Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

SCARICA SPESE DI TRASLOCO


    Hai sostenuto spese di trasloco per il trasporto di mobili e altri complementi nella tua nuova casa? Ecco in quali casi puoi detrarre i costi del trasloco. Quando si cambia casa, è bene non dimenticarsi di preventivare anche le spese da sostenere per il trasloco. Un nostro lettore ci chiede se. Nel caso di ristrutturazione della propria abitazione può verificarsi l'ipotesi di dover sostenere delle spese per il trasloco e la custodia dei mobili. Bonus mobili spese di trasporto e montaggio: Le spese per il trasporto e montaggio mobili sono detraibili con il bonus mobili ?. Spese ristrutturazione detraibili dalla dichiarazione dei redditi elenco si ha diritto a scaricare dalla dichiarazione dei redditi massimo euro Non sono invece detraibili le spese per trasloco e custodia dei mobili.

    Nome: spese di trasloco
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:65.61 Megabytes

    Sarà in vigore fino al 31 dicembre il bonus mobili , la detrazione del 50 per cento rivolta a chi acquista mobili ed elettrodomestici a seguito di lavori di ristrutturazione. Il bonus mobili potrà essere richiesto fino ad un massimo di Ad oggi non esiste una classificazione aggiornata della metodologia e della scala di attribuzione delle classi energetiche, motivo per il quale il diritto ad accedere alle detrazioni fiscali del 50 per cento necessità di una valutazione caso per caso.

    Il bonus mobili , in ogni caso, prevede il rimborso della metà della spesa sostenuta, fino ad un massimo di Regole e requisiti per beneficiare del bonus mobili , che sarà riconosciuto soltanto nel caso di lavori di ristrutturazione per uno specifico elenco di spese ammesse, restano invariati. Per spiegare come funziona il bonus mobili sarà necessario far riferimento alle regole previste già negli scorsi anni. Di seguito tutte le istruzioni, come richiedere il bonus mobili per le spese sostenute nel e le spese ammesse in detrazione fiscale Irpef.

    Nelle righe che seguono la guida completa di Informazione Fiscale al bonus mobili Si potrà portare in detrazione un massimo di

    Sito web. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati nome, email, sito web per il prossimo commento. Una vecchia soffitta in cattive condizioni è stata trasformata in una mansarda open space, che segue la forma dei locali, con solo le pareti indispensabili, dove sono stati evidenziati gli elementi esistenti, come le travi del tetto e le finestre che illuminano ogni angolo.

    E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Ecco tutte le spese detraibili. Manutenzione solo straordinaria e lavori di ristrutturazione edilizia su case residenziali es. In pratica dovrebbe essere in legno con funzioni di accessorio dell'arredo. Paolo Pasquale. Molte grazie per la risposta.

    Ne approffito per farle un'altra domanda: ho intenzione di dotarmi di un sistema di videosorveglianza da installare all'esterno della mia abitazione gestibile da remoto. Posso installare io il sistema di videosorveglianza pagando con bonifico parlante o sono obbligato a rivolgermi ad un tecnico specializzato che mi certifichi il lavoro?

    Stessa domanda anche riguardo l'installazione di un rilevatore di gas. E' possibile. In merito alle detrazioni per sistemi di antifurto, bisogna sempre essere nell'ambito della ristrutturazione? La semplice installazione dell'impianto di antifurto, senza l'accompagnamento di opere murarie testimoniate da regolare fatturazione e relativo pagamento con bonifico bancario per ristrutturazione, non Le permette di accedere alle detrazioni fiscali ed al bonus mobili.

    Cattaneo Paolo. Negli anni scorsi, con il parere favorevole del commercialista, ho più volte fatto ricorso a queste agevolazioni: spese condominiali su appartamenti in condominio, interventi di manutenzione straordinaria ma anche interventi piccoli: sostituzione di tapparelle o installazione di condizionatori in miei appartamenti. Diversa la questione sulle tapparelle in quanto la Guida dell'AdE ed.

