Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

IMMAGINE DI RIPRISTINO PER SURFACE SCARICARE


    Contents
  1. Download immagini di ripristino per Microsoft Surface
  2. Download immagini di ripristino per Microsoft Surface | WindowsBlogItalia
  3. Windows 10 consentirà di effettuare il ripristino dei PC tramite cloud?
  4. USB Recovery Drive for the Microsoft Surface Pro 4 tablet

Se riesci a usare il dispositivo Surface o disponi di un altro dispositivo con Windows 10, visita la pagina Scaricare un'immagine di ripristino per. Questo sito utilizza cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Continuando a navigare questo sito, accetti tale utilizzo. Scopri di più. Passa a. Tutti i Surface sono dotati delle informazioni necessarie per effettuare il ripristino di Windows, dando all'utente la possibilità di reinizializzare il. Con l'avvio della commercializzazione di Surface Pro 4 e Surface Book nel Scaricare un'immagine di ripristino per Surface · Ripristinare o. La Microsoft Surface 4 (SP4) Pro non viene fornito con supporto per reinstallare Download di un'immagine di ripristino per la superficie Pro 4 dal sito Web del.

Nome: immagine di ripristino per surface re
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:70.28 Megabytes

Con questo strumento puoi rieseguire l'immagine di un SSD che ha una password di amministratore sconosciuta, errori di avvio, non è riuscito a completare un ripristino del cloud o per un dispositivo con una versione precedente del sistema operativo.

Lo strumento non risolverà gli SSD danneggiati fisicamente. Per altre informazioni su come rimuovere l'unità esistente dal proprio hub Surface, vedere sostituzione di Surface Hub SSD. Non consentire al dispositivo di andare a dormire o interrompere il download del file di immagine.

Se lo strumento non riesce a rieseguire la riimmagine dell'unità, contattare il supporto per Surface Hub. Nella finestra popup scegliere una delle opzioni seguenti:. Nel PC host selezionare il pulsante Start , scorrere l'elenco alfabetico a sinistra e selezionare il collegamento strumento ripristino. Il tempo necessario per scaricare l'immagine di ripristino dipende dalle velocità di connessione Internet.

Al termine del download, lo strumento indica di connettere un'unità SSD. Se lo strumento non riesce a trovare l'unità collegata, è probabile che il cavo usato non riferisca il nome dell'SSD a Windows.

Nel maggio gli sviluppatori di Mozilla Firefox , sostenuti in un secondo momento anche dagli sviluppatori di Google Chrome , [24] hanno lamentato l'impossibilità per qualsiasi browser non Microsoft di competere alla pari con Internet Explorer su Windows RT. Microsoft Office nome in codice Office 13 [30] è un software di produttività personale per Microsoft Windows , e il successore di Microsoft Office Office introduce un'interfaccia rinnovata basata sul linguaggio di design Microsoft , unita al layout dell'interfaccia ribbon delle precedenti versioni.

In Windows RT verrà inclusa l'edizione Home and Student RT; [6] per le versioni desktop di Windows il pacchetto sarà disponibile in varie edizioni come vendita al dettaglio. Cronologia file crea automaticamente backup incrementali dei file memorizzati nelle librerie e nelle cartelle specifiche dell'utente su un dispositivo di archiviazione esterno. Grazie alla funzione Cronologia file in File Explorer è quindi possibile tenere traccia delle specifiche revisioni dei propri file ed effettuarne il ripristino.

Windows RT include due funzioni di ripristino, chiamate Reinizializzazione e Reimpostazione, per effettuare un ripristino completo del sistema in modo più semplice rispetto a una normale reinstallazione del sistema operativo. La funzionalità Reinizializzazione riporta tutte le modifiche ai file di Windows allo stato originale e rimuove tutti i programmi e le app installati, mantenendo intatti tutti i file e le impostazioni dell'utente.

La funzionalità Reimpostazione elimina tutti i file ed effettua praticamente una reinstallazione da zero di Windows, senza richiedere ulteriori input da parte dell'utente, quali l'accettazione del contratto di licenza e la selezione del disco fisso. Al completamento della reimpostazione, all'utente viene richiesto il codice del prodotto e quindi si procede alla creazione dell'account utente. L'avvio protetto è un protocollo basato sulla specifica UEFI 2.

Download immagini di ripristino per Microsoft Surface

Sui sistemi con firmware UEFI, la schermata di avvio con il logo del produttore persiste sullo schermo durante l'avvio di Windows, permettendo una transizione fluida dalla fase di POST fino alla comparsa della schermata Start. Affinché i nuovi PC basati sulle architetture IA e x possano ricevere la facoltativa certificazione per Windows 8, Microsoft richiede che la funzione di avvio protetto sia attivata per impostazione predefinita, [34] ma i produttori devono offrire agli utenti un'opzione per disattivare questa funzione.

