Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

DATI CRONOTACHIGRAFO DIGITALE SCARICA


    il tachigrafo digitale registra, all'interno della propria memoria di massa, tutte le I dati del conducente devono essere scarica entro 28 giorni. Il conducente deve scaricare la propria carta tachigrafa ogni massimo 28 gg e/o La procedura dello scarico dati del tachigrafo digitale della memoria di massa . La ditta deve scaricare la memoria di massa del tachigrafo digitale massimo entro 90 gg e conservarli per 12 mesi a disposizione degli organi. Lo scarico dei dati del cronotachigrafo digitale può essere effettuato. DLK Pro TIS-Compact è un dispositivo pratico e sicuro per lo scarico dati, Potete inoltre controllare lo stato dei download, lo stato di carica della batteria e la nalla porta frontale del tachigrafo digitale per far partire lo scarico dei dati.

    Nome: dati cronotachigrafo digitale
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:29.40 Megabytes

    DATI CRONOTACHIGRAFO DIGITALE SCARICA

    I dati provenienti dal tachigrafo e dalle carte conducente sono scaricati automaticamente tramite rete GPRS, ovunque si trovi il veicolo, in tutta Europa, sulla base di una programmazione definita dal gestore della flotta. L'hardware è già pronto per il futuro, con le funzioni telematiche quali la registrazione della posizione e dei dati diagnostici del veicolo tramite CAN o altri ingressi.

    Per accedere al servizio dedicato allo scarico remoto dei dati mediante DLD Wide Range II non è necessario installare un software in locale, ma è sufficiente collegarsi a TIS-Web di VDO, la piattaforma online che consente di archiviare e visualizzare i dati tachigrafici. In alternativa, per le aziende di trasporto i cui mezzi rientrano regolarmente in sede, è disponibile DLD Short Range II, che scarica automaticamente i dati tachigrafici tramite rete Wi-Fi.

    Le flotte miste possono dunque dotare i propri veicoli con il dispositivo di scarico remoto più adatto alle proprie esigenze. Aiuta la tua flotta a rispettare la legge.

    Per accedere al servizio dedicato allo scarico remoto dei dati mediante DLD Wide Range II non è necessario installare un software in locale, ma è sufficiente collegarsi a TIS-Web di VDO, la piattaforma online che consente di archiviare e visualizzare i dati tachigrafici. In alternativa, per le aziende di trasporto i cui mezzi rientrano regolarmente in sede, è disponibile DLD Short Range II, che scarica automaticamente i dati tachigrafici tramite rete Wi-Fi.

    Cronotachigrafo digitale

    Le flotte miste possono dunque dotare i propri veicoli con il dispositivo di scarico remoto più adatto alle proprie esigenze. Aiuta la tua flotta a rispettare la legge. Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone. Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone. Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

    Inventore della diagnosi elettronica e pioniere nel campo dei veicoli specialmente quelli multiplex, Actia porta novità nei suoi lavori, per fare la differenza e conservare la sua indipendenza e leadership. Si basa sulla dimensione internazionale del gruppo, che assicura ad ogni nostro cliente un supporto locale, sinonimo di prossimità, di rapidità di intervento e di flessibilità.

    Domande frequenti (FAQ)

    Il servizio di assistenza ACTIA si articola in maniera specifica per trovare soluzioni ad hoc ed essere il più vicino possibile ai bisogni dei clienti. Tutti i diritti sono riservati. La gestione di tutte le date di scarico per ogni veicolo e per ogni autista su ogni veicolo. Con easyTach non hai problemi a gestire i dati del tachigrafo digitale:.

    Di ogni eccesso di velocità viene registrato la data, l'ora, la durata, la veloctà massima raggiunta e quella media. Viene inoltre registrato anche la carta conducente presente al momento nel tachigrafo.

    Esiste inoltre la registrazione dettagliata dell'andamento di velocità per le ultime 24 ore di guida. Per accedere al dato è necessario scaricare la memoria di massa del tachigrafo ed uno specifico software di visualizzazione. I padroncini sono esentati dalle operazioni di scarico e archiviazione dei dati?

    Assolutamente no. Il padroncino, come le aziende, sono tenute alle operazioni periodiche di trasferimento ed archiviazione dei dati, nonchè a conoscere le funzionalità dell'apparecchio di controllo e al rispetto delle normative relative ai tempi di guida e di riposo. Dove mi devo rivolgere per la prima calibrazione e la verifica annuale?