    Marzo a pag. La ringrazio e la saluto cordialmente. Sulla distribuzione, Le consiglio di eseguire il "completamento" degli impianti nella seconda fase, compreso le opere complementari. Buonasera Pasquale. Non ho compreso bene la frase relativa "all'incompatibilità. Se ho compreso bene mi consiglia di inserire "lavori straordinari" quali il rifacimento degli impianti dei bagni in entrambe le "fasi" per l'attivazione delle detrazioni per ristrutturazione?

    La ringrazio come sempre per la disponibilità e professionalità. Per tutto il resto ha inteso perfettamente. Mio fratello ed io viviamo in una villetta bifamiliare con tetto in comune lui al piano terreno ed io al primo piano. Stiamo svolgendo una ristrutturazione che riguarda il tetto, il sottotetto e le facciate della casa e' un unico edificio con 2 unita' immobiliari. Ottimo articolo. Abbastanza chiaro ed esaustivo.

    Dovrei rifare l' impianto elettrico al mio appartamento ,vorrei sapere se posso usufruire del bonus mobile è se è sufficiente fare un autocertificazione di inizio lavori.

    Il mio comune Settimo Torinese non timbra tali autocertificazioni. È valida anche senza tale timbro? Tale opera non necessita di alcun provvedimento autorizzativo, basta una semplice autocertificazione da farsi in qualsiasi comune italiano con il timbro e la data.

    Le rammento il rilascio della certificazione di conformità da parte della ditta installatrice. Sabato 25 Febbraio , alle ore Articolo molto interessante, ma ho ancora tanti dubbi in merito al vantaggio della detrazione. Mi spiego meglio. Le mie due sorelle hanno acquistato insieme un appartamento da ristrutturare in tot, hanno ricevuto dei preventivi e tutti hanno detto che potevano fare prezzo più basso se non avessero dovuto accedere alla detrazione fiscale.

    Avendo le mie sorelle, solo reddito da lavoro dipendente, conviene davvero la detrazione del 50 oppure ottenere oggi un congruo risparmio sulla ristrutturazione? Se non accedono alla detrazione del 50 possono poi accedere al bonus mobili e a quello degli elettrodomestici o il tutto è propedeutico? Le detrazioni fiscali sui lavori di ristrutturazione sono indirizzati a tutti coloro che sono dipendenti e che hanno la ritenuta alla fonte. Lo scopo della legge è quello di far emergere il lavoro nero nell'ambito dei lavori privati.

    Ovviamente rimanendo fuori legge non possono accedere al bonus mobili ed elettrodomestici. Io devo fare un nuovo allaccio idrico il pozzo artesiano non fornisce più acqua potabile. Mi è stato richiesto di pagare antipatamente i lavori per un totale di euro; la cifra non comprende ovviamente solo l' allaccio del contatore ma anche il lavoro di scasso e posizionamento tubi per alcuni metri nel manto stradale più i lavoro di scasso nel muro per potere alloggiare il contatore.

    Ho la possibilità di detrarre qualcosa? Il mio dubbio è se posso usufruire di questo bonus anche se ho già terminato i lavori di ristrutturazione nel Ha facoltà solo se ha ancora capienza di spesa e non ha raggiunto il tetto di spesa dei Buongiorno e complimenti per l'articolo. Sto per iniziare una ristrutturazione abbastanza articolata della mia villetta bifamiliare e vorrei usufruire delle detrazioni per ristrutturazione e quelle energetiche.

    Il lavori non comporteranno spostamento o costruzione di pareti. Energetico : 8 Installazione pannelli solari termici, 9 coibentazione di 1 stanza , 10 sostituzione condizionatori vecchi con altri di nuova generazione. Desideravo sapere se :1 Se sarà necessario o consigliabile effettuare una Cil al comune vorrei accedere anche al bonus mobili 2 Se la pittura sarà contemplata nelle detrazioni essendo legata ai lavori di cui sopra3 Se sarà necessario il rilascio da parte della ditta di dichiarazione di impianti a norma per : impianti idrici bagni, videosorveglianza e impianto di allarme ed impianto gas cucina.

    Ringrazio in anticipo per la disponibilità. Per la realizzazione degli interventi da Lei elencati, è consigliabile la presentazione al comune di una Cil. Riguardo alla tipologia di bonus fiscale da usufruire Lei deve scegliere soltanto uno.

