Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICARE FATTURE ENVATO


    Ciao Vorrei Scaricare la fattura dopo l'acquisto di un tema ma non so dove si trova. acquisto di pezzi di sorgenti software da pochi dollari (credo sia più servizio che beni) dall'Australia (in specie da Envato Market se qualcuno di. Se internet è il tuo pane quotidiano conoscerai sicuramente Envato, o per meglio dire Envato Pty Ltd, la società australiana che gestisce, come . Se io non eseguivo fattura fiscale ma semplice ricevuta non cambierà niente, tutto di piu, ma mi chiedevo se questo mi permetterà di scaricare il costo in fase. MY INVOICE - Visualizzatore Fatture XML. Scarica gratuitamente il visualizzatore di fatture nel nuovo formato XML. Scarica. © Copyright SitoSmart utilizza spesso i temi acquistati da ThemeForest. con le licenze, è certamente possibile scaricare i template in modo gratuito da siti.

    Nome: re fatture envato
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:42.75 MB

    SCARICARE FATTURE ENVATO

    ThemeForest è un servizio di Envato, azienda che oltre ai temi grafici offre Plugin per WordPress, Grafica non solo per il web, ma anche per grafica coordinata, biglietti da visiti, brochure, fino ad arrivare a jingle audio e video.

    Siamo iscritti a EvantoMarket da Aprile , attualmente abbiamo effettuato acquisti per oltre 2. Innanzitutto per avere tutte le carte in regola con le licenze, è certamente possibile scaricare i template in modo gratuito da siti poco raccomandabili, ed è tanto semplice anche scaricare immagini direttamente da Google, ma anche in questo caso non saremmo in regola,oltre al fatto che moltissimi template non originali hanno al loro interno del codice malevolo, che rendono vulnerabile il vostro sito, o peggio ancora il sito di un vostro cliente.

    Altro fattore importante è che gli acquisti sono soggetti ad un supporto da parte dello sviluppatore per 6 mesi, fondamentale in caso di qualche incompatibilità, non ci è capitato spesso di utilizzarlo ma in quei casi che ne abbiamo avuto la necessità, sono stati tutti verificati e sistemati dai relativi sviluppatori.

    Themeforest Contenitore di oltre Cerca il tuo template su themeforest.

    Ad esempio, è possibile collegarsi con software di terze parti tipo MailChimp per gestire le liste di contatti e per fare marketing automation e si integra facilmente con i crm più conosciuti come V-Tiger e Salesforce.

    Il rovescio della medaglia è la vulnerabilità delle piattaforme open source. Proprio perché WordPress è il cms più utilizzato al mondo è soggetto quotidianamente ad attacchi hacker che vanno a compromettere lo stato di salute del sito web. Magento è una delle piattaforme CMS open source più complete e complesse. Ha una lista di funzionalità quasi infinita, integrata nel suo sistema nativo. Tramite vari connettori è possibile collegare la piattaforma ad altri strumenti di marketing, ad esempio sistemi per la gestione delle mail o crm per la gestione del parco clienti.

    Magento Enterprise. Esiste anche una versione a pagamento Enterprise lanciata circa 3 anni fa, il suo costo annuale varia in base al fatturato del sito e-commerce. Più il fatturato aumenta e più i costi di licenza aumentano mentre i costi di commissione diminuiscono.

    Rispetto la versione gratuita, Magento Enterprise da la possibilità al cliente di entrare in contatto con il servizio di assistenza ufficiale. Considerata la sua complessità possiamo dire che non è una piattaforma alla portata di tutti, soprattutto se il proprietario non è un programmatore o non ha un team di programmatori a disposizione.

    Il pannello delle statistiche è completo e fornisce le informazioni più importanti per tenere sotto controllo i dati sul fatturato. La gestione dei template si basa su Smarty , scritto con PHP. Smarty è uno dei migliori template engine perché pensato per separare in toto la grafica dalla programmazione e dai contenuti, in modo tale che web designer e programmatori possono lavorare tranquillamente senza pestarsi i piedi a vicenda.