    Con il nuovo decreto del 10 agosto del Ministero dello Sviluppo Economico viene confermato il principio dell'operatività dei centri tecnici autorizzati su ogni marchio di tachigrafo digitale presente sul mercato, come anticipato in via transitoria dalla circolare ministeriale n. L'azienda deve provvedere alla formazione dei propri dipendenti? Come indicato dal Decreto del 31 marzo l'azienda deve provvedere alla formazione dei propri dipendenti e deve inoltre controllare l'utilizzo corretto dell'apparrecchio di controllo.

    La carta del conducente è dell'azienda o del dipendente? La carta del conducente è strettamente personale. Se il rapporto di lavoro termina il conducente porta con sè la propria carta, anche se la richiesta di emissione è stata effettuata dall'azienda. E' possibile richiedere più carte aziendali? E' importanet comunque che l'utilizzo di tali carte sia delegato solo al personale autorizzato.

    Per quanto tempo è necessario conservare i dati in azienda? Tutti i fogli di registrazione provenienti da tachigrafi analogici, i dati scaricati da carte conducenti e tachigrafi digitali e le eventuali registrazioni manuali generate in caso di malfunzionamento degli apparecchi di controllo devono essere conservati presso l'azienda per un periodo minimo di 24 mesi.

    Il periodo di conservazione dei dati è infatti stato esteso a 24 mesi dalla nuova direttiva n. Cosa succede se l'azienda non provvede allo scarico ed archiviazione dei dati? E' possibile affidarsi alle officine per lo scarico dei dati? E' possibile affidare la gestione e la conservazione dei dati a soggetti terzi purchè se ne sia comunicazione scritta ed immediata alla Direzione Provinciale del Lavoro.

    I soggetti terzi che erogano il servizio devono garantire la riservatezza e la segretezza dei dati. L'azienda deve, in ogni caso, effettuare l'attività di controllo nei confronti dei propri conducenti.

    Come si effettua lo scarico dei dati? Esistono diverse soluzioni per lo scarico dei dati. Per le aziende di piccole dimensioni si consiglia il TIS-Compact che consente, oltre allo scarico, anche la stampa e l'esportazione dei dati.

    Infine, per la semplificazione delle operazioni di scarico, esistono dei terminali di scarico dati autonomi. L Regolamento sui periodi massimi per il trasferimento dei dati pertinenti dalle unità elettroniche di bordo e dalle carte del conducente. Perché la Commissione Europea ha emanato nuove tempistiche di scarico? Attualmente la materia è regolata in Italia dal decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 31 marzo G. Tale decreto prevede che i periodi massimi per il trasferimento dei dati, secondo la normativa nazionale in vigore sino al 21 luglio , per quanto riguarda il tachigrafo digitale deve avvenire al massimo entro tre mesi, mentre per la carta del conducente il periodo non deve superare le tre settimane.

    Si è reso necessario allora adeguare ed uniformare i periodi di scarico per tutti i paesi S.

    Per lo stesso periodo e per le medesime finalità devono essere conservati, con firma elettronica, i dati di registrazione dei dati dai tachigrafi digitali e dalle carte conducente, secondo le modalità previste dall'allegato 1B del regolamento CE n. I titolari delle imprese di trasporto sono responsabili, anche per gli automezzi che hanno preso in locazione, del trasferimento e della conservazione in sicurezza dei dati, su un supporto dati esterno che ne garantisca l'inalterabilità e la conservazione nel tempo, avendo cura di predisporre almeno un'ulteriore copia di salvataggio.

    Vedasi la presentazione allegata sulle modalità e tenuta dei dati da parte delle aziende di trasporto. Patinter - Portugal. Saremo lieti di continuare a lavorare insieme". Francisco Polónio. Presidente del Consiglio di Amministrazione.

    Scarico Dati

    Altre caratteristiche correlate che potrebbero interessarti Frotcom è stata costruita in modo che le aziende come la tua abbiano gli strumenti di cui hanno bisogno. Gestione conducenti Identificazione automatica dei conducenti Analisi del comportamento di guida Gestione dei tempi di guida e riposo.

    Choose your language.