    L'AdE nelle varie guide a tal proposito scrive " nel caso in cui gli interventi realizzati rientrino sia nelle agevolazioni previste per il risparmio energetico che in quelle previste per le ristrutturazioni edilizie, il contribuente potrà fruire, per le medesime spese, soltanto dell'uno o dell'altro beneficio fiscale". Il rilascio della certificazione di conformità degli impianti realizzati è un obbligo da parte delle ditte installatrici ed un Suo diritto richiederle.

    Buongiorno , la ringrazio per la pronta ed esauriente risposta. Forse una comunicazione alla Asl? La ringrazio ancora per le preziosissime informazioni fornite. Se l'area dove insiste il Suo immobile non è sottoposta a vincoli di natura paesaggistico-ambientali, la Cil va benissimo. Riguardo alle detrazioni sono esclusi dal computo i lavori di sistemazione esterna, di atterrazzamento del giardino, ecc. La comunicazione all'Asl non va fatta se le ditte sono a carattere individuale.

    La ringrazio per la precisione e competenza. Pasquale buongiorno ,mi perdoni se riformulo la domanda ma sono confuso rileggendo le due risposte sopra riportate. La ringrazio nuovamente. Il ripristino delle pareti sia interne che esterne interessate dai lavori di impiantistica rientrano nelle detrazioni fiscali. Riguardo ad eventuali lavori di ordinaria manutenzione che non rientrano nei benefici di legge, non inficiano assolutamente la pratica.

    Le consiglio, comunque, di tenere una contabilità lavori in modo da facilitare il calcolo. Conviene chiedere il bonus? Non ne vale la pena. Costa più la compilazione del che il beneficio fiscale. Angela Dl. Domenica 5 Febbraio , alle ore Sto facendo fare dei lavori di manutenzione straordinaria nel mio appartamento prima casa. È vero? Sabato 4 Febbraio , alle ore Stia tranquilla non è cambiato niente.

    E' falso associare ai lavori di "edilizia libera" ad opere di manutenzione ordinaria per cui non beneficiano delle detrazioni fiscali. Se i lavori da Lei in precedenza realizzati hanno interessato anche gli impianti: elettrico, idrico di carico e scarico, riscaldamento, adduzione gas, ecc.

    Natascia Pasquale. Sabato 11 Febbraio , alle ore La ringrazio veramente tanto per avermi tolto questo dubbio!

    XChé mi hanno detto che, questi tipi di lavori, rientrano nella manutenzione ordinaria E' corretto quanto Le hanno riferito. I lavori che sta eseguendo sono di ordinaria manutenzione e, pertanto, non beneficiano delle detrazioni fiscali.

    Vorrei sapere se la detrazione lavori edilizi vale anche sulle spese di materiali acquistati con bonifico effettuato verso un IBAN estero.

    ConserVi, ovviamente, le ricevute del bonifico effettuato verso l'estero da esibire in caso di controllo da parte dell'AdE. Complimenti per le pronte risposte. Avrei un quesito da porvi. Vorrei sostituire l'impianto di riscaldamento con termosifoni con un impianto di riscaldamento a pavimento in un appartamento con caldaia centralizzata comune tra più appartamenti senza sostituire la caldaia. Si configura come una ristrutturazione edilizia visto che sostituisco l'impianto termoidraulico?

    Salve, complimenti x l'articolo e le pronte rx. Sto costruendo un'abitazione nel cui perimetro vi è già della recinzione. Nel progetto di costruzione della casa è prevista una nuova recinzione,1 cancello ecc.. Volevo chiedere se, x usufruire delle detrazioni sulla recinzione, posso utilizzare il progetto di nuova costruzione della casa in cui vi è indicata anche la recinzione indicando a parte i costi ad essa relativi o se, invece, si debbano chiudere i lavori di costruzione dell'abitazione e procedere a nuova pratica a sé stante dov'è presente solo la recinzione.

    Ringrazio per la risposta, cordiali saluti. Per beneficiare delle agevolazioni fiscali deve ristrutturare la recinzione esistente. Tutte le opere di nuova realizzazione sono escluse da qualsiasi beneficio. Le conviene ultimare i lavori previsti nel progetto approvato e poi procedere con la sistemazione del muro con una nuova pratica edilizia. Ma nella guida alla voce "Recinzione" io trovo anche la "nuova realizzazione" o è un'interpretazione errata la mia?

