orochimaru, ha la peggio e dopo una sequenza di colpi devastanti di Tsunade, è costretto a battere in ritirata.

Naruto fa la conoscenza dei fratelli Akagi, inviati in missione per recuperare un credito da Tsunade. I due resteranno esiliati dal loro paese fino a quando non rientreranno in possesso dei soldi della donna. Naruto decide di aiutarli nell'audace impresa. Tutto è pronto per la cerimonia d'incoronazione del Quinto Hokage e tutti sono felici tranne Konohamaru.

Tsunade, usando i suoi poteri medici, riesce a guarire Sasuke e Kakashi vittime della tecnica della Luna Insanguinata usata da Itachi , ma fallisce con Rock Lee. Intanto gli altri Genin della foglia sono impegnati negli allenamenti. La donna, invece è impegnata a trovare un modo per aumentare le probabilità di successo dell'intervento chirurgico di Rock Lee. Intanto, Tsunade viene ufficialmente insignita del titolo di Quinto Hokage.

Quando alla fine chiedono direttamente al maestro cosa si celi dietro la sua maschera, egli se la toglie scoprendo un'ulteriore maschera. Naruto, Sasuke e Sakura non sanno i dati precisi della missione. Arrivati al paese del tè incontrano un ragazzo Idate Morino, podista del clan Wasabi, poi scoprono che lo dovranno proteggere poiché è impegnato nella grande corsa di Todoroki: gara senza regole ed esclusioni di colpi.

Idate riesce ad avere un vantaggio sul suo avversario, usando una scorciatoia per l'attraversata sul mare. Durante la navigazione, Naruto, Sasuke e Sakura devono scontrarsi con tre shinobi inviati dal clan Wasaragi. Intanto Idate, una volta raggiunta la riva incontra una sua vecchia conoscenza: Aoi, che sembra disposto a tutto per fermare il giovane podista.

Proseguendo la corsa Idate ed il Team 7 si ritrovano a fronteggiare nuovamente Aoi, che riesce a sconfiggerli facilmente grazie alla sua spada Raijin. Accelerando per l'ultimo tratto del percorso, Idate riesce a raggiungere il suo avversario ed a batterlo all'ultimo metro.

Mentre tornano a casa Sasuke pensa di non essere riuscito a fare nulla ma Naruto, invece Tuttavia, invidioso dei recenti progressi di Naruto, decide di sfidarlo in un combattimento. I due si recano sul tetto dell'ospedale ed iniziano a combattere. Dopo aver visto la magra potenza del Rasengan di Naruto, Sasuke se ne va ma vede che dietro il contenitore colpito da Naruto c'è una spaccatura enorme, mentre il suo Chidori è stato nettamente inferiore, e pieno di rabbia se ne va.

In seguito Kakashi, dopo un bel discorso, gli propone di abbandonare i suoi propositi di vendetta; ma, mentre ci pensa, Sasuke viene avvicinato da quattro ninja del suono Il "Quartetto del Suono" mandati da Orochimaru per rapirlo. Sasuke si lascia convincere e lascia il villaggio. Sakura tenta di fermarlo confidandogli anche il suo amore ma Sasuke, ringraziandola, tramortisce la ragazza colpendola alla nuca e scappa.

Rock Lee nel frattempo vuole a tutti i costi tornare in perfetta forma al più presto. Nel frattempo i quattro del Suono utilizzano la tecnica per potenziare il segno maledetto di Sasuke e lo richiudono in un barile. Sapendo di essere seguiti lasciano delle trappole lungo il percorso. I compagni di Shikamaru inizialmente litigano, ma poi riescono a trovare il punto debole della prigione di roccia e si liberano.

Choji riesce a resistere alle tecniche di Jirobo grazie alla prima delle tre pillole speciali del suo clan, quella verde, ma sul finire del combattimento è costretto a ingerire la seconda, di colore giallo, per riuscire a combattere. Choji, prima che gli venga inferto il colpo di grazia riesce ad ingerire la terza pillola, quella rossa, che centuplica la forza ma porta anche alla morte dopo l'utilizzo.

Choji concentra tutto il suo chakra su un pugno e uccide Jirobo, cadendo a terra poco dopo. Il nemico approfitta di questo suo difetto per colpirlo ripetutamente con i kunai. Quest'ultimo comincia a risvegliare Kimimaro dal suo stato di coma. Il team di Shikamaru nel frattempo riesce a togliere il barile dalle mani di Tayuya e Sakon. Naruto continua ad inseguire il barile che è stato preso da Kimimaro, riuscendo a raggiungerlo e cominciando a combattere contro di lui. Tayuya evoca con il suo flauto tre demoni contro Shikamaru.

Ukon si fonde col corpo di Kiba per ucciderlo, ma questi si pugnala danneggiando anche il nemico. Naruto cerca di colpire Kimimaro con delle copie ma lui non riporta nessun danno. Shikamaru riesce a fuggire a sua volta dall'illusione e tenta di eseguire la tecnica dello Strangolamento dell'Ombra su Tayuya. Kimimaro sta per uccidere Naruto, quando appare Rock Lee, ristabilitosi dopo i danni subiti contro Gaara.

Naruto insegue Sasuke, mentre Rock Lee resta a combattere contro Kimimaro. Ubriacatosi, diventa estremamente violento, in quanto naturale talento della "tecnica dell'Ubriaco" mettendo in difficoltà Kimimaro. Nel frattempo Kiba sta per essere ucciso da Sakon, mentre Shikamaru fallisce la sua tecnica contro Tayuya, che cerca di pugnalarlo.

Lo stesso Rock Lee, finito l'effetto del sakè, è in pericolo e sta per essere colpito mortalmente da Kimimaro. Ma, a sorpresa, Temari interviene e salva Shikamaru. Sakon viene fermato da Kankuro e il ragazzo che giunge in aiuto di Rock Lee è Gaara.

Temari uccide Tayuya distruggendo buona parte della foresta con una raffica di vento.