    In linea di massima tutte le migliori piattaforme di ecommerce dispongono già nativamente delle funzioni essenziali per poter vendere online, tutte sono supportate da una vasta community che quotidianamente aiuta sviluppatori e manager e risolvere problemi più o meno complessi, idem per quanto riguarda la possibilità di personalizzazioni tramite download di componenti aggiuntivi reperibili online sui migliori marketplace.

    Ringrazio molto per la grande utilità di questo post. Mi riallaccio a questo quesito di qualche mese fa. A parere vostro, se un commerciante forfettario, ha un negozio fisico per il quale ha già fatto regolare scia commerciale, è opera con tutte le autorizzazioni dal , qualora decidesse di aprire un negozio su etzy e comunicare la partita iva, dovrebbe fare una scia per commercio elettronico?

    Sebbene nel caso dei regimi agevolati non vi sia obbligo di tenere un separato registro dei corrispettivi per ogni ogni attività c. Ringrazio anticipatamente. Se ho ben capito la sua domanda, ha ricevuto la fattura di un fornitore che applica il nuovo regime forfettario art. Questo consentirà di gestire correttamente anche i dichiarativi. Come devo comportarmi? Grazie mille. Salve Dott. Nello specifico parlo di ditta individuale, aperta in regime forfettario , che deve fatturare a google adsense …quindi iscrizione vies e intrastat obbligatorio, giusto?

    Grazie molte! La ringrazio per le risposte ma continuo a leggere pareri discordanti su questa cosa. Leggo ad esempio su altri siti web di settore che invece con il nuovo regime forfettario la situazione è diversa. Quindi la dicitura rimane quella normale del regime forfettario.

    A lei risulta questa cosa?

    Ritengo che la legge parli chiaro, pertanto basta seguire le indicazioni fornite in questo articolo a riguardo delle prestazioni di servizi generiche rese. Preciso che con cessioni si intendono sempre cessioni di beni e mai prestazioni di servizi.

    Io ho aperto p. Rimando ad un post che ho pubblicato il mese scorso su Facebook.

    Salve dottore, complimenti per la precisione e competenza con cui affronta gli argomenti. Esporto prodotti in regime forfettario tramite un e-commerce. La ringrazio per il complimento! Applico il reverse charge come per altri clienti italiani o devo comportarmi in modo differente? Non so se sono pertinente nel chiederlo, ma questo ultimo fattore ha delle specifiche necessarie in fase di fatturazione?

    Il codice fiscale vale come PIVA? La ringrazio! Inoltre in tal caso il bollo oltre i 77 euro è dovuto il destinatario è comunque soggetto ad iva…? Sono in procinto di aprire P. IVA in regime forfettario. Mi chiedevo a riguardo se è sufficiente emettere e conservare, oppure è necessario anche inviare, le fatture alle piattaforme di affiliazione comunitarie?

    Distinguerei due casi. A affiliazioni es. Tradedoubler SE, Zanox DE che mettono a disposizione del pubblisher auto-ricevute di pagamento con i dati fiscali delle parti. B Affiliazioni es. Amazon LU che non emettono tali documenti ne mettono a disposizioni indirizzi digitali a cui spedirle.

    Nei casi di invii cartacei è poi possibile raggruppare più fatture in un unico invio, ad esempio a cadenza semestrale oppure annuale? Buongiorno Dottore. Aderisco al regime forfettario dal Per la mia attività effettuo acquisti intra-comunitari entro i Come mi devo comportare? Finché lei non supera i Buongiorno Enzo, Il limite di In sostanza tutte le imprese, società, professionisti, agricoltori, ed enti associazioni e fondazioni che hanno attività istituzionale e commerciale.

    Questo dipende dalla tipologia di operazione cessione di beni o prestazione di servizi resa [generica o in deroga], quindi va fatta una valutazione caso per caso, se cambia la tipologia di operazione. Avrei la possibilità di esportare alcuni miei prodotti negli Stati Uniti a una società che vorrebbe rivenderli sempre negli Stati Uniti. Mi è possibile farlo? Come devo comportarmi con le fatture?