    La Sua lettura non è errata. La nuova recinzione a cui Lei fa riferimento è parte integrante del progetto di costruzione di una nuova abitazione. Per usufruire delle agevolazioni fiscali conviene ultimare la casa e presentare una nuova pratica edilizia accessoria solo per la recinzione che, se diversa da quella esistente, potrà realizzarla completamente nuova.

    Mi accingo ad effettuare lavori nella cucina dell'appartamento di mia proprietà in cui vivo. Rimozione delle piastrelle, spostamento di alcune prese ed interruttori e spostamento all'esterno in una nicchia sul balcone del contatore del gas con relativa modifica ad alcune parti dell'impianto a gas esistente e relative opere murarie. Gradirei sapere se queste opere rientrino nella manutenzione straordinaria e come tali diano il diritto ad usufruire del bonus mobili per l'acquisto della cucina nuova.

    Alex61 Pasquale. Approfitto ancora della Sua cortesia. Un amico sostiene che se non faccio nessuna comunicazione i lavori rientrano nella manutenzione ordinaria e quindi non avrei la possibilità di accedere nè al bonus ristrutturazione nè al bonus mobili. Ho cercato di documentarmi ma mi sembra che la cosa sia abbastanza nebulosa. Se non fa opere di demolizioni e ricostruzioni di tramezzature interne, al comune non deve presentare nulla.

    In ogni caso Le consiglio un'autocertificazione per eventuali controllo da parte dell'AdE nei dieci anni che seguono a futura memoria. L'importante è che tutti i lavori eseguiti sugli impianti siano tutti certificati dalle ditte installatrici e pagati con bonifici bancari per ristrutturazioni.

    Buongiorno,sn proprietario d un immobile da ristruttuare. Ora chiedo:posso usufruire delle agevolazioni x box auto anche se la sua costruzione è praticamente obbligatoria e per l'immobile si tratta di una nuova costruzione? In questo caso Le consiglio la doppia contabiltà lavori. La ringrazio molto. O vi è qualcosa di escluso? La contabilità separata rigurda lo scorporo dei lavori riguardanti la realizzazione del box auto dalla casa.

    L'importo totale di questa contabilità, fatturato dall'impresa esecutrice, sarà oggetto di detrazioni fiscali. Per questi tipi di opere basta anche una semplice autodichiarazione dove va semplicemente ad elencare tutti i lavori a farsi ed il periodo di esecuzione.

    Detrazioni fiscali 2018: ecco le spese che si potranno scaricare

    Giuliano Pasquale. Visto che anch'io devo ristrutturare un bagno. Volendo fare io personalmente i lavori maioliche e pavimento, imp. Posso usufruire della detrazione solo per l'acquisto dei materiali comprati con bonifico?

    E, come documentazione, basta l'autocertificazione da conservare? Niente comunicazione alla ASL? Le chiedo alcune delucidazioni:io ho effettuato interventi di ristrutturazione autorizzati con cila marzo Sulla base degli stessi ho anche usufruito del bonus mobili. I lavori si sono conclusi a noivembre Sulla base di questa nuova pratica edilizia posso ancora usufruire del bonus mobili per completare l'arredo fino ad un nuovo tetto di L'ultima fattura del Anche le fatture a saldo, delle opere effettuate precedentemente e regolarmente chiuse con la dichiarazione di ultimazione lavori, possono essere portate in detrazione.

    Se è stato già raggiunto, le ulteriori spese non beneficiano di nulla. Il bonus mobili è unico non è possibile "raddoppiarlo". È quanto stabilito dal decreto del MEF del primo dicembre La prima comunicazione dovrà essere inviata entro il 28 febbraio Ho provato a cercare sul sito dell Agenzia delle Entrate ma non esiste nessun modulo on line per fare cio' Come al solito manca il provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate per poter procedere alla trasmissione telematica delle nuove comunicazioni.