Episodi di Naruto: Shippuden

Kimimaro dà dimostrazione delle sue abilità di manipolazione ossea riuscendo a resistere al Funerale del Deserto di Gaara. Segue un flashback sulla vita di Kimimaro. Gaara riesce a seppellirlo sotto una grande quantità di sabbia, ma Kimimaro si libera evolvendo il suo Sigillo Maledetto al livello 2. Avendo quasi esaurito il suo chakra, Gaara decide di eliminare il suo avversario facendolo sprofondare nelle sabbie mobili e lo fa finire sottoterra.

Kimimaro utilizza quindi la Danza di Germogli di Felce, facendo spuntare una miriade di ossa dal terreno. Risalendo lungo una di queste arriva quasi a colpire mortalmente Gaara, ma muore poco prima di effettuare il colpo a causa della malattia di cui soffriva da tempo.

Vedendo il volto di Sasuke sfigurato dal segno maledetto, Naruto lo colpisce. Naruto attraverso alcuni flashback ricorda i momenti della sua amicizia con Sasuke. Inizia poi un lungo flashback sulla infanzia di Sasuke.

Sasuke è costretto a vivere all'ombra del fratello, migliore di lui in tutto.

Nemmeno suo padre sembra provare ammirazione per lui. Improvvisamente Shisui, migliore amico di Itachi, viene trovato morto in un fiume in circostanze sospette. Itachi viene sospettato, ma grazie ad un intervento del padre viene scagionato. Sasuke vede Itachi attivare per un attimo uno Sharingan diverso da quello che conosce.

Quest'ultimo concentra quindi la sua attenzione su Sasuke, insegnandogli la tecnica della Palla di Fuoco Suprema. Sasuke riesce a padroneggiarla in una settimana, guadagnandosi per la prima volta l'ammirazione del padre.

Itachi gli dice di aver eliminato il suo clan per mettersi alla prova perché dopo aver ottenuto lo Sharingan Ipnotico nessuno poteva tenergli testa, quindi voleva provare contro la sua famiglia.

Afferma di non volerlo eliminare, infatti ha recitato la parte del fratello maggiore come voleva Sasuke per spingerlo a farsi odiare. L'unico motivo per cui non lo eliminerà è perché in lui ha visto il potenziale che potrà finalmente mettere alla prova la sua forza. Successivamente Itachi gli rivela che l'unico modo per ottenere questo tipo di Sharingan è uccidere il proprio amico più caro, come aveva fatto lui con Shisui.

Gli dice che se lo vuole uccidere lo deve odiare, disprezzare e un giorno, quando avrà i suoi stessi occhi potrà andare da lui e affrontarlo, fino ad allora non vale la pena di ucciderlo. Il flashback ha termine e Naruto e Sasuke riprendono a combattere. Sasuke immobilizza Naruto e cerca di colpirlo con la tecnica dei Mille Falchi.

Naruto gli racconta di come Sasuke sia per lui come un fratello maggiore. Grazie al segno maledetto Sasuke sfonda il petto di Naruto con la sua tecnica ma Naruto usa il potere della volpe per liberarsi e con il suo potere la sua ferita si rimargina subito. Grazie al nuovo potere, Sasuke è in grado di vedere perfettamente il movimento di Naruto prima che questi lo colpisca e, in questo modo, riesce a non farsi mai colpire.

Naruto sviene in seguito ad un colpo molto violento. La Volpe a nove code sigillata dentro di lui si sveglia, ricoprendo il corpo di Naruto con uno strato chiamato "manto del demone", il cui chakra si modella sulla forma del demone Volpe. Naruto non lascia scampo a Sasuke che, costretto, usa una mossa estrema, il segno maledetto al secondo livello.

I due utilizzano quindi per la seconda volta le loro tecniche più potenti: il Mille Falchi di Sasuke contro il Rasengan di Naruto. L'energia sprigionata dalla contrapposizione dei colpi racchiude i due in una sfera di chakra nero.

Sasuke colpisce Naruto, mentre questi riesce solo a graffiare il coprifronte di Sasuke. Sasuke potrebbe ora uccidere Naruto, che nel frattempo è svenuto, ma non lo fa poiché vuole ottenere il potere dello Sharingan ipnotico a modo suo e se ne va verso il rifugio di Orochimaru. Tsunade dice a Shikamaru che la missione è fallita, ma che la cosa più importante è che tutti siano tornati vivi. Naruto rinnova a Sakura la sua promessa di riuscire a riportare al villaggio Sasuke, che nel frattempo ha raggiunto Orochimaru.

Jiraiya si offre di allenare Naruto per tre anni, per farlo diventare più forte. Tre anni è il tempo necessario prima che Orochimaru possa trasferirsi nel corpo di Sasuke. Sul finale si vede una conversazione di Alba dove dicono che ritorneranno fra tre anni e che cercheranno la Volpe a Nove Code di Naruto. Il Sennin viene attaccato da un gruppo di ladri, ma se la cava, mentre Naruto e Sakura incontrano un ninja che fugge da tre tipi.

Portano in salvo il ninja e si rifugiano in una capanna. D'improvviso vengono di nuovo attaccati dai tre. Sasame chiama i tre ninja facenti parte del clan Fuuma, che per ristabilire la potenza del loro clan ormai scomparso si affidano a Orochimaru, e tentano di ucciderli, ma Jiraiya aveva intuito la trappola.

I ninja del clan Fuuma vengono sconfitti e Sasame viene perdonata il suo vero intento era rivedere suo cugino Arashi che si trova da Orochimaru.

Sakura incontra Kabuto e i due iniziano a combattere. Tornati al villaggio, Sakura chiede a Tsunade di prenderla come allieva e l'Hokage accetta. Tsunade si accorge che Mizuki potrebbe avere avuto tale incarico da Orochimaru e manda Asuma e Kurenai a interrogarlo. Naruto per caso sente tutto.

Ma essi vengono accolti dai prigionieri in silenziosa rivolta, capeggiati da Mizuki, e quando Naruto arriva li trova a terra svenuti. Naruto, che in ospedale ha sentito che Orochimaru è coinvolto, parte al salvataggio di Shizune impaziente di battersi con lui e salvare Sasuke. Intanto Mizuki e i fratelli si rifugiano da Tsubaki, la sua fidanzata, dove lui mostra un aspetto piuttosto insano e ossessivo, la colpisce e se ne vanno.

