Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICARE RECUPERARE LIPO TROPPO


    Come un furbo, ho dimenticato la radio accesa e la lipo 3s e' morta Tanto che il caricatore dice "low voltage" e si rifiuta di. ciao a tutti,espongo il problema,ho comprato una lipo firefox 11,1v mah 20c oppure "morire" completamente dopo solo un paio di cicli carica-scarica. cioe' una mAh, va caricata per il recupero iniziale a mA. Ciao ragazzi, volevo chiedervi come posso provare a ripristinare due pacchi di batterie lipo nuovi che non ho mai usatomah 30c. Io testimonio per due batterie di due amici, una lipo su una auto rc dimenticata collegata e una lipo nuova imballata arrivata troppo scarica. Come ormai è noto, le batterie Lipo e Life sono molto più delicate delle differenza delle NiMH/NiCd le Lipo/Life si comportano come un recipiente, se versi troppo almeno 5 se non 10W, bisogna scaricare i singoli elementi ad una tensione.

    Nome: re recuperare lipo troppo
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:58.70 MB

    Per favore, aggiungi TurboLab. Siamo un progetto no-profit, e la pubblicità è indispensabile per pagare le spese. Grazie per il tuo "unblock"! In ogni caso, rispettiamo la tua scelta: se deciderai di non sbloccarci, potrai comunque utilizzare il sito senza alcuna limitazione. Nascondi avviso per 3 giorni. In più, la progressiva scomparsa delle batterie rimovibili, ha spianato la strada per nuove apprensioni sulla durata totale della vita degli accumulatori che vanno a sommarsi a quelle più ovvie sulla durata della singola carica che sembra non bastare mai.

    Origine del mito: questo mito ha radici antichissime si fa per dire e deriva dalle caratteristiche elettrochimiche delle prime batterie ricaricabili disponibili per il mercato consumer: le nichel-cadmio [NiCd]. Le batterie NiCd sono state impiegate solo agli albori della telefonia mobile e anche le NiMH sono in disuso da tempo: oggi usiamo batterie agli ioni di litio [Li-Ion] che non hanno effetto memoria e quindi possono essere ricaricate a qualsiasi livello di percentuale senza che la durata della carica successiva ne risenta.

    Ne parliamo nel prossimo mito. Per evitare questi pericolosi inconvenienti le batterie hanno un circuito di protezione che ne impedisce definitivamente la ricarica se la differenza di potenziale è scesa al di sotto di 2 Volt : esplosioni scongiurate, ma la batteria è comunque da buttare.

    Non lo so, ma osservando il principio di funzionamento del circuito di ricarica del telefono [vedi mito precedente] , sembrerebbe del tutto irrilevante lasciare il caricabatterie collegato più a lungo dopo che si è già raggiunta la carica completa.

    Batterie al litio: come farle durare di più | friv-4.info

    Non è assolutamente necessario effettuare una ricarica completa prima del primo utilizzo, ma ovviamente non si deve andare nel panico se la durata della prima carica risulta troppo breve. Origine del mito: incerta. Non si sa bene da dove nasca questo mito. Forse [come suggerisce CUB3 nei commenti] per un'analogia con il mondo dei PC portatili dove esistono reali procedure per favorire l'auto-calibrazione delle batterie. Ma la cosa più sorprendente è che i forum sono pieni di utenti che ringraziano commossi, affermando che la calibrazione ha definitivamente risollevato le prestazioni della propria batteria.

    Effetto placebo? Intanto va detto che "calibrazione della batteria" è di per sé un'espressione inesatta: le batterie degli smartphone sono oggetti "stupidi" e non si possono calibrare. Fanno eccezione le batterie " smart " che in effetti hanno la capacità di auto-calibrarsi , ma sono dispositivi ben più complessi che è possibile trovare solo nei notebook. Quello che i guru della calibrazione sostengono è che il sistema possa in qualche modo adattarsi e riconoscere la progressiva riduzione della capacità delle batterie dovuta all'invecchiamento.

    Pertanto tutte le affermazioni del tipo:.