    Questo tipo di operazioni verso privati italiani continueranno invece a fruire della non assoggettabilità ad IVA. Loro mi invieranno una certificazione delle ritenute versate alla Stato Sanmarinese. Buonasera Marco, Se la prestazione è stata svolta a San Marino, si ha diritto ad un credito di imposta per imposta pagata allo Stato estero a titolo definitivo. Buonasera, grazie per la risposta.

    Buongiorno, ho letto i commenti di cui sopra e mi trovo in una situazione analoga al Sig. Non mi è chiaro se tale quota potrà essere recuperata in sede di dichiarazione dei redditi? Ribadendo quanto scritto in risposta al sig. Il soggetto di età inferiore ai 35 anni ha iniziato nel , regime dei minimi.

    Grazie per la risposta precedente. Con quali codici? Grazie mille per le indicazioni. Buona serata. Applico il regime forfettario. La ringrazio per la celere ed esaustiva risposta. Non sono iscritto ai social, come posso mettere un like o simile? Come comportarsi con le commissioni Paypal? Ora come bisogna comportarsi? Buongiorno, in caso di fattura emessa da soggetto in regime dei minimi italiano esente IVA verso una ltd nello United Kingdom esente Vat e esente dal possesso di Vat number come ci si deve comportare?

    Veda questo articolo per maggiori informazioni. Perché manca del requisito di territorialità? Salve e complimenti per la prontezza e completezza delle risposte date in precedenza. Indubbio indice di professionalità erogata. Le porto il mio esempio. Ho aperto partita iva nel come professionista in regime forfetario.

    Devo recarmi a San Marino per partecipare a un corso di formazione professionale. La mia domanda è mi conviene farmi fatturare con la mia partita iva oppure come privato? Se la prestazione fosse svolta in uno Stato che assoggetta ad IVA le prestazioni alberghiere, allora semplicemente avrebbe una fattura con IVA dello Stato in cui è stata erogata la prestazione. Il mio è il caso di una ditta individuale che esporta beni materiali tramite e-commerce. Credo che tanti altri siano nella stessa situazione.

    Ragionavo su questi punti: — Trattandosi di esportazione va emessa fattura non imponibile ai sensi del…… — Trattandosi di e-commerce la fattura è obbligatoria solo su richiesta del cliente. Grazie dott. Oppure basta annotare la vendita su un registro dei corrispettivi? Spesso si spedisce la merce con prioritarie internazionali che rendono difficoltoso il rilascio di documenti doganali. Buonasera Francesco, Confermo la dicitura in fattura.

    Riprendo questo post di luglio per chiedere un parere. Come consiglia di comportarsi? Secondo me è utile evitare di affollare le fatture di diciture non necessarie. Quale cambio si prende in considerazione? Ringrazio in anticipo. Il commento è fuori tema, sarebbe eventualmente da approfondire in separata sede. Non è semplice dare una risposta perché dipende dalla tipologia di rapporto di lavoro dipendente?

    In linea di massima per il lavoro dipendente si dichiarano i redditi convenzionali stabiliti ogni anno con decreto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Buongiorno, da Gennaio ho aperto la P. Iva con il regime forfettario, ho acquistato articoli in Germania per poi rivenderli in Italia.

    Dopo un mese ho ricontattato il commercialista chiedendo se aveva ottemperato su quanto mi aveva comunicato, mi sono sentita dire che probabilmente non bisogna comunicare nulla, francamente non è stato chiaro ho paura di subire una multa.

    Il documento Intra eu bisogna predisporlo? Grazie AnnaMaria. Grazie per la risposta e la professionalità con cui svolge questo servizio.

    Domanda: Tale regime è riconosciuto nella comunità europa? Cosa intende per salvo opzione per applicare la normativa ordinaria? Ancora un grazie per la sua disponibilità e professionalità.

    Migliori E-commerce: piattaforme a confronto

    Anna Maria. La normativa tedesca che ha recepito questa direttiva sicuramente conterrà un articolo simile a quello della normativa italiana. Buongiorno dott. Purtroppo mi è stato detto che non è possibile stornarla, perché questa è stata registrata e poi da controlli effettuati da loro, io risulto iscritta al VIES.