Flashback sulla giovinezza e amicizia di Iruka e Mizuki, col primo che è titubante ad attaccare un compagno ma si sblocca. Naruto sta per essere sconfitto ma viene salvato da Shikamaru e i suoi compagni. Mizuki porta Iruka in un edificio dove spiega la sua frustrazione di non essere mai stato riconosciuto al villaggio nonostante la sua bravura. Flashback su una missione completata a scapito di un compagno, sull'esame non superato proprio per quell'episodio.

Poi entra dentro per sfidare Iruka nell'oscurità dove Mizuki è in vantaggio. Arriva Tsubaki che supplica Iruka e Naruto di lasciarla venire con loro in modo da poter salvare il suo amato. Intanto quest'ultimo ruba delle sostanze dal laboratorio del clan Nara. Tsubaki confida loro che il furto del rotolo proibito era per Orochimaru. Nel frattempo Shikamaru, Choji e Ino continuano a trattenere i due fratelli. Mizuki, seguendo le indicazioni dategli in passato da Orochimaru, arriva in un covo segreto dove prepara una pozione, la beve e si trasforma.

Di seguito, Mizuki sviluppa ulteriormente la sua forza ma a scapito della velocità, cosa che permetterà a Iruka di architettare un piano e con l'aiuto di Naruto, a sconfiggere il traditore. Intanto, Hinata tenta di scappare. La ragazza utilizza una speciale tecnica di Difesa Assoluta inventata da lei che è in grado di respingere gli attacchi dei ninja del clan Kamizumo. Una volta liberati gli altri, Naruto sconfigge definitivamente il nemico. Durante il tragitto viene poi aggiunto un obbiettivo alla missione: trovare Karashi, un amico di Rock Lee unitosi ai Kurosaki.

Intanto Naruto e gli altri arrivano al nascondiglio dei Kurosaki e si lanciano al salvataggio di Rokusuke, ritrovando anche Karashi. Infine Naruto riesce a sconfiggere Raiga il quale perde la sacca che si portava con sé. I quattro trovano all'interno Ranmaru, un ragazzo disabile la cui vita senza Raiga non ha più un senso e supplica i ninja di porre fine alle sue sofferenze ma questi decidono di risparmiarlo. La missione dunque è conclusa e Ranmaru viene liberato e portato alla locanda della nonna di Karashi.

Dopo poco tempo Karashi e Ranmaru fuggono di nascosto per raggiungere il luogo dove è stato sconfitto Raiga e quest'ultimo viene riportato in vita grazie a Ranmaru. Karashi, riesce ingannando i ninja, a farli cadere nella trappola ed intanto cerca di scappare con sua nonna. Tenten ritorna con Ranmaru alla locanda, e grazie al prodigioso curry della vita di Karashi, Ranmaru riacquista le forze. Intanto, Naruto, Rock Lee e Neji pur combattendo duramente contro Raiga, che è riuscito ad incrementare la sua potenza sfruttando un temporale, accusano i colpi e restano svenuti a terra.

Rock Lee subisce gli attacchi di Raiga e sviene, ma grazie al curry della vita corretto per errore con un infuso d'erbe riacquista le forze. Intanto Ranmaru, presa coscienza delle sue azioni passate, decide di espiare le sue colpe e di salvare i suoi nuovi amici, gettandosi dal precipizio con Raiga ingannandolo con la Tecnica del Velo di Nebbia ma Rock Lee lo ferma poco prima che cada. Infine vengono ritrovati dal maestro Iruka e da Shikamaru, supervisori dell'addestramento.

Nonostante le difficoltà, Naruto e la sua squadra fanno ritorno sani e salvi al villaggio. Dopo essere arrivati nell'ultima città in cui è stato avvistato, scoprono che un cacciatore di taglie, di nome Sazanami, è già sulle sue tracce. Sazanami viene sconfitto dal ladro che in realtà è un ninja e solo l'intervento di Naruto permetterà di salvarlo.

In seguito si scopre che anche Sazanami è in realtà un criminale ricercato. I quattro localizzano il ladro in una città vicina, intento a rubare una campana d'oro.

Sazanami riesce a catturare Gosunkugi, ma a sua volta viene fermato da un altro cacciatore di taglie. In seguito, grazie alla confessione di Gosunkugi, Sazanami viene scagionato. Dunque la missione è fallita e i tre fanno ritorno al villaggio.

Alla fine della giornata i due, stremati, rinunceranno ai loro obbiettivi e saranno sconfitti dagli originali Gai e Lee di ritorno. Arrivati in città, entrano subito in contatto con il fantasma e lo inseguono: Neji e Naruto scoprono che in realtà nell'armatura del fantasma non c'è la presenza di nessun essere vivente.

Per trovare ulteriori conferme il gruppo cerca d'incontrare Sagi al lago, dove si reca per rievocare la memoria di sua sorella Toki.

Download di tutte le puntate di Naruto Shippuden

Il signore feudale viene attaccato e i ninja del Villaggio della Foglia lo proteggono. Il gruppo, per incastrare Kumei, lo pedina fino all'incontro col fantasma. Esso viene battuto facilmente e Neji rivela ai suoi compagni che l'ultimo fantasma era differente dal primo.

Intanto, Chishhima scopre che Musu è in complotto con i ninja della guardia reale per uccidere Sagi. Naruto viene scoperto dalle guardie di Sagi e arrestato. Nella prigione combatte contro il guerriero fantasma che si scopre essere Sagi, il quale vuole vendetta. Nel frattempo Neji e Tenten scoprono che l'ex signore feudale del villaggio è stato assassinato e, circondati dalle guardie di Sagi, battono in ritirata. Mentre sono sulla strada per la prigione, pianificano il salvataggio di Naruto, ma Kakashi li intercetta e gli esorta a fare ritorno al Villaggio della Foglia, essendo la loro missione conclusa.

Il gruppo si precipita al tempio, dove Kakashi, accortosi di essere inseguito, esorta gli altri di proseguire. Kakashi combatte contro un ninja migratore di nome Nagare. Intanto Neji e Tenten, arrivati al cospetto di Sagi, scoprono che era lo stesso signore feudale a travestirsi da fantasma, per scovare il responsabile dell'omicidio di suo padre e della scomparsa di sua sorella.

