Skip to content

FRIV-4.INFO

Non è mai stato così facile cercare file popolari. Qui puoi trovare film e musica assolutamente gratuiti

BOLLETTINO BOLLO AUTO SCARICARE


    Bollettini preintestati (per tutti i veicoli). Istruzioni per la compilazione. Il bollettino è preintestato nelle Regioni e Province Autonome convenzionate. Scadenza (1). I benefici fiscali previsti in materia di bollo auto si realizzano attraverso una riduzione della tariffa o una esenzione completa dal pagamento della tassa e. La tassa automobilistica (Bollo auto) è un tributo di Regione Lombardia; articolato in tassa automobilistica di proprietà e di circolazione. L'Agenzia delle Entrate lancia un modello del bollo online: altre novità sul superbollo ed esenzioni. Pagare il bollo auto non è mai piacevole, questo è un dato di fatto. . ma anche di pagare i bollettini, i bollettini pagoPA e, appunto, il bollo dell'auto (con una Scarica Satispay e registrati con il codice ARANZULLA per ottenere 5€ di bonus .

    Nome: bollettino bollo auto re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:63.35 Megabytes

    Con l'app Bill di SisalPay puoi pagare comodamente dal tuo smartphone i bollettini per le utenze di casa e i servizi della Pubblica Amministrazione mediante la funzionalità PagoPa. Devi pagare una multa, la bolletta dell'energia elettrica o il bollo dell'auto? Con la modalità "Scatta e Paga" ti basterà inquadrare il codice a barre del tuo bollettino postale e confermare il pagamento direttamente dallo smartphone. In pochi semplici click dal cellulare, con Bill paghi le bollette senza fare code allo sportello.

    Scarica subito l'app di Bill ed effettua tutte le operazioni di pagamento in assoluta comodità da mobile!

    Leggi tutti i commenti 1 Commenti.

    WRC Portugal. Tanak al top. Opel Corsa GSi, 1.

    ADD , Investimenti su media digitali. ADD Verona chiude a Indietro Avanti.

    Automoto Moto. Occorre indicare la targa alla presentazione della domanda. Vediamo quali sono le auto che sono esenti dal bollo auto o che possono godere di una riduzione.

    Come compilare il conto corrente per pagare il bollo auto | Guide Motori

    Ricordiamo che comunque ogni regione prevede delle esenzioni. L'esenzione si estende anche per le auto ibride e a metano.

    Il superbollo va versato entro lo stesso periodo di riferimento del bollo, mediante modello F24 utilizzando il codice Il superbollo non è più dovuto, decorsi 20 anni dalla costruzione del veicolo. Per restare aggiornati sulle novità di economia[VIDEO], potete cliccare il tasto "Segui" posto accanto al nome dell'autrice di questo articolo.

    Navigazione

    Segui la nostra pagina Facebook! Bollettini preintestati per tutti i veicoli.

    Bollettini preintestati per tutti i veicoli Istruzioni per la compilazione Il bollettino è preintestato nelle Regioni e Province Autonome convenzionate. Scadenza 1 : Veicoli di prima immatricolazione: per le autovetture con potenza superiore a 35 Kw esclusi noleggio rimessa senza conducente, il pagamento va effettuato, a decorrere dal mese di immatricolazione per un periodo superiore ad 8 mesi e sino alla prima scadenza utile di aprile, agosto o dicembre; per le autovetture con potenza fino a 35 kw esclusi noleggio rimessa senza conducente e per tutti i motoveicoli va effettuato per un periodo superiore a 6 mesi e fino alla prima scadenza utile di gennaio e luglio; per le autovetture con potenza fino a 35 kw noleggio rimessa senza conducente il pagamento va effettuato a decorrere dal mese di immatricolazione per un periodo minimo di 2 mesi e sino alla prima scadenza utile di gennaio o luglio; per le autovetture con potenza superiore a 35 kw noleggio rimessa senza conducente il pagamento va effettuato a decorrere dal mese di immatricolazione per un periodo minimo di 2 mesi e sino alla prima scadenza utile di aprile, agosto o dicembre.

    Per gli autocarri, rimorchi trasporto merci, autobus e autoveicoli speciali, va effettuato per un periodo minimo di 2 mesi e sino alla prima scadenza utile di gennaio, maggio o settembre. Il versamento va eseguito in un'unica soluzione entro il mese in cui avviene l'immatricolazione o il mese successivo se il veicolo è immatricolato negli ultimi dieci giorni del mese.

    Per i veicoli industriali consultare i tariffari. Nell'importo da versare devono essere indicati solo due decimali dopo la virgola.