L'adozione di versioni firmate di Linux in sistemi regolarmente dotati delle relative chiavi UEFI avrebbe per giunta fatto sorgere delle ulteriori problematiche: per esempio, non si sarebbe potuto utilizzare il boot loader GNU GRUB perché la versione 3 della licenza GPL con cui è concesso richiede che il distributore fornisca all'utente tutte le chiavi di autorizzazione necessarie per installare il software.

Il 28 ottobre Canonical Ltd. Alcune importanti distribuzioni Linux hanno sviluppato dei workaround per aggirare le restrizioni imposte da Microsoft.

Windows RT supporta solo le applicazioni già incluse con il sistema comprese alcune applicazioni desktop di Office , [6] fornite tramite Windows Update , acquisite tramite Windows Store che fornirà solo le app di Windows Store , [7] [19] oppure in forma di app line-of-business sui dispositivi appartenenti ad un dominio di rete.

Nel gennaio è stato scoperto un exploit di tipo privilege escalation nel kernel di Windows per consentire a codice non firmato di essere eseguito sotto Windows RT. L'exploit coinvolge l'uso di uno strumento di debugging remoto fornito da Microsoft per il debug delle app WinRT sui dispositivi Windows RT per eseguire del codice che cambia il livello di firma memorizzato nella RAM per permettere l'esecuzione di codice non firmato il livello predefinito consente la sola esecuzione di codice firmato da Microsoft.

In una dichiarazione, un portavoce Microsoft ha applaudito lo sforzo, indicando che l'exploit non costituisce una minaccia per la sicurezza perché richiede un accesso da amministratore al dispositivo, tecniche avanzate, e richiederebbe comunque la ricompilazione dei programmi per ARM.

Tuttavia, Microsoft ha rivelato comunque l'intenzione di includere una patch per l'exploit in un futuro aggiornamento.

Le prime immagini di Windows RT, non ancora rese note, apparvero sul Web solo a giugno del , [60] fino all'annuncio, da parte della Microsoft, il 18 giugno, della realizzazione di un tablet chiamato Microsoft Surface , poi reso disponibile a partire dal 26 ottobre , [1] in due versioni: una con Windows RT ed un'altra con Windows 8 Pro , come sistemi operativi.

Microsoft ha pubblicato i requisiti hardware minimi per i nuovi dispositivi tablet e convertibili certificati per Windows 8, e ha definito il fattore di forma convertibile come un dispositivo indipendente che combina in un singolo chassis PC, schermo e sorgente di alimentazione ricaricabile con una tastiera attaccata meccanicamente e un dispositivo di puntamento.

Microsoft impone uno stretto controllo sullo sviluppo e la produzione di dispositivi con Windows RT: sono progettati in cooperazione con la società, e devono essere costruiti secondo le strette specifiche hardware e di design.

Per motivi di controllo della qualità, possono essere usati solo i modelli "approvati" di certi componenti. Per assicurare la qualità hardware e limitare il numero di dispositivi con Windows RT immessi sul mercato, ai tre produttori di chip ARM partecipanti è stato permesso di diventare partner solo di un massimo di due produttori di PC nello sviluppo della prima "ondata" di dispositivi con Windows RT come parte del programma di sviluppo Microsoft.

Toshiba e TI si sono presto tirate fuori dal programma di sviluppo, e TI ha annunciato in seguito che avrebbe interrotto interamente lo sviluppo di chipset ARM per dispositivi mobili.

Anche HP si è tirata fuori dal programma, ritenendo che i tablet compatibili con Intel fossero più appropriati per un uso business rispetto a quelli con architettura ARM. HP è stata presto rimpiazzata da Dell come partner alternativo di Qualcomm. Anche Acer ha intenzione di realizzare un dispositivo con Windows RT, ma ha deciso di rimandarlo fino al secondo trimestre del in risposta alle reazioni contrastanti a Surface. Windows RT ha ricevuto varie reazioni alla sua pubblicazione.

In una recensione dell'Asus VivoTab RT di PC Advisor , l'offerta di un file manager completo a differenza di altri sistemi operativi mobili è stata citata come un aspetto positivo, ma è stata notata l'incompatibilità con le applicazioni x86, e la mancanza di una app dedicata alla riproduzione musicale.

In alternativa è possibile scaricare i dati di backup selezionati come file zip. Tutte le azioni eseguite utilizzando la console di gestione dei backup vengono registrate dallo strumento di imaging.

Il registro delle attività contiene informazioni su stato dell'azione, dispositivo e piano di backup, nonché su avvio, completamento e durata dell'attività. È anche possibile scoprire quale utente ha dato inizio all'attività. Una delle caratteristiche principali di Acronis Backup Con la funzione Manage Accounts "gestisci account" è possibile creare un numero qualsiasi di account utente per gli amministratori e assegnare loro diverse aree di responsabilità tramite assegnazioni di gruppo.