Toki, travestita da fantasma, tenta di attaccare Musu, il gruppo di Naruto e i ninja di Musu si uniscono alla battaglia. Musu rivela di chiamarsi Uki, il capo dei ninja migratori. Mentre i ninja sono impegnati in battaglia, Musu rapisce Toki e si rifugia in casa, ma Naruto li segue. Musu, attraverso un genjutsu, gli fa rivivere, i trascorsi felici di Chishima, Sagi e Toki al lago. Grazie all'intervento del fantasma di Sagi, Naruto riprende i sensi e gli promette di salvare Toki. Naruto, emergendo dall'acqua, colpisce Uki Musu e confessa a Toki di aver visto il fantasma di Sagi.

Naruto riprende il combattimento e sconfigge Uki; Toki, piangente, si getta sul corpo di Chishima, che inaspettatamente riprende conoscenza. Toki, scusandosi con il popolo delle sue azioni, ristabilisce l'ordine nel Paese degli Uccelli e congeda i ninja del Villaggio della Foglia: sulla via di ritorno, Neji confessa a Naruto che il primo fantasma incontrato era un vero fantasma.

Per liberarla i tre Genin dovranno affrontare una gara di cucina preparando un ramen perfetto per tutti i cento ninja cuochi giunti per l'occasione. Naruto e compagni vinceranno la sfida e libereranno Ayame. In seguito si scoprirà che i Ryounin avevano organizzato il rapimento per poter imparare una leggendaria ricetta di Akuma che conoscerebbe il proprietario di Ichiraku; in realtà è solo un malinteso.

Una volta arrivati al porto, si scopre che Anko è già stata in questo posto con Orochimaru. Mentre i ninja della Foglia si dirigono verso l'isola, vengono attaccati e Naruto, in extremis, viene tratto in salvo da una misteriosa ragazza.

Naruto si sveglia e la ragazza misteriosa che lo ha salvato, di nome Isaribi, gli rivela che lei è l'unica sopravvissuta delle tante persone che erano andate nella Zona Proibita. Isaribi riesce a scappare grazie a Yoroi che assieme a Misumi aveva precedentemente attacco i ninja del Villaggio della Foglia. Il gruppo raggiunge l'isola e scopre il laboratorio dove sono presenti le cavie degli esperimenti del Sennin.

Naruto, Ino e Shino cadono in una trappola, invece Anko riesce ad aggirarla. Il suo scopo è creare una squadra ninja mutante subacquea, per sorprendere il maestro Orochimaru.

Grazie all'aiuto d'Isaribi, riesce a fuggire prima del crollo del rifugio. Naruto tenta di sconfiggerlo ma viene imprigionato in un mostro d'acqua. Per fortuna lo spirito della Volpe a Nove Code si risveglia e, grazie al suo potere, Naruto riesce a liberarsi.

Yoroi tenta di attaccare Ino, ma un attimo prima di sferrare il colpo viene sorpreso dagli insetti di Shino che lo sconfiggono definitivamente. Amachi, ormai solo, viene catturato da Anko. Quando tutto sembra essere finito, riemerge dagli abissi il mostro marino, ma Naruto, con l'aiuto di Gamabunta, mette fuori gioco l'avversario. Prima di ritornare a Konoha, Anko si reca su un'isola del Paese del Mare dove ricorda alcuni momenti del suo passato con Orochimaru.

Infine Kunihisa viene rapito dalle sue guardie del corpo stanche di obbedirgli e Naruto lo salva e lo porta al villaggio.

Naruto e Kiba litigano in continuazione e Hinata si ferisce quindi Kiba continua a cercare il tesoro mentre Naruto bada alla ragazza. Alcuni individui rapiscono i tre e con la Tecnica della Copia Facciale diventano copie esatte del gruppo per entrare nel Villaggio della Foglia inosservati. Tornati al villaggio le false copie iniziano a creare scompiglio ma grazie all'intervento di Naruto e Kiba si sistema tutto. Alla fine si scopre che la missione era falsa e serviva solo per far collaborare la squadra.

Naruto stesso, per far prima, scrive lui la fine del manoscritto ma poi confonde la sua lettera con un'altra in cui si volevano riconciliare due paesi sull'orlo della guerra. Jiraiya e Naruto rincorrono il postino che deve andare dall'editore di Jiraiya ma scoprono che i documenti si sono scambiati,quindi rincorrono l'altro postino ma non riescono a evitare che la lettera venga consegnata.

A sorpresa il signore feudale è un fan di Jiraiya e decide quindi di evitare la guerra. Una volta tornati al villaggio il ninja leggendario lascia di nuovo Naruto da solo per un'altra falsa missione. Naruto e Sumaru visitano la palestra dove si allenano con il frammento della stella, ma un ladro ruba il pezzo di stella e scappa, inseguito da Naruto il quale combatte con lui scoprendo che esso sa usare la Tecnica del Pavone come chi si allena con la stella. Naruto va a trovare i feriti e scopre che i genitori di Sumaru sono stati uccisi da un ninja forestiero.

Da qui Naruto e Neji capiscono che il ladro è proprio l'assassino dei genitori del ragazzo. Da qui si capisce perché l'Hoshikage decise di interrompere gli allenamenti.

Dopo aver rapito Sumaru, Akaoshi manda un messaggio alla vera ladra, la madre di Sumaru. Rock Lee e Tenten si infiltrano nella casa del signore feudale e scoprono Sumaru.

Durante la battaglia fra la madre di Sumaru e Akaoshi, la madre viene sconfitta da Naruto ma Akahoshi li fa precipitare nella Valle dell'Inferno.

Si scopre anche che il Terzo Hoshikage è stato assassinato proprio da Akaoshi, che voleva far riprendere gli allenamenti. Neji impone ai ninja della Foglia di non intromettersi in quanto dichiara conclusa la missione.

Akaoshi incita i ninja della Stella di andare con lui e, dopo aver ucciso Natsuhi che tentava nuovamente di rubare la stella, si autonomina Quarto Hoshikage ordinando di uccidere Sumaru, Hokuto e i ninja della Foglia se si fossero visti di nuovo nel villaggio.