    Rimango a disposizione per ulteriori approfondimenti. Gentile Dottore, sono una guida turistica e come regime fiscale, sono nel regime forfettario.

    Scarica gratuito di Daya hide away canzone

    Sto stipulando accordi con un tour operator con sede legale negli Stati Uniti per effettuare delle visite guidate in Italia.

    Ci sono poi altri adempimenti da porre in essere dal punto di vista fiscale? La ringrazio molto, Antonella. Non ci sono ulteriori adempimenti da porre in essere.

    In altre parole, se il compenso pattuito è di 1. Mi permetto di chiederle un ultimo chiarimento. Buonasera Francesca, Se sono incassati 1. Gentile Dott. Questo se si tratta di servizio generico. Buongiorno gentilissimo Dott. Ho tre dubbi che non riesco a risolvere sono in regime forfettario :. Ho appena iniziato ad usarlo e non so come comportarmi quando arriverà la prima fattura. Ho il dubbio che sia sbagliato!

    Nel caso fosse sbagliato, come sistemo le precedenti ricevute fiscali? Cosa rischio? Pertanto nel caso del privato statunitense, la fattura o la ricevuta va emessa se richiesta dal cliente. Per le operazioni con soggetti privati extra-UE si veda sempre quanto scritto al primo punto. Spiegare la normativa è stato piuttosto complesso e noioso. Per mia comodità le emetto sempre e le inserisco nel pacchetto!

    Purtroppo la normativa fiscale in merito non è molto conosciuta nemmeno da molti addetti ai lavori e quindi si troverà sempre a dover replicare a qualche ignorante. A riguardo della dicitura che appone, questa va bene per tutti i privati italiani e comunitari ma non per i privati extra comunitari per i quali va usata la dicitura che le indicavo nel commento precedente.

    Diverso sarebbe il discorso se si trattasse di prestazione di servizi su immobile. RingraziandoLa anticipatamente per la risposta che vorrete fornirci Le inviamo i nostri saluti.

    Anni fa, da privato, ho acquistato in questi Paesi ma non mi è mai arrivato da pagare nulla. Come funziona? Immagino di dover richiedere fattura al venditore extra UE, ma poi? Non devo far altro che aspettare la bolla doganale?

    Arriva in automatico o devo far io qualche cosa? Mi sa aiutare? Non trovo risposta neanche sul sito delle Agenzie delle Dogane! Salve, dott. Ho regolare p. Adesso cosa dovrei fare per regolarizzare il tutto? Dovrei pagare qualche sanzione a riguardo? Google Adwords non avrebbe dovuto informarsi prima di poter inviarmi la fattura data che non ero iscritto al vies?

    Non so come comportarmi. La ringrazio anticipatamente. Ha verificato di non essere effettivamente iscritto al VIES qui? Salve, ho lo stesso dubbio ma… un anno dopo! Se si, devo rendicontare periodicamente qualcosa o basta trattenere le fatture e poi darle al mio commercialista in sede di dichiarazione dei redditi? Al momento non ci sono stati cambiamenti. Trattasi quindi di prestazione di servizi B2C.

    Posso considerare tale servizio generico e quindi emettere la fattura con la dicitura del regime forfettario? Il mio dubbio è che possa essere identificato come servizio su immobili e quindi con territorialità in Slovenia. In questo ultimo caso come mi comporto? Inoltre il servizio generico erogato a privati è sempre territorialmente imponibile in Italia quindi è corretto emettere regolare fattura con dicitura per il regime forfettario.

    Io ho partita iva con il vecchio regime dei minimi aperta quasi 4 anni fa. Quelle operazioni, essendo nazionali, seguono pertanto la normativa particolare del regime forfettario. Salve, vorrei chiedere un informazione: Vendo software sulla piattaforma Envato themeforest. Devo fare fattura normale come per un soggetto italiano oppure devo inserire qualche dicitura? Grazie mille…. Envato è un soggetto Extra UE. Sono libero professionista e mi occupo di traduzioni. Ho la P.