    Al momento bisogna aspettare. Marco Pasquale. Forse mi sono spiegato male! Le spese antisismiche va no comprese nei generali o hanno un tetto di L'installazione in autonomia di un impianto antifurto su porte e finestre rientra nel bonus ristrutturazione e da diritto anche al bonus mobili? Sto rifacendo 3 bagni senza toccare gli impianti, sostituzione sanitari e pavimenti , sostituire i termosifoni insatallando valvole termostatiche. Purtroppo i lavori da Lei indicati, senza l'interessamento della parte impiantistica, non danno diritto alle detrazioni fiscali.

    Domenica 15 Gennaio , alle ore Vorrei usufruire del bonus per fare una restaurazione di un appartamento ; i lavori devono finire entro il 31 dicembre ? Cosa succederebbe? Avrei un quesito perchè non mi sono ancora chiari alcuni dettagli. Ho appena acquistato casa e devo sostituire gli infissi, la porta e comprare dei mobili.

    Essendo una manutenzione ordinaria e non dovendo presentare DIA o SCIA in comune, basterebbe un'autocertificazione per data inizio lavori? I mobili andrebbero comunque acquistati successivamente alla data di inizio lavori? La lavorazione che Le permette di "aprire le porte" a tale agevolazioni sono gli infissi esterni ed anche la porta di entrata.

    Le porte interne sono escluse in quanto di manutenzione ordinaria. Riguardo ad eventuali autorizzazioni sono necessarie solo se ci sono vincoli di natura paesaggistico-ambientale o storici o artistici nell'area interessata. Raffaella Rinaldi. Ogni modifica apportata all'impianto elettrico va certificata. Se l'intervento di rifazione del bagno non investe la parte elettrica, non vi è l'obbligo della conformità.

    Luca Pasquale. Le risulta? Riguardo alla sostituzione delle persiane associate alla sostituzione degli infissi esterni, rietrano tra le opere incentivabili solo se contribuiscono al rispetto dei parametri di legge sul risparmio energetico, mediante apposita dichiarazione del costruttore. Sempre gentilissimo, ma ho un ulteriore domanda. Io ho fatto la ristrutturazione dei bagni con fattura di fine lavoro a novembre. In che modo potrei continuare ad usufruire delle detrazioni nel ?

    Non m è chiaro. Se ha interesse ad eseguire altri lavori es. L'importante è che ha ancora "capienza" e non ha esaurito il tetto massimo previsto dalla legge per ogni singola unità abitativa dei Francesco Pasquale. Pasquale anch'io sto nella stessa situazione del sig. Quindi le volevo chiedere se è cambiata la normativa in tal senso o se c'è stato qualche chiarimento dell'AdE. Fabio Griffanti Pasquale. Grazie mille, e il massimale detraibile dovrebbe comunque tener conto delle spese precedenti o no?

    Il tetto dei Quindi sulla nuova abitazione potrà "azzerare" il tetto e ripartire ex-novo. Le detrazioni fiscali riguardano tutte le abitazioni residenziali senza alcuna distinzione. In entrambi le ipotesi l'intervento del professionista è necessario. Bruno Oliva. Domenica 18 Dicembre , alle ore Giuseppe Nardozi Bruno Oliva. Da ingegnere termotecnico io sarei rimasto con l'impianto centralizzato e avrei adottato la termoregolazione e contabilizzazione del calore che di fatto permette di avere un impianto autonomo visto che si paga solo quello che si consuma.

    In una mia seconda casa, primo e secondo piano, devo eseguire lavori per rifare l'impermeabilizzazione e la pavimentazione di una terrazza al secondo piano, a causa di infiltrazioni nell'abitazione sottostante.

    Tali lavori rientrano tra quelli per i quali spettano le detrazioni? Al piano terra dell'edificio è presente anche un altro appartamento di un altro proprietario. Le spese per l'impermeabilizzazione vanno divise tra i vari proprietari? In quali quote? Mi chiedo, una volta finiti i lavori, se dopo un mese o un anno decido di fare un cambio di destinazione d'uso, per esempio a studio professionale A10, perdo il diritto alla detrazione fiscale? Antonio Iannarone. Salve, io devo acquistare da mio suocero il diritto di sopralzo del sottotetto.

    Cambiare casa: le spese del trasloco sono detraibili?

    Il sottotetto ha già una sua volumetria esistente in origine. Bisogna aumentare la volumetria fattibilità ok dal comune per andare a costruire una nuova unità abitativa prima casa.