Akaoshi fa saltare in aria la capanna e si appresta a prendere il comando di tutto il villaggio, senza che Naruto e gli altri possano intervenire, su intimidazione di Neji. Interviene allora Hokuto che spiega a tutti i ninja la verità su Akaoshi che, abbandonato da tutti i suoi ninja, si inserisce la stella nel petto aumentando di molto il suo chakra.

Successivamente, il gruppo tornerà al villaggio della foglia portando i giovani ninja della stella a ricevere le cure di Tsunade. Naruto e Hana tentano di iniettargli un siero per guarirlo ma non ci riescono. Alla fine sia Kiba che Akamaru vengono portati in salvo e curati. Per sbarazzarsene, Tsunade manda Naruto in un villaggio a combattere coi banditi locali ma Onbu gli salva la vita.

Nel villaggio hanno tutti un Onbu e non sanno come sbarazzarsene. Costui riceverà in eredità dal padre appena deceduto l'immensa fortuna che possiede la famiglia ad una condizione: non deve assolutamente ridere al funerale, altrimenti il denaro verrà diviso tra tutti gli altri membri del clan. Quest'ultimo viene "avvelenato" da una sostanza esilarante messa nel cibo, quindi toccherà a Naruto sostituire Fuuta. Durante il funerale, tutti i presenti faranno in modo che Naruto rida con innumerevoli stratagemmi.

In realtà era tutto un trucco del loro padre che voleva che i suoi figli capissero che è più importante la felicità del denaro. Intanto il villaggio viene attaccato dai Janin. Naruto, vedendo del fumo salire in cielo nella direzione del villaggio, corre a vedere cos'è successo. Naruto va a vedere cos'è successo dov'erano i Janin e trova Kikunoju morto. Raggiunto l'altro gruppo vengono a conoscenza che tra i mercanti c'è la principessa del Paese del Verde, Haruna, che sta lasciando il paese sotto protezione per non morire.

Tornato il ninja che ha ucciso Kikunoju inizia il combattimento e immobilizza Naruto in una prigione d'acqua. Successivamente Naruto corre da Hinata per avvertirla del pericolo. Nel frattempo la principessa Haruna colpisce Hinata alle spalle lasciandola a terra svenuta perché vuole salvarsi dai criminali.

Si fa vivo allora il secondo dei Janin che, dopo aver eliminato Ruiga inizia un combattimento con Naruto, il quale sembra essere in grave difficoltà. Nonostante la sua inferiorità, riesce a scoprire il punto debole del nemico e a eliminarlo. Renga, morente, provoca Haruna di dagli lei il colpo finale ma, non volendo abbassarsi al livello del Janin, rifiuta.

Arrivati i rinforzi da Konoha e nominata principessa del Paese del Verde Haruna, i ninja fanno ritorno al villaggio. Nonostante alcuni pasticci causati da Naruto alla fine tutto viene chiarito e l'uomo confessa che la vera Fuku è molto meglio. Per scappare Nafafushi si trasforma in Lee ma deve affrontare il vero Gai di ritorno. Alla fine si scopre la verità e Nafafushi viene catturato. Naruto, Kiba ed Hinata partono alla loro ricerca e si fermano in un castello per via della pioggia. Il castello è in realtà un animale evocato che ne ha preso la forma e deve uccidere tutti coloro che ci entrano per ordine di Kusa Kubisaki che aiuta i tre a trovare il rotolo in modo da distruggerlo e far sparire l'animale.

Gai va con Lee ad allenarsi e il maestro gli presenta Yagura, un novellino a cui Gai sta insegnando le arti marziali. Mentre Yagura combatte con Lee, gli danneggia gravemente la gamba. Tsunade gli vieta allora di allenarsi e Gai, non potendo portarlo in missione, chiama Yagura. Gai perde di vista Yagura e si ritrova a dover affrontare delle strane macchine che alla fine si attaccano formando una casa dove egli è intrappolato.

Dopo l'arrivo di Neji, Tenten e Naruto, fa la sua comparsa anche Lee che riesce ad entrare nella casa. Genshou con una tecnica fa combattere Lee contro un manichino e Gai contro un altro manichino. In realtà sia Lee che Gai muovono il manichino dell'avversario e comunicano con l' alfabeto Morse , riuscendo a rompere i manichini.

Quasi tutti i ninja della Foglia si dirigono ai confini del villaggio per impedire qualunque entrata di estranei mentre Shikamaru riunisce gli 11 di Konoha il suo gruppo, quello di Neji, di Shino, più Naruto e Sakura i quali devono cercare informazioni su Genno. Dato che andava spesso a mangiare ramen con Naruto, gli ANBU vanno da quest'ultimo per chiedergli informazioni su di lui. Scoprono inoltre che Genno non è esploso ma che aveva piazzato trappole che facessero sembrare un'esplosione.

Mentre i ninja della Cascata si ritirano, un uccello getta sul villaggio le piante rubate. Neji scopre inoltre un passaggio nel luogo dell'esplosione dove Genno sembra essersi nascosto. La Foglia vinse la guerra e Genno rimase senza uno scopo.

Homura Mitokado e Koharu Utatane vengono mandati da Tsunade a cercare delle bombe da disattivare. Dopo aver litigato con Tsunade, Koharu se ne va con Homura in un quartiere disabitato. Koharu riesce a vedere una carta-bomba murata dentro ad una parete e riesce a farla uscire. Dopo averla portata a Tsunade, spiega a Shikamaru, Choji ed Ino che è una carta-bomba di circa 30 anni. Gli 11 di Konoha, collaborando, impediscono a Genno di far esplodere le bombe. Alla fine vengono mostrati in collegamento Jiraiya, Sasuke e Orochimaru.

Il cielo del villaggio diviene veramente oscuro e, dopo che Yagumo disegna un lampo che colpisce il villaggio, un lampo colpisce davvero il villaggio.

Yagumo viene presa da due ninja medici e un ANBU. Kurenai lascia la squadra 8 per un motivo riguardante Yagumo, un tempo sua allieva, che ora è sotto sorveglianza dai due ninja medici e l'ANBU. Naruto, trasformato in Kurenai, entra nella residenza del clan Kurama ma viene anestetizzato e riportato al villaggio.

Nella residenza intanto giunge un attacco dai ribelli e chiedono aiuto al villaggio. Vengono inviati Gai, Sakura e il gruppo 8. Trovano anche Naruto sempre bloccato a causa di Kurenai che nel frattempo ha sconfitto un ninja del clan Kurama e raggiunto Yagumo.