    Nel caso di fattura UE? Mi farebbe un grandissimo favore se volesse darmi una risposta comprensibile ed esaustiva. La ringrazio in anticipo e le auguro buona serata Emanuela. Buongiorno Daniele, Non mi è del tutto chiaro se si tratti di beni fisici oppure piuttosto di beni digitali che ai fini IVA sono considerati servizi , nonché se lei aderisca o meno al regime forfettario.

    A seconda dei casi, pur trattandosi di operazioni triangolare, ci sono trattamenti diversi delle operazioni. Mi spiego meglio, lavoriamo entrambi da casa allo stesso prodotto vendita di video personalizzati ad aziende e vendiamo agli stessi clienti, e vorremmo convertire le nostre due partite IVA la sua dei minimi, la mia tradizionale, entrambe ditte individuali in due regimi forfettari, per poter fatturare fino a Sarebbe corretto o dovremmo procedere diversamente?

    Ma se io fatturassi solo a clienti esteri e mia moglie solo a clienti italiani? Magari con due siti web distinti, ognuno con indicata la sua partita IVA? Buonasera, Se le attività vengono effettivamente svolte separatamente dalle due persone fisiche non ci sono problemi di sorta. Certo, nel nostro caso lavoriamo a tempo pieno da casa, mia moglie si occupa di clienti italiani, ed io di clienti americani. Possiamo a questo punto anche creare due siti web distinti, uno per lei ed uno per me.

    Possiamo anche togliere il marchio unico ed usarne due diversi. Infine, mi sembra di capire che due partite IVA possono operare nello stesso locale, e non conta che siamo sposati. Salve ho una partita iva in regime forfetario NON iscritta al vies. Esempio euro di commercialista euro di affitti euro di bollette euro di acquisto beni euro di incassi totale Il limite di Ho già provato una volta a vendere un prodotto come privato, e ho notato che le fatture relative alle commissioni di vendita sono emesse da Lussemburgo.

    Salve devo aprire partita IVA con regime forfettario , aderendo quindi alle normative per il Sono una costumista e vendo principalmente abiti realizzati su misura operando sulla piattaforma di Etsy che come ho già letto lei conosce bene a differenza della maggior parte dei professionisti che ho contattato a riguardo.

    È molto importante che ci siano professionisti seri e preparati come lei che forniscano anche risposte online.

    envato-logo - Fatturazione Elettronica

    Buongiorno, una semplice domanda: per la determinazione del reddito nel regime forfetario vale il principio di cassa o di competenza? Buonasera Tiziano, complimenti per il sito e la chiarezza espositiva. Ribadisco che non è cessione di beni, ma sono servizi prestati alla ditta Usa Grazie ancora per il chiarimento. Posto che in alcuni casi potrebbe trattarsi di operazioni ex articolo 9 del D. Mi chiedevo, in merito ad un soggetto in regime forfetario che acquista da un grossista Tedesco le merci che rivende, ha ricevuto ad oggi fatture sempre senza iva.

    Quindi, pur avendo effettuato acquisti inferiori ai A questo punto, il soggetto, ha obbligo di presentare dichiarazione iva?? Grazie anticipate. Anche in presenza di versamenti di IVA dovuti ad integrazione di fatture in reverse charge, non va comunque presentata la dichiarazione IVA, in quanto il soggetto in regime forfettario è completamente esonerato. Egregio Dottore grazie delle sue risposte sempre esaustive dei dubbi che le vengono posti.

    Grazie del tempo che vorrà dedicare al mio quesito. Ho acquistato dalla Germania alcuni tipologie di tè e mi sono fatto emettere fattura da fornitore non come privato ma come p. Devo emettere una fattura ad una società Svedese per un lavoro eseguito in Francia.

    Come faccio? Buongiorno Massimo, È certamente possibile avvalersi di servizi di intermediazione come Booking. Per quanto riguarda i pernottamenti, trattandosi di servizi di alloggio erogati in Italia, indipendentemente dal cliente potrà emettere una normale ricevuta fiscale o una fattura per chi la richiedesse. In pratica acquisterà dal Bangladesh e rivenderà qui in Italia.