    Se si, devono rientrare solo i lavori eseguiti nella volumetria esistente in origine? Come faccio a dividere le spese? Per i pavimenti ok, ma per esempio le tramezze? Devo escludere in percentuale tutto quello che va nella nuova volumetria? Ivar Ernesto Scarpin. Avrei un quesito riguardo certe procedure: per la manutenzione straordinaria e messa a norma impianto elettrico è fattibile detrarre le spese sostenute? Come precisa l? Agenzia delle entrate nella sua guida on line, con riferimento alla sicurezza domestica, l?

    I lavori di manutenzione straordinaria danno diritto al bonus mobili. Nel bonifico è necessario precisare la causale del versamento. Buongiorno, scusi ma la disturbo per una richiesta. Abbiamo deciso di ampliare il foro di due porte interne, aumentando l'altezza.

    Lavori di demolizione eseguiti in economia da soli. Abbiamo fotografato il prima e il dopo lavori. Avendo eseguito i lavori in economia, non abbiamo la fattura dei lavori di demolizione, ma solo le fotografie.

    Possiamo detrarre le spese per la la posa e acquisto delle porte interne? Possiamo accedere al bonus mobili? Grazie per la collaborazione. Devo fare qualche comunicazione tipo all asl, scia etc etc. Cosa intende per manutenzione straordinaria del portoncino? Intendo la riverniciatura e la Risistemazione perché usurato.

    La pompa del'autoclave non è un lavoro di risparmi energetico. Grazie per la risposta. Io intendevo detrazioni per ristrutturazione edilizia.

    In questo caso, posso usufruire delle detrazioni ristrutturazione? Fabio Marinoan. Acquisto casa a nome di mia moglie e diventa la sua prima casa. Si sono lavori di manutenzione straordinaria e come tale rientrano Nel ho eseguito grossi lavori di ristrutturazione nel mio appartamento unione di 2 unità abitative con conseguente impatto sull'impianto idraulico, rifacimento di bagni, pavimenti, ecc..

    Posso quest'anno acquistare ulteriori mobili e godere ancora del bonus fino a raggiungere il totale di Li potrà dichiarare nella prossima dichiarazione dei redditi. Salve, so bene che la semplice sostituzione della vasca non è detraibile. Per esempio: l'integrazione di un nuovo allaccio idrico per una doccia a parete nell'angolo della vasca più penso anche la sostituzione dello scarico della vasca, potrebbe rientrare?

    Grazie Sigra Dei Conti!! Forse non sono stato sufficientemente chiaro e mi scuso per questo. I lavori di ristrutturazione a cui mi riferivo sono sulle pareti esterne della casa indipendente. Questo cambia qualcosa nell' applicabilità delle agevolazioni? Grazie in anticipo per la sua pronta risposta. Le auguro buona giornata. A presto.

    Guarda questo:SCARICARE MIRROROP

    L' applicabilità delle agevolazioni ai suddetti lavori mi aiuterebbe a prendere una decisione sul fare o meno la spesa. Grazie, Roberto. Quindi si tratta di acquistare il sottotetto? Il consiglio è verificare la normativa regionale e comunale se possa permetterlo in primis. Sostituzione totale per formazione nuovo tetto.

    Innovazioni rispetto alla situazione precedente. Nuova costruzione con demolizione del muro che dà sul balcone creando aumento di superficie lorda di pavimento.

    Trasformazione di balcone in veranda. Zoccolo esterno facciata. Sostituzione con altro avente caratteri essenziali diversi.

    Interventi sulle parti condominiali. Su facciata. Allargamento porte interne. Con demolizioni di modesta entità. Allarme impianto. Riparazione senza innovazioni. Riparazione con sostituzione di alcuni elementi. Rifacimento conservando caratteristiche uguali a quelle preesistenti. Antenna comune in sostituzione delle antenne private.

    Riparazioni parti murarie frontalini, cielo , sostituzione di parapetti e ringhiere conservando caratteristiche materiali, sagome e colori uguali. Riparazioni varie e sostituzione di parti anche strutturali conservando dimensioni uguali a quelle preesistenti.

    Sostituzione con altri anche di diverso tipo e riparazione o installazione di singoli elementi. Riparazione o sostituzione cancelli o portoni, conservando caratteristiche sagoma e colori uguali a quelle preesistenti.