Arrivano ad aiutare Kurenai anche i ninja della Foglia che riescono a mettere in fuga Unkai. La vera nemica di Yakumo è Kurenai che non viene fatta uscire dall'illusione poiché la ragazza vuole vendicarsi sulla sua vecchia maestra. Durante il viaggio Shinemon e il vaso vengono rapiti. Naruto e Kiba riescono a sconfiggere gli avversari, ma il vaso viene distrutto e Shinemon viene salvato in extremis.

Infine si scoprirà che quest'ultimo era la vera persona da proteggere e non il vaso. Tuttavia il gruppo di criminali a cui appartiene Gantetsu, gli Emarginati, attacca la barca su cui viene tenuto prigioniero, tagliandola a metà. Naruto e Todoroki, capitano e unico rimasto della scorta, sono costretti a fuggire dagli Emarginati portandosi appresso Gantetsu. Quest'ultimo si rivela essere una brava persona, salvando Naruto e aiutandolo ad eliminare il primo degli emarginati.

Rock Lee e Sakura, intanto, vengono attaccati da una banda di ragazzini. Monju, uno degli Emarginati, fa prigionieri sia Todoroki che Naruto e fugge con Gantetsu.

Tuttavia questi riescono a liberarsi e a inseguirlo. Monju incontra casualmente Sakura, Rock Lee e i ragazzi. Monju sta per uccidere il ragazzo capo della banda, Akio, che si scopre essere il fratello che Todoroki stesso credeva morto. Arrivano in soccorso Naruto e Todoroki. Naruto affronta Shuura, riuscendo a sconfiggerlo e eliminarlo, mentre Todoroki e Gantetsu riescono a salvare Akio.

Alla fine, Todoroki si riconcilia con Gantetsu, e riparte insieme ai tre ninja del Villaggio della Foglia. Viene affidato alle cure di Sakura e dopo qualche giorno è in grado di reggersi in piedi. Il ragazzo viene chiamato Menma germoglio di bambù da Naruto, ispirato da un ingrediente del ramen.

Menma si prodiga molto per aiutare gli abitanti del villaggio, aiutando anche Naruto quando questi è attaccato da un ninja straniero, dandogli chakra con delle onde sonore generate da un'ocarina che egli suona. Giungono ad un villaggio che è stato recentemente attaccato da dei banditi.

Il misterioso ninja sconfitto da Naruto a Konoha si rifà vivo, pugnalando Menma nella schiena. Poco dopo il villaggio viene attaccato dai banditi, il cui capo è Shin, il ninja che ha ferito Menma. Naruto e gli altri riescono a sconfiggerli ma non riescono a catturare Shin.

Menma insiste nel farsi portare da Naruto in una miniera nelle vicinanze: infatti solo grazie ad un'esplosione si potrà salvare il villaggio da un'imminente inondazione causata da Shin. Menma si sacrifica facendosi esplodere e Naruto sconfigge Shin. Questi si recano al Villaggio della Sabbia, dove rapiscono Matsuri, allieva di Gaara, per poterlo attirare allo scoperto e catturare il demone nascosto dentro di lui.

Gaara, Temari e Kankuro e partono all'inseguimento dei Fenomeni Celesti. Quando Temari sta per essere sconfitta dalla sua avversaria, Shikamaru e Ino la salvano. Anche Kankuro è in difficoltà ma in suo soccorso giungono Chouji e Kiba. Naruto e Rock Lee tardano invece a raggiungere Gaara. Gaara viene salvato da Naruto e da Rock Lee e poi curato da Sakura.

Intanto Shikamaru combina la sua ombra con quella di una cascata in modo da potenziarla e paralizzare il nemico, in modo tale da permettere a Temari di colpirlo.

Kiba e Chouji distraggono l'altro artigiano mentre Kankuro ha il tempo intrappolare il suo nemico e di ucciderlo. Una volta riprese le forze, Gaara uccide il suo avversario prendendo della sabbia dalla sua armatura e trafiggendolo con una lancia di sabbia. Tutti si ritrovano ad inseguire l'ultimo artigiano rimasto che tiene in ostaggio Matsuri. Naruto e Gaara tentano di opporsi al nemico, ma vengono entrambi malamente feriti. Il demone Tasso tenta quindi di impossessarsi nuovamente di Gaara prendendo metà del suo corpo.

Segue poi una lunga presentazione per descrivere la partenza di Naruto per l'allenamento con Jiraiya, descrivendo le aspettative di tutti gli undici di Konoha.

Naruto e Sakura dimostrano di essere migliorati molto in forza, tecnica, ma, soprattutto, scaltrezza. Nel frattempo, Deidara invade da solo il Villaggio della Sabbia superando senza problemi la sorveglianza alla ricerca del Kazekage che vuole rapire. Nel frattempo, lo scontro fra Deidara e Gaara continua; il primo tenta di colpire il nemico con degli attacchi di argilla esplosiva, il secondo cerca di catturare l'avversario con le sue tecniche di sabbia.

Deidara, nel tentativo di distrarre Gaara, lancia una gigantesca bomba contro il Villaggio della Sabbia. Deidara approfitta del momento di distrazione per attaccare Gaara attivando dei piccoli ragni di argilla esplosiva precedentemente immessi nella sua sabbia. Successivamente, lo rapisce e lo trasporta fuori dal villaggio. Kankuro decide di seguire Gaara per provare a liberarlo riuscendo a raggiungere Deidara e Sasori all'alba.

Kankuro, durante il combattimento, viene avvelenato da Sasori; privo di sensi, viene riportato al Villaggio della Sabbia dalla squadra di ricognizione. Quando Kankuro riprende conoscenza, consegna a Kakashi un pezzo di tessuto del vestito di Sasori dando modo a Kakashi di far annusare il frammento di tessuto ai suoi cani, i quali si mettono immediatamente alla ricerca di Sasori.

Il gruppo si affretta per poter essere di supporto al Team Kakashi. Kakashi guida l'attacco e si lancia, per primo, contro Itachi. Naruto segue Kakashi eliminando una copia di Itachi, ma si ferma in quanto i suoi compagni svaniscono lasciandolo da solo contro tre Itachi.