    Essendo nel forfettario e non avendo registri i. Ci sono altri obblighi? Intrastat non dovrebbe farlo giusto? La ringrazio e Le porgo cordiali saluti. No, la procedura è quella appena descritta. Il reverse charge riguarda gli acquisti intracomunitari di beni , oltre soglia di Non vi sono altri obblighi oltre al pagamento di dazi e IVA alla Dogana.

    Devo fatturare ad un cliente svizzero, quale dicitura devo mettere in fattura? Buongiorno Tiziano! Ho intenzione di aprire p iva forfetaria ma ho un paio di domande : la mia attività è svolta attraverso un sito internet Upwork gestito da una società americana che fa da tramite tra me ed i clienti stranieri che beneficiano dei miei lavori grafici. Il tipo di servizi svolto rientrano nei servizi generici art.

    Posso in qualità di forfettario fatturare solo alla ditta americana? Anche nel regime forfettario è certamente possibile prestare servizi nei confronti di clienti esteri UE o Extra-UE. Buonasera dottore, la contatto per una questione doganale. Ho effettuato un acquisto su ebay per del materiale cassette di backup da un venditore statiunitense.

    Il fornitore mi ha emesso regolare fattura ma ho problemi nel reperire la bolla doganale in quanto pare la spedizione è transitata in inghilterra e li è stata sdoganata e poi spedita qui in italia. Ho provato a sentire le varie parti, sia la gls che mi ha effettivamente consegnato il pacco, sia la b2c europe che ha effettuato la spedizione uk-italia ma tutti mi dicono di richiedere copia della bolla doganale al mio fornitore USA??????

    Le informazioni non sono sufficienti per rispondere. In ogni caso se lo sdoganamento in Regno Unito è avvenuto tramite spedizioniere dovrebbe ricevere dallo stesso almeno una fattura relativamente ai dazi e IVA anticipati dallo stesso.

    In tal caso se il bene è stato correttamente sdoganato dovrebbe ricevere una fattura intracomunitaria dal soggetto del Regno Unito. Per questa operazione poteva comportarsi come un consumatore finale: in fattura veniva addebitata la tassa tedesca ma non era compreso il trasporto. Ad oggi, data di arrivo del macchinario, alla richiesta della fattura ci è stata riproposta quella in data 28 novembre Grazie mille in anticipo! Grazie mille dott. La seguo sempre con molto interesse!

    Non appena possibile sarà aggiornato anche questo articolo. Buongiorno, sono titolare di una partita Iva a regime forfettario residente in Italia.

    Ora dovrei emettere una fattura ad una Società con sede in Inghilterra per le mie prestazioni di grafico editoriale che le ho reso.

    Anche se io chiaramente non posso inserirla? In ogni caso, a seconda della tipologia di attività svolta in Israele, andrà verificato il trattamento del relativo reddito secondo la Convenzione contro le doppie imposizioni stipulata tra Italia e Israele. La partita IVA estera non comporta la fuoriuscita dal regime forfettario se tutti gli altri requisiti sono rispettati.

    Buongiorno Dottore, si sa qualcosa in più riguardo ai limiti alle esportazioni per i regimi forfettari? Salve Dottore, Vorrei aprire partita IVA e operare con il regime forfettario per prestare servizi a carattere intellettuale elaborazione di studi e stesura di documenti progettuali, etc. Grazie mille per il suo consiglio e complimenti per la qualità del forum commenti! Non è possibile classificare le spese come escluse articolo 15 D. Ad esempio, ho visto che se inserissi il mio numero di p.

    Cosa dovrei fare dopo? Buongiorno Egregio Dottore, visto e considerato che qui si parla di attività sotto regime forfettario, ricollegandomi al discorso qui sopra, avrei una domanda da porle:.

    Un servizio di formazione in genere rientra nella sfera dei servizi generici B2B ex articolo 7-ter D. Mettiamo il caso di una prestazione di servizio generico resa da un prestatore italiano in regime forfettario ad un cliente soggetto passivo IVA comunitario almeno credo, trattandosi di amministrazione locale tipo Regione hanno un numero IVA ma non so se valgono le stesse regole che per le imprese private.