La gamma di funzioni è stata pensata per la protezione di dati basata su cloud e offre vari strumenti che garantiscono la sicurezza e l'integrità dei dati di backup. Le aziende che decidono di utilizzare questo tool dovranno fare riferimento esclusivamente all'archivio online di Acronis per la protezione dei dati tramite cloud.

Con oltre download il freeware si assicura di gran lunga la pole position delle classifiche dei migliori software di backup. Dopo una fase di test di 30 giorni è richiesta una registrazione sempre a titolo gratuito presso il fornitore. Se si realizza la messa in sicurezza dei dati come backup parziale, è possibile regolare manualmente il numero dei backup incrementali e di quelli differenziali fino al procedimento successivo. Se attivata, i backup non più necessari vengono automaticamente eliminati.

Al fine di ridurre il flusso di dati e i requisiti di spazio di archiviazione, lo strumento di imaging fornisce schemi di backup incrementali e differenziali e vari livelli di compressione. Al momento del ripristino dei dati di backup, è possibile riabilitare interi dischi rigidi e partizioni o solamente alcuni file selezionati dal backup.

Questi sono basati sul sistema operativo minimizzato Microsoft Windows PE WinPE e permettono di ripristinare il sistema anche se non si avvia da solo. Tuttavia i prodotti della concorrenza mettono a disposizione anche una funzione di crittografia. In questo senso gli sviluppatori che ricorrono al prodotto della Paragon dovrebbero attrezzarsi di conseguenza.

Riavviate il computer a partire dal supporto live creato in precedenza. Sullo schermo viene visualizzato il menu di avvio del software di imaging. Altri problemi hardware possono essere evitati grazie al Failsafe mode. Se avviate Clonezilla in modalità A RAM , l'intero sistema live verrà copiato nella memoria principale e di conseguenza il supporto esterno potrà essere espulso; questa modalità risulta particolarmente utile se il computer non dispone di porte sufficienti per dispositivi di memorizzazione esterni.

Una volta scelta la modalità operativa, selezionate la versione linguistica desiderata e il layout della tastiera. Selezionate la modalità device-image per salvare un backup come file immagine o per selezionare un'immagine da ripristinare. In alternativa la modalità device-device offre la possibilità di clonare i dati e trasferirli direttamente su un altro disco rigido o recuperarli da un altro hard disk.

Clonezilla Live offre le seguenti opzioni per la scelta del dispositivo sorgente o di destinazione:. Una volta selezionato il supporto sorgente o di destinazione, Clonezilla lo collega al file system mount.

Ora selezionate la partizione e la sottodirectory, che funge da destinazione o fonte di memorizzazione dell'immagine. Se selezionate una delle opzioni di backup savedisk o saveparts , vi verrà richiesto prima di selezionare il disco o la partizione di cui eseguire il backup e poi di assegnare un nome al file immagine. Se selezionate una delle opzioni di ripristino restoredisk o restoreparts , Clonezilla chiede su quale disco rigido o partizione ripristinare i dati di backup.

Se invece desiderate creare un supporto di ripristino avviabile, selezionate l'azione recovery-iso-zip.

Download immagini di ripristino per Microsoft Surface | WindowsBlogItalia

Dopo aver scelto un'opzione di backup o ripristino, Clonezilla mostra un riepilogo dell'azione pianificata. L'avanzamento del processo di backup o ripristino viene visualizzato in una barra di stato nella parte inferiore dello schermo. Al termine del trasferimento dei dati, il software di imaging si chiuderà automaticamente. Clonezilla non scrive i dati di backup su un singolo file immagine, ma suddivide l'immagine in diversi file da 2 gigabyte ciascuno , in questo modo viene impedito agli utenti di file system FAT16 obsoleti di raggiungere il limite di dimensione del file di 4 GB.

I file dell'immagine di memoria vengono memorizzati in una sottodirectory con il nome dell'immagine che avete scelto. I requisiti di memoria dei file immagine possono essere ridotti con uno dei seguenti metodi di compressione: gzip, bzip, lzo, lzo, lzma, xz e lzip.

Lo strumento dd incluso in Clonezilla consente anche di eseguire il backup di file system non supportati.

In questo caso viene fatta una copia 1 a 1 di tutti i settori. In termini di schemi di backup Clonezilla è molto più limitato rispetto ai moderni strumenti di imaging. I backup differenziali e incrementali non sono supportati e lo stesso vale per le pianificazioni di backup e il backup automatico dei dati.

In più Clonezilla effettua il salvataggio solamente a livello di bit, mentre non è possibile eseguire il backup di singole cartelle o file. Il freeware Clonezilla offre un'interfaccia utente uniforme per diversi strumenti di backup basati su linux ed è considerato da anni una delle soluzioni standard per il backup dei dati basato su immagine.