Continua lo scontro fra Gai e Kisame. Il ninja della Foglia, trascinato sott'acqua, sembra in difficoltà, ma, grazie all'apertura di sei delle otto porte, riesce a salvarsi e a ribaltare le sorti dell'incontro.

Nel frattempo, Naruto, ricordando gli insegnamenti di Jiraiya, tenta di liberarsi dall'illusione.

Naruto Shippuden episodio 250 sub ITA - Streaming Naruto

Nel frattempo, gli anziani del Villaggio della Sabbia impediscono a Kankuro di organizzare una squadra per cercare Gaara, con la motivazione che l'ultima volta che era successo un evento del genere il villaggio era rimasto senza difese ed era stato attaccato.

Zetsu, nel frattempo, si libera dei cadaveri dei due contenitori utilizzati da Itachi e Kisame mangiandoseli.

Naruto mostra una forte passione nella missione e nella premura di raggiungere Gaara. Chiyo, a sua volta, spiega che è stata lei il ninja che ha chiuso Shukaku all'interno di Gaara, con lo scopo di proteggere il Villaggio della Sabbia. Nel frattempo, i membri dell'Organizzazione Alba finiscono di estrarre Shukaku da Gaara.

Episodi di Naruto: Shippuden - Wikipedia

Deidara e Sasori li aspettano. I membri di Alba, nel frattempo, avevano lasciato il covo, a eccezione di Deidara e Sasori che erano rimasti in attesa degli intrusi. Naruto e Kakashi inseguono Deidara, scappato con il cadavere di Gaara, mentre Chiyo e Sakura restano a fronteggiare Sasori, il quale si toglie il manto scoprendo la sua vera forma, una marionetta a forma di scorpione.

Hiruko è una marionetta che non viene comandata dall'esterno, ma dall'interno in modo da proteggere meglio il suo manovratore, in questo caso Sasori. Chiyo conosce bene questa marionetta anche se l'anziana teme che Sasori ne abbia leggermente modificato la forma e le armi. Sakura e Chiyo si lanciano contro Hiruko e, una volta evitati tutti gli attacchi, Sakura distrugge la marionetta. Sasori è, quindi, costretto a uscire allo scoperto. Kakashi, nel frattempo, studia la situazione.

Utilizzando quest'ultimo come arma, Sasori riesce a intrappolare Sakura in una nube di gas velenoso. Nel frattempo, Kankuro, Ebizo e il team di Temari cercano di raggiungere il covo di Alba per soccorrere Gaara. Nel frattempo, il Team Gai combatte ancora con le proprie copie, ma nessuno sembra in grado di sconfiggerle definitivamente. Chiyo non sa cosa fare per salvare la sua alleata, la quale fa esplodere una carta-bomba per dissipare il fumo e liberarsi.

Il combattimento prosegue e Chiyo sfodera le prime due marionette create da Sasori, la madre e il padre del ragazzo. Successivamente, viene spiegata, tramite alcuni flashback, l'infanzia di Sasori, di come abbia perso i genitori e di come abbia deciso di creare le sue prime due marionette uguali a loro. Il Team Gai, sentito il boato del crollo, si impegna maggiormente nel combattimento, ma senza ottenere risultati.

Sasori, per porre fine allo scontro, crea un fitto roveto spinoso con la sabbia e lo scaglia contro Sakura. La giovane ninja ha un lungo flashback sugli insegnamenti della sua maestra Tsunade. Al termine dell'attacco, Sakura cade a terra ferita dal veleno presente nella sabbia.

Sasori lancia all'attacco la sua marionetta mentre Chiyo è bloccata da una roccia. Poco prima di subire l'attacco finale, Sakura si rialza di scatto e distrugge la marionetta. L'effetto dell'antidoto la rende immune al veleno per tre minuti. Sasori vuole concludere il duello contro Sakura e Chiyo e utilizza un'altra marionetta umana: il proprio corpo.

Sasori attacca le due ninja con del fuoco e poi con dell'acqua. Successivamente, Sasori ferisce nuovamente Sakura con la sua coda, ma l'antidoto è ancora attivo e la ragazza non viene avvelenata.

Sakura riesce a colpire e a distruggere Sasori, ma il suo cuore non è stato eliminato e riesce a ricomporre il proprio corpo. A questo punto, Chiyo decide di utilizzare le sue dieci marionette.

Sasori ribatte sfoderando cento marionette. Mentre Chiyo tiene impegnate le marionette del nipote, Sakura attacca Sasori bloccandone il corpo.

Chiyo viene colpita da una marionetta nemica. Sakura nota che Sasori ha impiantato il proprio cuore all'interno del corpo di una delle marionette accanto a Chiyo e sta cercando di ucciderla. Sakura si getta contro Sasori ricevendo il colpo in pieno petto. Sasori tenta di uccidere Chiyo, ma questa, con le sue ultime due marionette, quelle dei genitori di Sasori, riesce a colpirlo nel suo unico punto debole, la parte che produce il suo chakra.

Chiyo, poi, riesce a salvare Sakura utilizzando una tecnica di resurrezione tensei ninjutsu di sua invenzione dando alla ragazza parte della sua energia vitale. Nel frattempo, Naruto e Kakashi inseguono Deidara e sono ormai pronti alla lotta. Lo scontro fra il Team Gai e i cloni si fa sempre più faticoso. Nel frattempo, Kakashi riutilizza il suo Sharingan ipnotico che è in grado di risucchiare in un'altra dimensione Deidara. Tuttavia, riesce solo a staccargli una parte del suo braccio.

Naruto, poco dopo, lo attacca riuscendo a farlo cadere dall'uccello di argilla e continua ad affrontarlo, ma, dopo avere sferrato il colpo finale, scopre di avere combattuto contro una copia. La rabbia di Naruto aumenta e inizia a liberarsi dal suo corpo il chakra della Volpe. Sakura si accerta, successivamente, della morte di Gaara; Naruto, quindi, incolpa Chiyo accusandola di avere causato a Gaara molte sofferenze sigillandogli il demone nel suo corpo.