    Riparazione o rifacimento, interno ed esterno conservando caratteristiche materiali, sagoma e colori uguali a quelle preesistenti. Riparazione conservando caratteristiche materiali e colori uguali a quelle preesistenti. Riparazioni varie interne ed esterne, conservando caratteristiche materiali, sagoma e colori uguali a quelle preesistenti. Rifacimento o sostituzione conservando i caratteri essenziali preesistenti materiali, dimensioni.

    Riparazione o sostituzione conservando i caratteri essenziali preesistenti. Piccola apertura per sfiatatoio gas, rifacimento, anche completo, con materiali e colori uguali a quelli preesistenti. Sostituzione senza modifica della tipologia di infissi.

    Riparazione o sostituzione della canalizzazione fognaria, fino al limite della proprietà del fabbricato.

    Sostituzione con gradini uguali a quelli preesistenti, interni e esterni.

    Riparazione o sostituzione senza modifiche della situazione preesistente. Riparazione senza innovazioni o sostituzioni. Infissi esterni. Riparazione o sostituzione, conservando la sagoma, i materiali e i colori uguali a quelli preesistenti. Infissi interni. Sostituzione con altri infissi conservando le caratteristiche preesistenti. Riparazione senza innovazioni o riparazione con sostituzione di alcuni elementi.

    Intonaci e tinteggiatura esterna conservando materiali e colori uguali a quelli preesistenti. Intonaci interni. Intonaci e tinteggiatura interna senza limitazioni di materiale e colori.

    Rifacimento conservando materiali uguali a quelli preesistenti.

    Riparazioni murarie varie conservando le suddivisioni interne preesistenti. Sostituzione con altri aventi gli stessi caratteri sagoma e colori di quelli preesistenti. Marciapiede su suolo privato. Rifacimento come preesistente. Montacarichi interni ed esterni. Riparazione conservando caratteristiche uguali a quelle preesistenti. Riparazione o rifacimento con materiali e sagoma uguali a quelli preesistenti.

    Riparazione o rifacimento conservando la stessa posizione, anche con materiali diversi. Riparazione o rinforzo della struttura conservando caratteri uguali a quelli preesistenti. Rifacimento, anche completo, con materiali e colori uguali a quelli preesistenti. Rifacimento con dimensioni e materiali uguali a quelli preesistenti. Pavimentazione interna. Riparazioni senza innovazioni. Rifacimento conservando sagoma e colori preesistenti.

    Spese notaio: detrazione nel / per l'acquisto prima casa

    Sostituzione conservando le caratteristiche preesistenti sagoma e colori. Riparazione struttura conservando dimensioni e materiali uguali a quelli preesistenti interno ed esterno. Riparazione e rinforzo di strutture, conservando le caratteristiche materiali, sagoma e colori preesistenti. Sostituzione conservando sagome e colori preesistenti. Sostituzione con altra avente gli stessi caratteri essenziali. Porte interne. Riparazione, conservando materiali, colori, dimensioni.

    Riparazione e sostituzione conservando caratteristiche sagoma, materiali e colori preesistenti. Riparazione apparecchi sanitari e opere edilizie varie tubazioni, piastrelle, ecc. Sostituzione con altra purché vengano conservati dimensioni e colori uguali a quelli preesistenti.

    Riparazione conservando pendenza, posizione, sagoma, colori e materiali uguali ai preesistenti. Riparazione e sostituzione conservando pendenza sagoma e posizioni preesistenti. Sostituzione con altri aventi le stesse caratteristiche.

    Serramenti interni. Riparazioni, conservando materiali caratteristiche e colori preesistenti. Sostituzione dei solai di copertura con materiali uguali a quelli preesistenti. Sostituzione con altre uguali a quelle preesistenti.

    Riparazione delle pavimentazioni, rifacimento o sostituzione conservando le caratteristiche preesistenti dimensioni e piano.

    Riparazione con sostituzione di parte della struttura e dei materiali di copertura, conservando le caratteristiche preesistenti. Rifacimento conservando materiali e colori preesistenti. Tinteggiatura interna. Rifacimento senza limitazioni per materiali e colori.