    Ogni smartphone è dotato di un chip dedicato in grado di ricavare la percentuale di carica dai parametri che riceve dalla batteria: gli algoritmi utilizzati sono piuttosto complessi [e, ovviamente, segretissimi] , ma in soldoni si basano sulla proporzionalità che esiste tra il voltaggio erogato e lo stato di carica. Una delle difficoltà sta nel fatto che la curva di scarica delle batterie al litio non è lineare [vedi figura] , pertanto non è possibile fare riferimento ad equazioni classiche, ma è necessario utilizzare una tabella di corrispondenza tra i valori in gioco.

    Come del resto è stato già confermato da un ingegnere di Google in un post non ufficiale.

    Alcuni consigliano di spegnere il telefono durante la ricarica se si ha poco tempo a disposizione prima di uscire di casa, ma anche questo vantaggio è piuttosto effimero: la riaccensione assorbe molta energia, quasi certamente più di quanto non se ne sia guadagnata. Ed è presente in molti siti blasonati [non riporto i link per rispetto del lavoro altrui]. E' possibile che il mito abbia origine da un'errata interpretazione di questa tabella pubblicata nel sito della Battery University :.

    Ma è logico che affermazioni di questo tipo hanno uno scopo esclusivamente didattico: non vanno intese come consigli di comportamento! La batteria è ovviamente un magazzino di corrente, e la sua capacità ha una unità di misura, il milliampere ora, comunemente scritto mAh.

    Si sta convertendo un filmato, lavoro che richiede potenza da parte della CPU, l'assorbimento di corrente sarà ovviamente molto più elevato di una situazione di navigazione web.

    In linea di massima comunque maggiori sono i milliAmpere ora e maggiore è la capacità di una batteria di durare nel tempo. Dentro ogni cella al litio avvengono infatti una serie di processi chimici, e il deterioramento dei materiali dovuti alle continue cariche e scariche portano ad una riduzione della capacità con il passare del tempo.

    La foto qui a destra mostra un grafico realizzato dal produttore di uno strumento per il test delle batterie, Cadex: si vede chiaramente come scende la capacità con il passare dei cicli. La cosa più importante in ogni caso è non lasciare mai scaricare completamente una batteria : le batterie al litio non soffrono di effetto memoria, questo è vero, ma per la loro natura non dovrebbero mai essere lasciate scaricare completamente.

    Paradossalmente, e questo va contro ogni convinzione comune, per far durare una batteria di più andrebbe caricata molto spesso, appena possibile. Dentro ogni prodotto con batteria al litio c'è un circuito che si assicura che la batteria non scenda mai sotto un determinato voltaggio, 2. Stacca i collegamenti una volta che la batteria è calda al tatto.

    Inserisci la batteria nel tuo telefono e controlla se si accende.

    Una volta acceso il telefono, controlla il livello della batteria. Se il livello è basso, metti il telefono sotto carica fino a quando è completamente carico.

    Metodo 2. Mettila in un sacchetto di plastica sigillato ermeticamente per evitare che si bagni.

    Voltaggio Lipo: fino a quanto scendiamo?

    Metti il sacchetto di plastica nel congelatore per tutta la notte o per almeno 12 ore. Utilizza un contenitore o una scodellina per evitare che la batteria sia a diretto contatto con il congelatore e che quindi si attacchi, causando problemi di rimozione.

    Esponendo la batteria a temperature minime, come il congelatore, permetterai alla batteria di ricaricarsi abbastanza per accendere il telefono e mettere sotto carica la batteria. Tira fuori il sacchetto dal congelatore. Attendi fino a quando non sarà a temperatura ambiente. NON usare la batteria mentre è ancora congelata.

    Se il livello è basso metti il telefono sotto carica fino a quando è completamente carico.

    Come calibrare la batteria Android

    Avvertenze Non lasciare la batteria del telefono collegata alla pila da 9 volt, perché potrebbe esplodere. La batteria del telefono potrebbe esplodere anche se lasciata troppo a lungo nel congelatore.

    Ricorda che le estreme temperature danneggiano le batterie.