    Se il cliente non è un soggetto passivo IVA secondo la normativa comunitaria e italiana , andrà trattato come un cliente privato per cui nella generalità dei casi fattura con dicitura per il regime forfettario. Unica eccezione sono gli enti associativi, pubblici, etc… che svolgono sia attività commerciale che istituzionale. R del Il comma 5 dello stesso articolo presume che siano commerciali alcune specifiche attività. Grazie Angelo.

    Autoveicoli o altro impianti industriali, macchine da lavoro agricole, etc…? Salve, si tratta di macchine da intrattenimento da Bar Flipper e Simualtori… tipo,…. Non vedo la risposta. DIcevo trattasi di macchine tipo Flipper, Simulatori, da sala giochi. Grazie mille in anticipo. Ho appena aperto partita iva a regime forfettario e mi ritrovo subito a dover fare una fattura ad una cooperativa di San Marino per dei servizi di grafica logo, brochure, ecc.

    E nei casi in cui sia necessario farlo, va addebitata al cliente in qualche modo? Od è a mio carico? Buonasera Roberta, La risposta è affermativa se dal punto di vista soggettivo il cliente committente è un soggetto passivo IVA ossia è un soggetto economico e nel caso di San Marino ha un proprio C.

    Articolo molto interessante. Buonasera, sfortunatamente ho provveduto ad acquistare un pos mobile da una società estera ad ottobre e sono entrato in un groviglio che ancora non ha avuto fine. Il problema è che mancava il mio numero di partita IVA il che rendeva la fattura non corretta.

    Ho fatto di nuovo presente che sono esonerato e che devono comportarsi come se fossi un utente privato ai fini IVA. Mi hanno risposto che essendo iscritto al Vies il loro sistema emette la fattura in automatico senza iva e con reverse charge. Ora mi domando se insistono cosa posso fare? Devo fare il versamento IVA anche se esonerato? O posso non fare niente magari stampandomi le mail in cui gli informavo che sono eccezione alla regola come previsto da normativa? Grazie in anticipo per la gentile risposta.

    Esempio: vendita bene 10 euro — 1 euro commissione ebay — 1 euro commissione Paypal devo considerare come ricavo i 10 euro oppure 8 euro? Nessuna esenzione né necessità, in questo caso, di iscriversi al VIES. Riuscirebbe a darmi una risposta su questo?

    Grazie mille, sono parecchio confuso! La mia domanda è la seguente: posso applicare il regime forfettario o super il limite annuo di introiti da seconda attività? In caso lo potessi fare come devo comportarmi con la stesura della fattura? Mi riferisco in particolare al reverse charge perché non sono sicuro se questo valga in questo caso.

    Con tale attività secondaria potrà fatturare ed incassare compensi fino a Le premetto che non sono iscritto al Vies mi chiedevo come di devo comportare in questo caso specifico? Non sono dovuti ulteriori adempimenti. Pongo anche io una domanda, se posso, per avere un quadro chiaro su come un soggetto italiano in regime forfettario si deve comportare con IVA e fatture.

    I casi sono questi: 1 Acquisto di beni da azienda Extra UE 2 Acquisto servizi da azienda Extra UE 3 Acquisto servizi da azienda comunitaria 4 Vendita di beni a soggetto privato Extra UE 5 Vendita di beni a soggetto privato comunitario 6 Vendita di beni a soggetto privato italiano.

    Ma se non è più obbligatorio inviare il modello intra si viene automaticamente esclusi dal Vies dopo 4 mancati invii?

    Grazie per una sua eventuale risposta e chiarimento. Fornisco il consenso al trasferimento dei miei dati personali secondo la Privacy Policy e vi autorizzo all'iscrizione alle "Circolari di Studio" con cadenza mensile. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Dubbi o domande su questo articolo? Scrivi un commento oppure. Le operazioni estere nel nuovo regime forfettario risposte. Gentile Dottore, nel caso di acquisto beni.