Chiyo, quindi, sceglie di morire per far tornare in vita Gaara utilizzando la sua tecnica. Naruto offre, quindi, a Chiyo il proprio chakra per riportare in vita l'amico.

Chiyo, prima di morire, dice di essere fiduciosa in Naruto e nella nuova generazione di ninja e pensa che loro riusciranno a guidare i propri villaggi verso un futuro migliore.

Nel momento in cui Gaara si riprende, attorno a lui ci sono tutti i ninja arrivati dal Villaggio della Sabbia. Tutti i presenti, assieme, iniziano a pregare per l'ormai defunta Chiyo. Tobi esprime il desiderio di unirsi ad Alba, anche perché spera di poter prendere il posto di Sasori.

Zetsu e Tobi, successivamente, cercano di recuperare anche l'anello di Deidara poiché lo credono morto, ma, quando ritrovano l'arto del loro compagno, il ninja riappare. Gaara viene accolto con gioia da tutta la popolazione del Villaggio della Sabbia. Ogni onore viene riservato anche al ritorno della salma di Chiyo. I ninja della Foglia ripartono, quindi, verso casa. Quattro giorni sono già trascorsi e adesso Naruto e Sakura, con sei giorni rimanenti per arrivare al ponte Tenchi, si preparano a organizzare un nuovo team per andare all'incontro.

Proprio nel momento in cui Choji accetta la proposta, Shikamaru, Choji e Naruto vengono attaccati da Sai, desideroso di testare le abilità di Naruto. Tsunade rifiuta la proposta e promette che proteggerà Konoha con la sua stessa vita se Naruto venisse catturato a causa sua.

Infine, Naruto e Sakura incontrano i due nuovi membri della loro squadra. Sai spiega a Naruto che ha combattuto contro di lui solo per cercare di capire quanto fosse forte, dopodiché fa irritare sia Naruto sia Sakura insultandoli. Il Team Kakashi incomincia i preparativi per partire. Nel frattempo, Sakura racconta a Tsunade del comportamento strano di Sai, ma Danzo interrompe la loro conversazione per chiedere a Tsunade se ha selezionato un ninja degno di essere a capo di Sai.

Jiraiya, Tsunade e Kakashi si riuniscono per spiegare a Yamato la situazione in cui, attualmente, si trova Naruto riguardo alla Volpe a Nove Code. Il Team Kakashi esce poco dopo dal villaggio per la nuova missione. Iniziano i primi litigi fra Naruto, Sakura e il nuovo compagno: Sai insulta sia Naruto sia Sasuke scatenando l'ira dei componenti della squadra.

A quel punto, Yamato decide di far riposare tutti alle terme per aiutarli a migliorare il loro lavoro di squadra, ma la faccenda si rivela più complessa del previsto.

Parlando con lui, la ragazza scopre anche che il ninja non ha mai dato un titolo alle sue opere. La squadra si rimette in cammino.

Yamato è molto cauto circa eventuali trappole poste sul percorso e, per questo motivo, decide di lasciare la strada principale ed attraversare la foresta. Accampandosi per la notte, Yamato crea una casa di legno utilizzando l' Arte del legno.

All'interno, il team si riunisce per riflettere sulle differenti tattiche da utilizzare durante la cattura della spia. Sai, pur di catturare il "nemico", non esita a mettere in difficoltà Naruto lasciandolo bloccato da un serpente da lui creato. Il ninja si dedica all'inseguimento e alla cattura della finta spia. Terminata la prova, Sai spiega a Sakura che, per lui, è più importante preoccuparsi del compimento della missione che dei compagni di squadra.

Egli è anche curioso di conoscere il motivo per cui Naruto voglia salvare a tutti i costi Sasuke. Sakura gli spiega che, per Naruto, Sasuke è come un fratello. Sai risponde che suo fratello è morto e che da tempo non è in grado di provare emozioni. Il giorno seguente, il Team Kakashi raggiunge il ponte.

Arrivata la spia, che si rivela essere Kabuto, Yamato inizia una conversazione aspettando il momento giusto per catturarlo. Quando quest'ultimo sta per agire, appare Orochimaru che lo smaschera e Kabuto rivela di non essere più sotto il comando di Sasori, ma che ha sempre seguito di sua volontà Orochimaru.

A Yamato non rimane altra scelta che far intervenire Naruto, Sakura e Sai, rimasti nascosti. Dopo che la prima coda si è completamente formata, Naruto colpisce Orochimaru scaraventandolo nella foresta. Adesso, premi sul pulsante Anime presente nel menu in basso per scegliere una serie da vedere e seleziona una delle voci presenti: Popolari con i titoli più celebri; Genere per scegliere gli anime per genere Action , Adventure , Drama , Fantasy etc ; A-Z per accedere alla lista delle serie disposte in ordine alfabetico; Stagioni per visualizzare gli anime per anno e stagione di pubblicazione Summer , Winter ; Fall etc.

Individuato il titolo da vedere, premi sulla sua immagine di copertina per accedere alla scheda descrittiva nella quale puoi leggere la trama e visualizzare la lista degli episodi disponibili. Pigia sul pulsante Metti in lista per aggiungere il titolo alla tua lista degli anime da vedere o fai tap sul bottone Inizia per avviare la riproduzione. Per finire, pigia sul bottone Annulla la prova gratuita e il gioco è fatto.

Altra soluzione completamente gratuita per guardare anime in italiano è YouTube. Vedere anime su YouTube è davvero un gioco da ragazzi. Individuato il titolo da vedere, premi sulla sua immagine di copertina per avviarne la riproduzione. Se i cataloghi disponibili con le soluzioni gratuite proposte in precedenza non hanno soddisfatto la tua voglia di anime, puoi prendere in considerazione alcuni noti servizi di video on-demand a pagamento. Ecco un elenco di app per vedere anime a pagamento che potrebbero fare al tuo caso.

Questo sito contribuisce alla audience di. Home Telefonia Android Applicazioni Android App per vedere anime Sei appassionato di anime giapponesi e ti piacerebbe vedere i tuoi titoli preferiti ovunque tu sia? App per vedere anime a pagamento Se i cataloghi disponibili con le soluzioni gratuite proposte in precedenza non hanno soddisfatto la tua voglia di anime, puoi prendere in considerazione alcuni noti servizi di video on-demand a pagamento.