Gli utenti che desiderano creare solo backup parziali o configurare processi di backup automatici devono scegliere un altro software. Mentre lo strumento di imaging è disponibile gratuitamente per gli utenti privati, l'uso aziendale richiede l'acquisto di una licenza commerciale per 5, 10, 20, 50 o utenti. Inclusi nell'acquisto ci sono da 2 a 10 richieste di supporto e aggiornamenti del software per un anno.

Entrambe le edizioni del software di imaging mettono a disposizione degli utenti la stessa varietà di funzioni:. I backup di file selezionati e i backup parziali non possono essere eseguiti con il mero software di imaging. Per eseguire il backup dei dati, selezionate prima il disco di origine o la partizione di cui desiderate eseguire il backup.

A questo punto dovete specificare un'unità disco rigido logica o fisica come supporto di destinazione e definire le opzioni di imaging. I file di backup vengono creati sotto forma di cosiddette " Hot Images ". Servitevi poi della funzione Raw mode per creare una copia 1 a 1 dei dati selezionati.

Di default DriveImage XML copia sul supporto di destinazione solo i settori in cui sono effettivamente presenti dei file. Ogni backup consiste in un file. XML che contiene una descrizione dell'unità copiata e un file.

DAT che contiene l'immagine reale sotto forma di dati binari. I dati salvati come immagine possono essere completamente ripristinati utilizzando la funzione di ripristino.

Windows 10 consentirà di effettuare il ripristino dei PC tramite cloud?

XML che consente di sfogliare le immagini ed estrarre file o cartelle selezionati. L' utilizzo non è molto intuitivo , è impossibile trovare una documentazione completa e al suo posto Runtime Software rimanda a video su YouTube e tutorial per utenti realizzati da terzi. DriveImage XML 2. Se siete alla ricerca di funzionalità di backup più avanzate o se desiderate eseguire il backup dei dati del server, potete utilizzare le edizioni a pagamento AB Professional o AB Server.

L'acquisto di una licenza permanente include un servizio di aggiornamento permanente e l'aggiornamento gratuito alle versioni successive del prodotto. Il software di imaging offre tutte le funzioni di base necessarie per un backup professionale già nella sua versione gratuita:.

L'acquisto delle licenze utente AB Professional e AB Server amplia lo spettro funzionale con strumenti per la clonazione di interi sistemi, la fusione delle immagini e l'eliminazione automatica dei backup non più necessari.

Nederland - Nederlands.

USB Recovery Drive for the Microsoft Surface Pro 4 tablet

New Zealand - English. Paraguay - Español. Philippines - English. Polska - Polski. Portugal - Português. Puerto Rico - Español.

Guarda questo:SCARICA W7 LEGALMENTE

Schweiz - Deutsch. Singapore - English. South Africa - English. Srbija - Srpski. Suisse - Français. Suomi - Suomi. Sverige - Svenska. Tunisie - Français. Türkiye - Türkçe. United Kingdom - English. United States - English. Uruguay - Español. Venezuela - Español. Ísland - Íslenska. Österreich - Deutsch.

Il mio Surface non funziona bene e devo scaricare un'immagine dell'unità di ripristino delle impostazioni di fabbrica. Ho già scaricato un'immagine di ripristino o ne è stata inviata una da Microsoft e devo utilizzarla per reimpostare il mio Surface. Come reimpostare Surface alle impostazioni del produttore tramite un'immagine di ripristino scaricata.

Il mio Surface funziona correttamente e desidero creare subito un'unità di ripristino nel caso in cui fosse necessario utilizzarla in un secondo momento. Consente di ripristinare il sistema operativo e di eliminare tutti i dati potenzialmente danneggiati senza cancellare giochi o app.

Sarà quindi possibile evitare di scaricare o reinstallare i file di gioco di grandi dimensioni. In alcuni casi, se un file di gioco danneggiato è la causa di un problema che stai tentando di risolvere, è probabile che tu debba scegliere l'opzione Reimposta e rimuovi tutto , ma devi sempre scegliere come prima opzione Reimposta e mantieni I miei giochi e app e lasciare Reimposta e rimuovi tutto come ultima risorsa. Per uscire da questa schermata, basta selezionare il pulsante Annulla. In questo modo non verrà eseguita alcuna azione e sarà possibile uscire dalla schermata in sicurezza.

Informazioni sulle modalità di risparmio energetico e di accensione immediata Come ripristinare i valori predefiniti di fabbrica sulla console Xbox One usando un'unità flash USB. Il problema è stato risolto? Grazie per il commento! Ci dispiace che questo articolo non ti abbia aiutato a risolvere il problema.

Noi non ci arrendiamo e non dovresti farlo nemmeno tu! Prova l'opzione della community qui sotto.